Sito web sulle malattie dentali e il loro trattamento

Rimozione della radice del dente (quando la parte coronale viene distrutta o c'è infiammazione alla radice)

≡ L'articolo 34 contiene commenti

Parliamo della procedura per la rimozione delle radici dei denti e alcune delle difficoltà che accompagnano tali manipolazioni ...

Successivamente scoprirai:

  • In quali casi può essere necessario rimuovere la radice del dente o parte di esso (ad esempio, la resezione dell'apice);
  • Perché le radici dei denti "marci" dovrebbero essere rimosse il prima possibile e che puoi aspettare se non lo fai in tempo;
  • In alcuni casi, le radici del dente possono ancora essere salvate (per le successive protesi) e con quali metodi viene realizzata tale conservazione;
  • Situazioni cliniche tipiche in cui è necessario rimuovere la radice di un dente (e cosa è utile sapere se, ad esempio, un pezzo significativo si è rotto un dente durante un pasto);
  • Metodi per rimuovere le radici dei denti, iniziando semplice e terminando con complessi e traumatici (usando uno scalpello dentale e un martello);
  • Cosa fare se dopo la rimozione del dente nel foro c'è una radice o piccoli frammenti ...

A volte la parte superiore di un dente è così gravemente danneggiata che rimane solo la radice del dente mangiato dalla carie - in questi casi di solito si tratta di rimuovere questi residui "marci".Spesso ci sono lesioni fastidiose: ad esempio, mentre si mangia, un pezzo di dente può rompersi e il chip (o crack) a volte va in profondità sotto la gengiva - in questo caso, potrebbe anche essere necessario rimuovere la radice del dente.

Un esempio di lesione all'incisivo anteriore in cui la radice non può essere salvata deve essere cancellata.

Una storia a parte, quando il dente appare più o meno funzionale, ma la condizione della sua radice (o delle sue radici) è lontana dalla norma - ci sono cisti, granulomi. Quindi il chirurgo dentale può suggerire la resezione dell'apice della radice o addirittura l'amputazione dell'intera radice del dente. Ne parleremo anche un po 'più in basso ...

Fortunatamente, in alcuni casi non è necessario rimuovere la radice del dente, e può essere limitato al suo trattamento con protesi successive o al restauro della parte superiore del dente. Tuttavia, dovrebbe essere compreso che i residui di denti (radici "marce") che sono gravemente distrutti dal processo carioso dovrebbero essere separati il ​​più rapidamente possibile e senza rimpianti, poiché la loro conservazione comporta più danni che benefici per la salute.

Iniziamo con questo: vediamo perché, in effetti, è necessario rimuovere le radici dei denti danneggiate il prima possibile ...

 

Perché dovresti rimuovere i resti marci e distrutti delle radici dei denti

Dal punto di vista di un dentista, la situazione in cui un paziente cammina per anni con denti marci e decomposti assomiglia a questo: questa persona non si sente dispiaciuta per se stesso. Il fatto è che in questi casi, le radici dei denti devono essere rimosse con urgenza (vedi l'esempio nella foto sotto).

Attraverso le radici dei denti marci devono essere rimossi senza fallo, e quanto prima è fatto, tanto meglio.

La ragione è semplice: le radici marce sono un terreno fertile per l'infezione, e più ce ne sono in bocca, più gravi sono i problemi, e sono lontani dall'essere limitati a un odore sgradevole persistente dalla bocca. Questi "salici" porosi come un aspirapolvere assorbono batteri e particelle di cibo su se stessi. Oltre al cibo in decomposizione, è presente anche la placca difficile da rimuovere sui residui dei denti e quasi sempre sopra e il calcolo dentale sottogengivale, che causa anche sofferenza alle gengive.

In quasi il 100% di questi casi, si osserva un processo infiammatorio sulla sommità delle radici marce, accompagnato da una diluizione del tessuto osseo, un granuloma o una cisti si forma. In parole povere, una borsa purulenta pende nella parte superiore della radice, che è solo in attesa nelle ali per sfondare con la formazione di un "flusso".

La foto sotto mostra un esempio di denti estratti con cisti sulle radici:

Dente estratto con cisti sulla radice

Con una cisti grande sulla radice, il dente viene solitamente rimosso, poiché i metodi conservativi non danno sempre un risultato positivo.

Sullo sfondo dell'attività vitale dei microrganismi, l'immunità di una persona deve costantemente spenderele loro risorse per combattere le infezioni, per compensare in qualche modo questo problema (si possono osservare malattie frequenti).

Se tale radice non viene rimossa, prima o poi arriva il momento in cui le forze del corpo non possono più impedire la diffusione dell'infezione - si verificherà un processo infiammatorio acuto, spesso accompagnato da edema significativo. La frase preferita di questi pazienti: "La radice marcì per così tanti anni, non fece male, ma improvvisamente la guancia improvvisamente si gonfiava e, come sempre, non c'era tempo."

Su una nota

E come, si chiede, a un tale paziente con un "flusso", al quale il minimo contatto con la gomma causa un forte dolore, se un dentista esegue senza dolore una rimozione della radice del dente? Dopotutto, quasi sempre l'anestesia si fa nella proiezione delle radici del dente sulla gengiva, e lì in questo momento si accumula una quantità significativa di pus. Il chirurgo ha una scelta: in qualche modo cercare di fare un'iniezione anestetica il più indolore possibile, tagliare la gomma, rilasciare il pus e inviare il paziente a casa, e dopo alcuni giorni, quando si sente meglio, rimuovere con calma la radice del dente distrutto.

Oppure puoi cancellare qui e ora, ma in questo caso il rischio di rimuovere la radice sarà doloroso.

Come potete vedere, non è necessario ritardare con la rimozione delle radici marce del dente - è necessario rimuoverle, e prima è, meglio è.

 

In quali casi è possibile preservare la radice del dente e con quali metodi viene implementato?

Supponiamo di avere un tale dente (o anche diversi) nella cavità orale, che è difficile chiamare un dente a tutti gli effetti a causa della distruzione, ma rientra anche nella categoria, comunemente chiamata "radice", con difficoltà.

Se un pezzo si è rotto da un dente, anche se è grande, questo non significa che devi separarti dal dente.

Ad esempio, per lungo tempo ci sono stati grandi otturazioni sui denti morti, che per qualche ragione sono cadute, e solo "corna e zampe" sono rimaste dal dente: una o due pareti o residui delle pareti dei denti. Oppure, per esempio, un pezzo significativo si staccava dal molare durante il pasto e rimaneva solo un "ceppo" con spigoli vivi.

È necessario rimuovere le radici del dente in questi casi, oppure è ancora possibile trovare qualcosa per salvarli con le successive protesi della parte superiore?

Quindi, oggi ci sono molti cosiddetti metodi di conservazione dei denti - i principali sono divisi in conservatori e conservatori-chirurgici.

I metodi conservativi di conservazione dei denti non prevedono interventi chirurgici,e la conservazione della radice (moncone del dente) viene effettuata preparando i canali (se necessario) e ripristinando la parte coronale con un metodo adatto, ad esempio, mediante restauro con un materiale fotopolimerizzato usando uno spillo o con un inserto e una corona.

Un metodo chirurgico conservativo può essere richiesto quando c'è un processo infiammatorio nella parte superiore della radice del dente: dopo aver riempito i canali dei denti (il più delle volte con cemento dentale), la resezione dell'apice della radice viene ritardata o ritardata. Questa operazione, di norma, viene eseguita in anestesia locale e può essere eseguita sia per i denti a radice singola che per quelli a più radici. L'operazione è generalmente semplice e richiede in genere 15-30 minuti.

La radiografia mostra chiaramente una cisti del dente nell'area dell'apice della radice.

Tuttavia, a volte con il processo infiammatorio all'apice della radice o anche alle radici, è possibile fare a meno delle procedure chirurgiche - se c'è un'opportunità da trattare con un agente anti-infiammatorio iniettato nel canale (s), il dentista mette i farmaci per un certo periodo (da 2-3 mesi a 1-2 anni) con l'aspettativa di recupero osseo intorno all'apice della radice. Con una significativa perdita di tessuto osseo, è probabile che il medico scelga il metodo chirurgico conservativo, sia come unico modo per salvare un dente,o al fine di ridurre il tempo di trattamento (non un anno, ad esempio, ma 1-2 mesi).

Su una nota

La resezione dell'apice della radice del dente viene eseguita in più fasi. Nella prima fase si svolgono preparazioni preliminari (raccolta dell'anamnesi, soprattutto per allergie, trattamento del campo operatorio) e anestesia (il più delle volte con farmaci tipo articaina).

Il secondo stadio prevede l'inizio dell'operazione stessa: creare l'accesso all'apice della radice attraverso un'incisione di gomma, l'esfoliazione dei tessuti molli, il taglio nelle ossa di una speciale "finestra" e il rilevamento della radice del problema.

Le immagini mostrano schematicamente la procedura per la resezione dell'apice della radice del dente.

Al terzo stadio, una parte della radice viene tagliata con una cisti o granuloma, dopo di che i preparati vengono inseriti nella ferita per stimolare la crescita del tessuto osseo e accelerare la guarigione. La ferita viene suturata. La prescrizione di farmaci per il trattamento domiciliare (compresi gli antidolorifici) consente di minimizzare le possibili sensazioni dolorose e consente al paziente di tornare alla vita normale in pochi giorni.

Emisezione e amputazione della radice sono metodi meno diffusi per prevenire la rimozione dell'intero dente.

Durante l'emisezione, la radice interessata viene rimossa con una parte della corona marcia del dente, e le radici sane con la parte rimanente della corona intera vengono lasciate per le protesi.

L'amputazione della radice del dente, contrariamente alla emisezione, non implica l'escissione della parte coronale: solo la radice (intera) viene rimossa con una cisti o granuloma presente su di essa.

È interessante

Opzioni esclusive per la conservazione di denti gravemente danneggiati - questa è la separazione coronarica e il reimpianto del dente (ad esempio, se il dente è stato espulso da un'azione meccanica).

La separazione coronoradicolare viene effettuata in relazione a grandi molari, quando nell'area di biforcazione o trifurazione delle radici (dove si diramano le radici) c'è un centro di infiammazione non trattabile. Il dente viene tagliato in due parti e il tessuto interessato tra le radici viene rimosso. Successivamente, ogni segmento di dente è coperto da corone saldate con il ripristino della funzione persa della dentatura.

Reimpianto dei denti - in altre parole, è il ritorno al foro del dente, che per un motivo o per un altro è stato precedentemente rimosso da esso (apposta, o, per esempio, è stato accidentalmente eliminato all'impatto). Sembra incredibile, ma vero. Ad oggi, tali operazioni sono raramente eseguite, di solito nei casi in cui un dente viene portato dal dentista come se fosse appena stato eliminato.

In epoca sovietica, quando non erano disponibili metodi moderni per preservare radici complesse e distrutte,metodi simili erano più o meno popolari per varie opzioni di trattamento conservativo infruttuose. Ad esempio, un dentista-chirurgo potrebbe rimuovere preliminarmente un dente, mentre un dentista-terapeuta esegue un trattamento intracanale con una otturazione e (a volte) la resezione dell'apice della radice (amputazione, emisezione). Il dente preparato (o la sua parte) è stato ricollocato nella buca nel suo posto precedente usando lo splintaggio con esclusione dal morso per diverse settimane.

A causa della complessità tecnica e non sempre della giustificazione, oggi la tecnica di reimpianto dentale viene utilizzata solo in situazioni eccezionali.

 

In alcuni casi, la radice dovrà comunque essere rimossa

Se nessuna delle tecniche di conservazione dei denti può essere applicata, le radici del dente devono essere rimosse.

Di seguito sono elencate le situazioni più comuni nella pratica del dentista, che comportano la rimozione delle radici dei denti:

  • Per fratture complesse del dente (ad esempio, per longitudinale - vedi l'esempio nella foto sotto);Con una tale frattura del dente, è solitamente soggetto a rimozione.Un altro esempio di una frattura del dente molto sfortunata, quando molto probabilmente dovresti separartene.
  • Sullo sfondo di gravi processi infiammatori vicino alla radice (cisti di grandi dimensioni, periostite, osteomielite, ascesso, flemmone);La foto mostra un esempio di un'enorme cisti, che già esalta le radici di due denti contemporaneamente.
  • La distruzione della corona del dente è significativamente inferiore al livello delle gengive;
  • Mobilità della radice dell'III grado;
  • Posizione atipica del dente distrutto (varie anomalie dentali).

E alcuni altri.

Tuttavia, come notato sopra, lontano da ogni frattura del dente, le radici rimanenti devono essere rimosse. La scheggia può staccarsi dal dente vivente e dal morto, cioè precedentemente depulpato, e i morti sono più vulnerabili in questo senso, poiché diventano fragili nel tempo. Quindi, se la radice non è gravemente danneggiata e ha una solida base, il dente viene ripristinato con metodi convenzionali: il trattamento canalare viene eseguito (se il dente era vivo) e la parte coronale viene ripristinata usando restauri o protesi.

Per quanto riguarda le radici dei denti del giudizio, ci sono delle sfumature: molti pazienti si affrettano a liberarsi di questi denti il ​​prima possibile - le ragioni possono essere diverse:

  • A volte l'igiene dei denti del giudizio è difficile e vengono rapidamente distrutti a causa della carie;
  • I denti del giudizio che sono scoppiati possono causare lo spostamento dei denti rimanenti nella dentatura, che spesso porta al morso sbagliato;
  • A volte ottanta porta a mordere regolarmente le guance, cioè a lesioni croniche della mucosa, e questo è un rischio pericoloso per la comparsa di tumori maligni.

E così via.Tuttavia, prima di affrettarsi a rimuovere gli otto, è opportuno tenere conto del fatto che ci sono casi in cui anche un dente del giudizio apparentemente gravemente distrutto è importante per le protesi rimovibili o non rimovibili. Non tutte le persone possono permettersi l'installazione di impianti dentali per "disperdere" anche con tali denti.

In alcuni casi, i denti del giudizio possono essere utili per protesi rimovibili o fisse, quindi non correre a rimuoverle inutilmente.

Pertanto, in determinate situazioni, un dentista può salvare le radici di un dente del giudizio, dopo aver eseguito il trattamento endodontico completo e il restauro di un dente (ad esempio una scheda) e quindi utilizzarlo come uno dei supporti, ad esempio un ponte.

Dalla pratica del dentista

Infatti, la maggior parte dei dentisti aderisce in modo condizionale all'elenco delle indicazioni per l'estrazione di un dente o delle sue radici. Il fatto è che nel corso degli anni, un professionista ha formato la propria opinione sulla possibilità di preservare un dente in una determinata situazione clinica (questo è spesso il risultato di numerosi tentativi ed errori).

Così, per esempio, un dentista ortopedico inesperto può insistere nel preparare le radici di un dente particolare per una futura protesi di ponte, che il terapeuta competente, con grande esperienza, suppone, rifiuta.giustificando ciò con la mobilità della radice (o delle radici), la distruzione del setto inter-radicale, l'ostruzione dei canali dovuta al metodo di trattamento con resorcina-formalina effettuata molti anni fa, o un significativo fuoco infiammatorio sulla parte superiore della radice. Anche uno di questi motivi è abbastanza per abbandonare una simile impresa.

Inoltre, esiste un "valore funzionale di un dente": anche se la radice di un dente può essere ripristinata tecnicamente in modo accessibile, ciò non significa che senza un'analisi dettagliata dell'intera situazione clinica, si dovrebbe iniziare immediatamente a prenderlo. Il dente sarà in grado di funzionare normalmente in futuro? In caso contrario, non c'è molto senso in questa conservazione. Ad esempio, questo si applica alle radici dei denti che si trovano al di fuori della dentatura o ai denti del giudizio che non hanno antagonisti (cioè, non sono in grado di eseguire una funzione di masticazione).

 

Modi per rimuovere le radici dei denti: dal semplice al complesso

In alcuni pazienti della vecchia scuola sovietica, il messaggio di un medico sulla necessità di rimuovere la radice del dente provoca quasi panico. Di solito tale reazione è associata a un numero delle seguenti paure:

  • È davvero necessario tagliare la radice fuori dalla gomma, perché è semplicemente impossibile afferrarla con una pinza (a volte i resti del dente sporgono leggermente leggermente sopra la gomma);Può sembrare che afferrare una tale radice di un dente rotto con una pinza sarà abbastanza problematico, anche se in pratica è spesso facile da fare.
  • Se il dentista avrebbe scalpellato i resti del dente per estrarre la radice attraverso i frammenti (in epoca sovietica era comune la separazione delle radici dei denti con uno scalpello e un martello);
  • Il dentista taglierà l'osso per ottenere l'accesso alle radici del dente ...

richiamo

"Ho un dente molare disteso in basso a sinistra, hanno detto che è necessario strappare le radici. Credimi, è terribilmente doloroso, io stesso l'ho passato di recente. E mi hanno anche detto che non avrei sentito nulla, mi stava confortando in modo da non avere molta paura. È terribile, sono scoppiata in lacrime proprio sulla sedia, mi hanno persino dato un sedativo. Kromsaly e scavato la mia mascella per un'ora, il medico già sudato tutto. Il dolore è selvaggio, nonostante tre iniezioni ... "

Oksana, San Pietroburgo

La paura dello studio dentistico porta spesso al fatto che una persona può camminare per anni con i denti marci in bocca: guardando in uno specchio - la radice non è completamente sbriciolata e non fa male, il che significa che puoi ancora soffrire. Per tutto questo tempo, i resti del dente saranno soggetti a sempre più carie distruzioni, che in futuro potrebbero complicare ulteriormente il processo di rimozione delle radici.

Nel frattempo, se non si tira fino all'ultimo, allora sarà abbastanza facile per il dentista-chirurgo rimuovere le radici del dente con una pinza, con guance adattate in modo specifico. Anche se le radici sono parzialmente gommate, i tagli non sono fatti. Inoltre, le radici perdute delle radici hanno una linea di accesso, cioè le gengive non possono nemmeno chiudere completamente il "marcio" nel corso degli anni, quindi il dentista-chirurgo può solo aprirle leggermente con una cazzuola e rimuoverle con una pinza. Di solito ci vogliono circa 3-10 minuti.

Le fotografie qui sotto mostrano l'estrazione di un dente, la cui parte coronale viene distrutta quasi fino al livello della gomma:

La radice di un dente così fortemente distrutto deve essere rimossa.

La radice di un dente viene segata con un trapano in pezzi ...

I pezzi della radice sono separati dalle pareti del foro (l'apparato legamentoso viene distrutto).

Di conseguenza, l'intera radice del dente viene rimossa dal foro.

Dalla pratica del dentista

Nei pazienti in età adulta (40 anni e oltre), nella stragrande maggioranza dei casi, la rimozione delle radici marce dei denti non presenta particolari difficoltà, poiché tra l'atrofia degli alveoli, riducendo l'altezza delle partizioni e il processo infiammatorio vicino alle radici, il corpo "rifiuta" le radici, quindi, c'è spesso un grado di mobilità. I medici praticanti sono ben consapevoli che più il paziente è anziano, meglio è, poiché la rimozione e l'anestesia richiedono quasi sempre alcuni minuti - per la gioia del paziente e del medico.

Nei pazienti anziani, la rimozione delle radici dei denti marci, di regola, non presenta grandi difficoltà.

Ora alcune parole sulla scalpellatura delle radici dei denti con l'uso di uno scalpello e un martello. Ci sono casi difficili quando c'è un tandem di 2-3 o più radici, cioè c'è una vera e propria partizione tra di loro, e l'età del paziente è relativamente giovane, il tessuto osseo intorno alle radici è pieno. In altre parole, un regalo per il dentista-chirurgo non è chiaramente previsto.

In questi casi, il forcipe raramente aiuta a risolvere il problema, e un dentista professionista assume ... No, non un po 'e un martello. Attualmente, un dentista professionista preferisce approcci moderni alla rimozione di tali radici: ritagliare con un trapano e rimuovere le radici individualmente con un elevatore e (o) una pinza. Ciò è particolarmente vero per il sesto dente e il dente del giudizio.

Foto del dente, le cui radici sono separate da un trapano prima della rimozione:

Le radici del dente sono separate da un trapano per semplificare la procedura per rimuoverle dal foro.

Allora in quali casi ricorrono a un martello e uno scalpello?

Molto raramente, nei densi villaggi della Russia centrale (in senso figurato) si usa questa tecnica - inoltre, è usata come principale,dal momento che il dentista-chirurgo o non sa della rimozione delle radici con l'aiuto di un trapano e addirittura trapano i suoi denti con quasi una corona intera, o non ha un trapano disponibile (dalla povera attrezzatura degli armadietti succede tutto).

Per quanto riguarda i casi in cui tagliare le radici del trapano non aiuta, questa è una categoria separata: è estremamente rara, principalmente sui denti inferiori del giudizio e sui cosiddetti denti "formalina" (cioè quelli i cui canali erano precedentemente trattati con il metodo resorcina-formalina). Per non permettere al paziente di andare con le radici lasciate nel buco, il medico con l'aiuto degli assistenti ricorre a questo metodo. Ma la percentuale di tali situazioni è circa l'1-2% dell'intero flusso di pazienti di un buon dentista-chirurgo.

Per quanto riguarda il dolore durante la procedura: durante la rimozione delle radici del dente è esattamente la stessa anestesia in termini di qualità e tecnica come nell'estrazione dei denti con una parte di corona. Se il dentista utilizza un'anestesia scaduta e, inoltre, non dispone di tecniche di anestesia professionale, il risultato sarà deplorevole, soprattutto per il paziente.

Su una nota

Un argomento che è piuttosto attivamente esagerato dalle persone - è possibile rimuovere un dente rotto per mezzo di una pinza? Anche spaventosi (da un punto di vista professionale) vengono forniti esempi di rimozione con questo strumento. Innanzitutto, in molti casi, un dente malato, che ha anche una profonda distruzione della carie, non deve essere rimosso, ma può essere curato con successo da un dentista-terapeuta. In secondo luogo, è necessaria l'anestesia per la rimozione, e senza di essa il dolore sarà molto severo. In terzo luogo, con una tale estrazione dentale a casa, c'è un alto rischio di infezione nella ferita con il successivo sviluppo di complicanze. E questo per non parlare del fatto che molte anime coraggiose possono usare le pinze per schiacciare o rompere semplicemente una parte del dente, lasciando le radici e i frammenti nel foro.

 

A proposito di situazioni in cui, dopo la rimozione di un dente, i suoi resti rimangono nel buco

Le paure dei pazienti spesso riguardano non solo la paura di rimuovere le radici dei denti, ma anche la prospettiva di eventuali residui residui di denti nel buco dovuti alla disattenzione del medico (ad esempio, una radice rotta con una ciste o frammenti). Infatti, in pratica, gli specialisti non molto esperti a volte incontrano precedenti simili. È interessante notare che alcuni di questi dentisti sono fermamente convinti che tutto sarà in ordine, e dicono ai loro pazienti: "Non ti preoccupare, col tempo la radice verrà fuori da sola".

A volte, quando un dente viene rimosso in un buco, può rimanere una cima rotta della radice, o solo i suoi piccoli frammenti ...

Cosa succede se una radice non viene completamente rimossa da un medico?

Con la rimozione complicata della radice del dente, il dentista si trova spesso in una situazione in cui la punta della radice si rompe e una revisione per ulteriori azioni chiude l'aumento di sanguinamento dal foro (in altre parole, il buco è coperto di sangue ed è problematico vedere qualcosa). Il professionista può lavorare ciecamente, basandosi sulla sua esperienza, o posticipare l'appuntamento, spiegando correttamente alla persona cosa fare e quando visitarlo di nuovo per completare il lavoro.

Ma se il medico non ha molta esperienza nella rimozione dei denti, o preferisce fondamentalmente la tattica del "non intervento" (a volte per non perdere tempo), allora consiglia al paziente di aspettare semplicemente che la radice "esca per conto suo". Dì, non preoccuparti, il problema si risolverà da solo.

Parente dentista

La pratica di lasciare una radice del dente rotta nella speranza che tutto vada bene è difettosa. Infatti, in molti casi, una radice o un frammento di sinistra potrebbero non disturbare a lungo,e nel corso degli anni, la ferita semplicemente non si è completamente serrata - qualcosa come un canale o un passaggio fistoloso rimane e la radice si sposta gradualmente fino alla superficie della gomma. Può richiedere molto tempo (fino a diversi anni), e non c'è nulla di buono per il proprietario di un dente così incompletamente estratto: il processo infettivo all'apice della radice continua il suo impatto negativo sul corpo.

Peggio di tutto si scopre quando rimane la cima di una radice con un granuloma o una cisti. I problemi si presentano immediatamente sotto forma di infiammazione purulenta sulla gengiva ("flusso"), o ritardati, ma quasi sicuramente si presentano (possono verificarsi anche dopo 10 anni). La situazione più spiacevole è quando la radice sinistra viene stretta dalla gengiva e un nuovo osso si forma attorno ad esso, cioè il resto del dente si trova in una sorta di capsula che lo separa dal tessuto sano. Quanto tempo passerà prima che tutto possa essere sentito non è importante, ma più tardi viene seguito un appello al dentista, più è probabile che con lo sviluppo di una esacerbazione del processo purulento (periostite, osteomielite, ascesso, flemmone) ospedale sul tavolo operatorio.

flemmone

Quindi, se il dente non è stato rimosso completamente (dopo aver rimosso il dente, un frammento della radice è rimasto nel foro), allora è consigliabile prendere misure per portare il caso iniziato dal medico fino alla fine, e questo dovrebbe essere fatto presto. Ciò non lascerà l'attenzione infiammatoria per molti anni, nonostante le assicurazioni del medico curante di aspettare che tutto vada via. In questi casi, è utile rivolgersi a un altro dentista senza lasciare una mina al rallentatore nella sua mascella.

Dopo l'estrazione del dente, potrebbe risultare che le sue radici saranno estratte completamente, ma a livello della gomma si troveranno già alcuni piccoli frammenti a casa. Inoltre, il dentista nella foto può indicare l'assenza di radici nella buca, ma sul margine gengivale non presterà sufficiente attenzione. Qui il fatto è che un dente distrutto dalla carie spesso si sgretola durante la rimozione e singoli frammenti collegati alla gomma non vengono rimossi dal chirurgo per diversi motivi:

  • Scarsa visibilità a causa di sanguinamento del tessuto ferito;
  • Disattenzione del medico;
  • Negligenza.

Se questa spazzatura rimane nel buco (anche piccoli pezzi di dente cariato), allora i rischi di sviluppare alveolite, un'infiammazione infettiva, aumentano in qualche misuraaccompagnato da dolore, gonfiore, febbre, malessere generale e altri sintomi sgradevoli. Ecco perché un dentista competente non solo rimuove tutte le radici di un dente, ma esamina anche la ferita per la presenza di piccoli frammenti del dente, frammenti ossei (se la rimozione era difficile), un materiale di riempimento.

Se il medico non ha rimosso completamente il dente, allora è meglio chiedere aiuto ripetuto, in modo che alla fine il pozzo fosse libero da inclusioni indesiderate.

Una ferita pulita guarisce, di norma, in modo significativamente più veloce e più confortevole di una contaminata, quindi è importante consultare un dentista in modo tempestivo e pulire il buco se si nota qualcosa di estraneo.

 

È possibile rimuovere la radice del dente da solo

Oggi, su Internet, è spesso possibile osservare l'aspetto delle recensioni video su come le persone a casa vengono rimosse dai denti. E non ci sono solo video recensioni, dove adulti e, per usare un eufemismo, gli uomini ubriachi tirano fuori in modo indipendente i loro denti dilapidati, ma ci sono anche esempi di rimozione indipendente dei denti da latte nei bambini.

Vediamo, ne vale la pena di sperimentare?

Non solo questo aspetto non è molto attraente dal punto di vista estetico (le persone si contorcono dal dolore, il sangue letteralmente defluisce), ma la preoccupazione principale è principalmente la mancanza di condizioni sterili durante la procedura.Non si può nemmeno parlare della componente professionale: se la rimozione di un dente più o meno intero è in qualche modo realizzata dal decimo (a condizione che la parte della corona non si sbricioli in frammenti), i denti che sono stati completamente distrutti dalla radice praticamente non possono essere rimossi da soli.

Pertanto, per "tirare fuori" i denti a casa (compreso il latte sconcertante) non si dovrebbe nemmeno tentare.

 

Video interessante: rimozione delle radici di due denti, seguita da chiusura della ferita

 

Una descrizione accessibile degli strumenti utilizzati per rimuovere i denti.

 

 

Alla voce "Rimozione della radice del dente (quando la parte coronale viene distrutta o alla radice dell'infiammazione)" 34 commenti
  1. Alexander:

    Rimosso nella clinica delle radici di Samara 5s. Tutto è stato fatto professionalmente, i vuoti sono stati puliti, dopo la rimozione è stata scattata una foto - per controllare i residui. Se il medico è amico del cervello, allora in odontoiatria libera farà tutto secondo la sua mente. La cosa principale - non aver paura! Trattate i denti in tempo.

    risposta
  2. Oleg:

    Questi articoli possono essere letti da un dentista o da uno che non è mai stato da un dentista.

    risposta
    • Sergei:

      Secondo me, tale conoscenza dovrebbe essere data nelle scuole, ad esempio, in una delle lezioni di biologia, ma è necessario parlare di metodi di trattamento e protesi. È molto utile guardare ai propri problemi con l'aspetto di un dentista. E se l'avessi saputo in età scolare, il mio atteggiamento nei confronti di denti e dentisti sarebbe completamente diverso.

      risposta
      • Alexey:

        Ho letto, mi dispiace di non essere andato dal dentista prima. Bocca di problemi. In precedenza, aveva paura ed era un peccato mostrare marcio. Vado per un mese, verranno piazzati 5 impianti e 12 corone. Tratta terrificante, ma non doloroso. Avrei saputo prima, sarei andato molto tempo.

        risposta
        • Valery:

          Quanto è costata l'intera azione? Se non è difficile, quindi sui punti. Io stesso sono di Rostov. Cosa per quello che voglio stimare. Il problema è lo stesso.

          risposta
        • veronica:

          In realtà, trattare ora non è doloroso e non è spaventoso, ma COSTOSO. Molto costoso Proprio da un dentista: il trattamento della pulpite di un dente a tre canali con il successivo restauro della parte corona del materiale fotopolimerizzabile a causa della grande distruzione durante il processo di trattamento mi è costato 18.800 rubli.
          È molto costoso! Inoltre, nessuno può dire con certezza il costo esatto di tale trattamento in anticipo. È solo quando viene rimosso.

          risposta
      • Anton:

        E fui viziato dall'atteggiamento del dentista nei confronti dei dentisti nel centro regionale quando fui costretto a farle visita nel 7 ° grado durante le vacanze. Rimosso il nervo e trattato il dente senza alcun antidolorifico. Anche sibilò su di me. Dopo, non sono mai stato da un dentista.

        risposta
  3. Vlad:

    È strano che ci sia un problema con i frammenti rimanenti. Per quanto mi ricordi, anche con la normale perforazione dei nervi dalle radici, sono stato inviato a una radiografia (con gli aghi bloccati nei fori) ... E poi è successo che dopo di ciò, raschiando con un ago per i file continuava ancora!

    Io, come paziente, posso solo distinguere il fatto che si tratta di un dente e fori alle radici, ma il medico fornisce chiaramente informazioni complete su tutto ciò che è nascosto nelle profondità.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Giusto, il dottore controlla le fasi principali con l'aiuto delle foto per fare un buon lavoro. Ma spesso, soprattutto nelle istituzioni di bilancio (sul flusso), le foto non prendono - il medico semplicemente non ha tempo per la riassicurazione, e nella clinica stessa potrebbero non esserci attrezzature e materiali di consumo utilizzabili. Tutto ciò aumenta il rischio di problemi. E senza estrarre frammenti, il più delle volte sorgono vari tipi di problemi: da alveolite a gravi manifestazioni purulente nella regione maxillo-facciale. Allo stesso tempo, le gengive guariscono duramente, i frammenti in molti pazienti non escono da soli e i rischi di un risultato sfavorevole sono grandi.

      risposta
  4. Irene:

    Quasi una settimana fa, hanno rimosso gli otto inferiori rovinati dalla carie. Mi stavo preparando a sopravvivere all'incubo, ma tutto è andato molto rapidamente e senza dolore. Il medico ha fatto l'anestesia e ha semplicemente spinto il dente (o meglio, i suoi resti) con un ascensore. Ci sono voluti solo un paio di secondi.Fino ad ora, non posso credere di essermi liberato di una paura. Grazie al dottore! Chiunque abbia affrontato questa procedura spaventosa, vorrei le stesse eliminazioni rapide e riuscite!

    risposta
  5. Vlad:

    Il 7-ka in alto a sinistra si spezzò a causa dello stress meccanico e un pezzo di dente cadde (la parte lunga si estende abbastanza in profondità nella gomma). Un dentista alla richiesta di rimuovere questo dente ha detto che non è necessario rimuovere un dente ed è necessario ripristinarlo.

    Restaurato. Dopo un paio di settimane, il dente si incrinò e cadde a pezzi, e la gomma si gonfiò leggermente. Poi la temperatura 38-39, dolori, mal di testa e stomatite sulla superficie della bocca (messa a fuoco è la gomma del dente danneggiato). Cosa fare Tratti così?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! La tattica del dentista era sbagliata. Era necessario o:

      1. Rimuovere immediatamente un dente secondo le indicazioni;

      2. Oppure eseguire il restauro della sua parte coronale con una linguetta + corona, possibilmente con una preparazione intra-canale preliminare.

      Penso che ora lo scenario più probabile sarebbe la rimozione delle radici del dente, il trattamento della stomatite e il processo infiammatorio nelle gengive. Dopo aver rimosso le radici, è necessario pianificare un piano per ripristinare il difetto: o conusando l'impianto, o usando moderne strutture ortopediche (ponti, per esempio).

      risposta
  6. Nina:

    Ho molta paura, la paura mi fa andare dal dentista. Ho radici marce - tutta la mia bocca. Ho 63 anni. Come superare la paura?

    risposta
    • Buon pomeriggio, Nina. In alcune cliniche, il team include non solo dentisti di diverse specializzazioni, ma anche anestesisti, che selezioneranno la terapia appropriata per rendere il trattamento il più confortevole possibile. Sii più forte delle paure. E ricorda che i bravi dottori ti augurano solo il bene. Con questo atteggiamento, vai dal dottore, e molto presto ricorderai le tue paure con risate e non con tremore. Un bonus sarà l'assenza di mal di denti, un bel sorriso e la capacità di masticare completamente cibo gustoso e sano.

      risposta
    • Alexander:

      Nina, un'idiota in odontoiatria per l'anestesia generale. Un colpo nella vena - e tu dormi, nessun dolore. Svegliati, tutti i denti saranno guariti, quelli cattivi saranno rimossi. L'anestesia è tollerata molto bene e, soprattutto, nessun dolore. Buona fortuna a te. Non tirare. Non fa male affatto!

      risposta
    • veronica:

      Questa paura non è dolore, ma enormi spese. Anestesia - pagamento, rimozione - pagato. E poi cosa? Camminerai con una bocca vuota sdentata? No. Ciò che è necessario non è una protesi. Ed è molto costoso! 🙁

      risposta
  7. Maria:

    I 4, 6, 7, 8 in alto a sinistra sono distrutti, ho paura di cancellare, perché il dottore ha detto che con alcuni denti sarà difficile. Così come con il dente superiore destro, che è stato rimosso per circa mezz'ora con strumenti diversi ... Dopo di che, ho molta paura di andare a cancellare. E ora sono malato - febbre, naso che cola, tosse, e il secondo giorno mi fa male lo zigomo sinistro (sensazione soffocata e antidolorifici non aiutano ...)

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! La SARS, come altre infezioni, spesso provoca un'esacerbazione della parodontite cronica - una malattia che accompagna le radici dei denti trascurate. Sebbene non vi sia alcun fattore provocatorio, essi (le radici) possono rimanere in silenzio per anni, ma un fattore esterno piuttosto piccolo (mordente, per esempio) e interno (ARVI, tonsillite, stress), poiché sorgono varie complicazioni. Penso che in caso di emergenza (se il dolore diventa molto grave) non si deve attendere per molto tempo, ma con i sintomi che ti disturbano, consultare immediatamente un medico.Inoltre, un'opzione di compromesso: rimuovere prima solo le radici che provocano dolore.

      Prendi coraggio e vai dal dottore.

      risposta
  8. Murphy:

    Ho anche un punto, 4 denti distrutti, e sì anche la parte anteriore della curva ((non so come farmi andare in questo peccato ...

    risposta
  9. Nargiz:

    Rimosso 8 della mascella inferiore, perché voglio mettere le parentesi graffe. C'era un pezzo di radice dei denti, il dottore disse che questo pezzo non mi avrebbe infastidito e in pochi anni sarebbe uscito. Ha iniziato a dubitare della competenza del medico. Il dente non era cariato.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Secondo il protocollo, è impossibile lasciare le radici dei denti nel foro, poiché questa è una possibile fonte di infezione per il futuro. Da questo punto di vista, possiamo parlare dell'incompetenza del medico (molto probabilmente, semplicemente non poteva o non voleva finire il lavoro a causa delle difficoltà incontrate).

      Le radici lasciate dal medico sono spesso "respinte", ma questa non è una panacea e non è sempre così fortunata. Il processo infiammatorio attorno alla radice può aumentare ogni anno, il che a volte comporta conseguenze pericolose.Questo è il motivo per cui anche con l'esistenza di un rischio dell'1% su questo, è comunque desiderabile rimuovere il resto della radice. Consiglio di andare da un altro dentista più esperto.

      risposta
  10. Alexander:

    Cerca nulla su Internet. Solo all'età di 30 anni mi sono reso conto che la cosa più importante è la salute e risparmiamo sempre denaro su di noi. Certo, pensiamo che sia meglio vestirsi, pagare prestiti, ecc. Per quasi un anno ho avuto 4 radici, cioè ho avuto 4 denti posteriori crollati. Dal momento che mia madre è una pensatrice, ho cercato di aiutarla più di quanto fossi io. Ma il giorno è arrivato quando io stesso ho ricevuto coscientemente uno stipendio e sono andato nel mio giorno libero all'odontoiatria. Certo, nel pagato. In generale, non credo nei nostri ospedali gratuiti e non mi fido di loro. Fecero una foto in 3D della mascella, nominata per le delezioni del 4 ° mese. Tutto ciò che rimane è da trattare e quindi, di conseguenza, le protesi. La rimozione e il trattamento possono ancora essere posticipati, ma la protesi non brilla ancora. In generale, ricorda!

    1) Apprezzo la tua salute, e anche se è spaventoso, devi ancora andare o forzare te stesso.

    2) I dentisti sono anche persone semplici e non condannano nessuno. Tipo: Fuuu, chi, mi chiedo, la bacia, è terribile! No, al contrario, motivano un buon consiglio.

    3) Avere figli (o segnare se stessi per il futuro), sapere che l'igiene orale non è solo lavarsi i denti ogni mattina e sera. Almeno una volta all'anno devi correre per un'ispezione e, se qualcosa ti dà fastidio, non ritardare! E inoculare i bambini fin dall'infanzia. Ora so per certo che non ripeterò l'errore dei miei genitori, ei miei figli andranno a fare un'ispezione di routine, e in futuro diventerà un'abitudine. E, di conseguenza, non ci saranno problemi.

    Auguro buona fortuna a tutti quelli che vanno a togliere le radici! Non aver paura di ciò, è spiacevole, ma non doloroso. Un saluto a parte ai dentisti. Impara bene, quindi per salvare le persone. Grazie!

    risposta
  11. Vladimir:

    Grazie, molto istruttivo.

    risposta
  12. Alexander:

    Per quanto tempo ancora le radici del dente, coperte da una corona a livello delle gengive, se precedentemente per 10 anni fosse un ponte di ceramica-metallo? Non c'è infiammazione, ma il canale non è completamente chiuso.

    risposta
    • Ciao La vita utile approssimativa dei denti è determinata individualmente per ciascun caso, e qui non c'è un valore medio (forse è ora di rimuoverli, o forse dureranno per molti anni, nonostante il canale non completamente sigillato).Per determinare quanto a lungo possono durare le radici del tuo dente, devi conoscere il grado e la profondità della distruzione della radice - questo può essere fatto dopo aver rimosso il ponte e l'esame a raggi X. Quindi, senza visitare il dentista non è abbastanza.

      risposta
  13. Natalia:

    Molto paura di tirare le radici (6 e 7 nella mascella superiore). 6 detriti troppo cresciuti e non visibili. Una volta ho provato a tirarlo fuori: il medico mi ha dato un colpo, tirato fuori e mi ha mostrato un pezzo di detriti. Dico: dov'è la radice, e lui dice che non c'è radice. Dopo di ciò, ho smesso di andare in questo policlinico statale.

    Ho 62 anni. Tutti i denti trattati vengono staccati alle radici. Ma i canali in loro sono sigillati. Molto spaventato, il mio cuore inizia a ferire. Devo avvertire il dottore delle loro paure?

    risposta
    • Buon pomeriggio, Natalia! Nonostante le paure, i denti distrutti non possono davvero essere ignorati - sono una fonte di infezione batterica cronica e (spesso) odore sgradevole dalla bocca. Al fine di valutare le condizioni generali dei denti e la capacità di salvare almeno le loro radici, è necessario prendere una radiografia e fare la diagnosi corretta.

      Un medico deve essere avvertito delle sue paure - almeno per un trattamento più confortevole.Inoltre, se si discutono paure con il medico, allora alcune paure passeranno, in quanto spiegheranno sempre di più sul trattamento imminente. La paura del dentista (stomathobia) è un fenomeno comune, e per risolvere questi problemi, in molte cliniche, le procedure dentali vengono eseguite sotto sedazione con la supervisione di un anestesista.

      risposta
  14. Zoe:

    Ieri il dente del giudizio superiore è stato rimosso. Mentre uno, ho intenzione di rimuovere tutto e mettere le parentesi graffe. Quando si estraeva un dente si ruppe e si staccò in alcune parti. Sono state scattate 2 foto Non dirò che è stato doloroso, ma si sentono ancora, specialmente la sera e la notte. Oggi, il posto della rimozione del sangue è ancora di nascosto. C'è paura, fa male tutta la mascella, perché i dottori a turno cercavano da molto tempo un pezzo di detriti, le mie labbra erano tutte strofinate. Ma sono comunque felice! In precedenza, era necessario andare e cancellare tutto! Ogni anno condurrò sicuramente tutti i bambini dal dentista per un check-up e scriverò anche mio marito. Andiamo alla solita odontoiatria, tutti fanno cose meravigliose, educate e anestetizzate. Ora devo solo curare alcuni zubikov (piccole carie) e sarò felice! Guarda i tuoi denti!

    risposta
  15. veronica:

    Si prega di dirci di più sul restauro della linguetta e della corona del dente. Perché raramente offri questo metodo? Perché consiglia sempre solo la rimozione? Dopotutto, i loro denti naturali e naturali sono sempre molto migliori degli impianti più moderni.

    risposta
    • Ciao, Veronica. Le indicazioni per fare il ceppo sono piuttosto strette, e tutto dipende dalla situazione clinica (è possibile trattare i canali del dente, c'è un processo infiammatorio all'apice della radice - una cisti o granuloma). Inoltre, non tutti i denti possono mettere una corona.

      Quindi le radici dei loro denti sono spesso un focolaio di infezione cronica, e se non c'è modo di trattare e ripristinare il dente, allora non ha senso offrire al paziente una scheda più una corona. In questi casi, il dente deve essere rimosso.

      risposta
  16. Aigul:

    Ieri è stato rimosso un dente rotto. Quando ho rimosso il vello, sembrava che fosse rimasta una sola radice. Ora non posso prendere in considerazione a causa di un coagulo di sangue. Le gengive sono gonfie, il buco sanguina. Quando posso fare una foto o consultare un medico?

    risposta
    • Ciao, Aigul.È possibile consultare un medico in qualsiasi momento - è normale che un paziente venga a consultarsi su questioni che lo riguardano dopo l'estrazione del dente. Cerca di non risciacquare la bocca durante il primo giorno - un coagulo di sangue che si forma in un buco vuoto dopo che un dente è stato rimosso è molto importante per la guarigione, quindi prendi le precauzioni per non "strapparlo".

      Per quanto riguarda la tua ipotesi sulla radice che rimane nel buco - molto probabilmente, questa non è la radice del dente, ma il setto interostrale osseo. Ma per salvarti da preoccupazioni inutili, ha senso andare dal dottore.

      risposta
  17. Anastasia:

    Dalla quinta elementare, ho una terribile paura dei dentisti a causa della bassa soglia del dolore (anche una semplice iniezione nella gengiva è molto dolorosa per me). Ciò ha portato al fatto che per più di 10 anni, a prescindere da quanto i miei denti soffrissero e non collassassero, quando mi avvicino alla clinica dentale, inizio un panico naturale. Non molto tempo fa, mi sono sopraffatto, in uno stato semi-cosciente sono arrivato alla sedia e sono rimasto inorridito: più di 12 radici devono essere rimosse (anche se l'ispezione era senza raggi X, forse è necessario altro).

    E sarei felice, ma non appena sono arrivato dal chirurgo per la rimozione, ho quasi perso conoscenza nella sedia.Questa fobia, unita alla soglia del dolore, non mi consente ancora di risolvere il problema ... È stato il caso, ho persino iniziato a odiarmi per tali caratteristiche del corpo. Mi sento rifiutato, ho solo 25 anni e la mia bocca è piena di muffa. Ci sono pensieri da ubriacarsi prima di andare dal medico per un sedativo, ma non so se sarà di aiuto.

    I problemi ai denti sono terribili. La gente, non iniziare i denti come una bambina di 13 anni li ha fatti una volta! E grazie mille per l'articolo!

    risposta
  18. Michael:

    Chiunque abbia paura di andare! La paura è normale, anche la vergogna è normale. Ma la salute è più importante. Infatti, al dottore non importa quale sia lo stato dei tuoi denti. Lo guarda esclusivamente come specialista e valuta la parte anteriore del lavoro. Egli vede ogni giorno marci, nodosi e altri denti. Il suo compito è quello di farti un bel sorriso e la capacità di masticare mele verdi. Il tuo compito è superare il difetto della clinica. Vai una volta alla reception, e poi non puoi tirarti fuori dalle orecchie, dal momento che tutte le procedure sono ora indolori.

    L'unico aspetto negativo (la mia opinione personale) è il prezzo e ancora il prezzo! Voglio fare denti belli e sani, ma non ho abbastanza soldi ((Buona fortuna a tutti! E correre dal dentista.

    risposta
Lascia il tuo commento

su

L'articolo 34 ha commenti

© Copyright 2014-2019 plomba911.ru

Non è consentito l'utilizzo di materiali dal sito senza il consenso dei proprietari

Politica sulla privacy | Accordo per gli utenti

feedback

Mappa del sito