Sito web sulle malattie dentali e il loro trattamento

Alveolite come complicanza dopo l'estrazione del dente (quando il foro si è insudiciato)

≡ L'articolo 299 contiene commenti

Parliamo di alveolite - una spiacevole complicazione che spesso si verifica dopo la rimozione dei denti e si manifesta con l'infiammazione e la suppurazione del buco, che riduce il suo tasso di guarigione.

A volte dopo l'estrazione del dente, dopo circa 1-3 giorni, inizia l'infiammazione e la suppurazione del foro (alveolite) - una complicanza piuttosto pericolosa, che è accompagnata da una serie di sintomi spiacevoli. L'alveolite può verificarsi dopo la rimozione di qualsiasi dente, interrompendo il normale processo di guarigione del foro e creando spesso una seria minaccia per la salute umana in generale.

Se dopo la rimozione del dente in tempo utile per non trattare il foro colpito da alveolite, sussiste il rischio di gravi complicanze. Ad esempio, con l'ulteriore sviluppo di un processo purulento-necrotico, nella ferita si può formare una limitata osteomielite, che crea i presupposti per lo sviluppo di ascessi e di flemmofele a rischio di vita. La rapida diffusione dell'infezione negli spazi profondi della mascella inferiore può innescare l'infezione del sangue (sepsi), in cui una persona a volte muore nel giro di pochi giorni.

La foto sotto mostra un esempio di flemmone odontogeno:

Phlegmon - acuta (diffusa) infiammazione del tessuto adiposo.

Ecco perché è così importante riconoscere il problema nel tempo. Se dopo aver tirato fuori un dente, il buco per qualche ragione si è insinuato, allora non dovresti aspettare quando tutto si risolve da solo - devi usare tutti i mezzi possibili per alleviare questa complicazione.

E poi considereremo in dettaglio le cause principali dell'infiammazione del buco del dente, che i rimedi casalinghi possono essere usati per trattare l'alveolite, e in quali casi l'aiuto di un dentista è indispensabile per risolvere il problema.

L'alveolite può anche essere curata a casa, ma nella maggior parte dei casi richiederà comunque una visita dal dentista.

È interessante

Secondo le statistiche, l'alveolite si sviluppa più spesso dopo la rimozione dei molari della mascella inferiore (molari), compresi i denti del giudizio. Il fatto è che la struttura della mascella inferiore, rispetto a quella superiore, ha un numero di caratteristiche importanti che creano inconvenienti nel lavoro del dentista-chirurgo: è più difficile estrarre radici complesse (ad esempio curve) dall'osso "spesso" e, inoltre, l'infezione va rapidamente a spazi profondi con lo sviluppo di infiammazione purulenta.

Pertanto, oggettivamente vi è una maggiore possibilità che dopo la rimozione di grandi molari della mascella inferiore, si verificherà l'alveolite. A questo proposito, i denti del giudizio sono particolarmente problematici.

 

Che aspetto ha un po 'dopo l'estrazione del dente?

Dopo l'estrazione del dente, il sanguinamento dal foro di solito avviene immediatamente (ma a volte l'adrenalina dall'anestetico restringe i vasi così tanto che inizialmente il buco è quasi "secco" e il sanguinamento si sviluppa solo più tardi quando il paziente è già a casa). Normalmente, il sangue si ferma per 3-30 minuti, formando un grumo di sangue nel foro che protegge la ferita da influenze esterne avverse.

La foto in basso mostra l'aspetto del buco subito dopo la rimozione di un dente del giudizio precedentemente nascosto sotto la gomma:

Dente del giudizio retinico (nascosto sotto il cappuccio gengivale)

Ed ecco come appare un buco nuovo dopo la rimozione di un dente del giudizio

Il coagulo di sangue che si è formato dopo l'estrazione di un dente cambia colore da borgogna a più leggero con una sfumatura giallastra in un paio di giorni. Il colore in questo caso è determinato da processi fisiologici naturali: il componente rosso degli eritrociti (emoglobina) viene gradualmente eliminato dal liquido dalla cavità orale, ma rimane il cosiddetto scheletro di fibrina, che funge da base strutturale del trombo che impedisce il sanguinamento dal foro del dente estratto.

Se la guarigione dei tessuti non ha complicazioni, un normale pozzetto in 1-2 giorni dovrebbe apparire come quello mostrato nella foto:

La foto mostra l'aspetto del foro 2 giorni dopo l'estrazione del dente.

Nonostante il colore caratteristico, non confondere un normale trombo con pus e temere che un cambiamento di colore da borgogna a più leggero sia già un segno di alveolite. Inoltre, non è necessario salire sulla ferita, poiché ciò può seriamente danneggiare la normale cicatrizzazione della buca.

Il processo di normale guarigione (crescita eccessiva) del buco dopo l'estrazione del dente dovrebbe procedere senza intoppi. La ferita guarisce dal principio della tensione secondaria, in altre parole - c'è una convergenza graduale dei suoi bordi. Il principale fattore di guarigione è la crescita del tessuto di granulazione, che viene presto sostituito dal tessuto osseo giovane.

La foto mostra l'aspetto del foro dopo l'estrazione del dente dopo 3 settimane:

L'aspetto del buco dopo 3 settimane dal momento dell'estrazione del dente - la gomma è praticamente guarita.

Se il processo non è complicato da alveolite, di solito circa 7 giorni dopo l'estrazione del dente, il tessuto di granulazione sostituisce quasi completamente il coagulo di sangue e l'osso giovane si forma attivamente. Per quanto tempo il buco sarà ricoperto da erba dopo l'estrazione del dente, affinché una gomma liscia possa formarsi completamente, dipende dalla natura dell'intervento. Quanto più ruvida è la rimozione e tanto più danneggiato il tessuto circostante, tanto più lunga sarà la ferita.

Secondo le statistiche, la normale guarigione dovrebbe terminare in 2-3 settimane, ma ciò non significa che non si verifichi nulla nel buco. La completa formazione del tessuto osseo sotto la gomma di solito si completa solo dopo 2-3 mesi, e quindi non vi è traccia dell'ex foro in cui era precedentemente ammalata.

Foto di una gomma completamente guarita (dopo 2 mesi):

Gomma completamente guarita - aspetto due mesi dopo l'estrazione del dente.

 

Le principali cause di infiammazione del buco e delle gengive

Immaginiamo un dente cattivo, sulle cui radici ci sono focolai di infiammazione. Tali focolai sono solitamente isolati dal corpo in cosiddetti granulomi (cisti) - semplicemente parlando, questi sono sacchi pieni di infezione e pus.

Un esempio schematico di una cisti sulla radice del dente

E questa foto mostra un vero dente estratto con cisti sulle radici.

Quando il dente viene rimosso, i batteri rimangono parzialmente nel foro - in questo caso parlano dell'infezione primaria della ferita. Anche se il dentista-chirurgo ha rimosso tutte le radici del dente con o senza granulomi (cisti), l'infezione che ha provocato l'infiammazione nei tessuti circostanti la radice non può essere completamente eliminata, sebbene possa e debba essere controllata. Che provochi l'alveolite, dipende, tra le altre cose, dall'immunità umana.

Ci sono anche rischi di infezione secondaria della ferita, cioè, quando l'infezione arriva dall'esterno, che può anche portare ad alveolite.

Ad esempio, l'alveolite dopo l'estrazione del dente può svilupparsi nei seguenti casi:

  • In assenza di un normale coagulo di sangue nel buco. Quando l'effetto di un buco secco si verifica immediatamente o dopo la rimozione di un dente, il risultato è una ferita vuota che non è riempita con un coagulo di sangue protettivo ed è aperta a qualsiasi infezione in bocca.Se un coagulo di sangue protettivo non si forma nel foro dentale, la probabilità di sviluppare alveoli aumenta drammaticamente.
  • Quando si spinge durante una procedura di estrazione del dente in profondità nel pozzo di oggetti infetti: tartaro, pareti dei denti cariati, frammenti ossei, ecc.
  • Con scarsa cura del buco da parte del paziente. Inoltre, lo sviluppo di alveolite può essere innescato non solo dal rifiuto di seguire le raccomandazioni del medico, ma anche dall'uso non autorizzato di metodi che non sono accettabili in questa situazione clinica (per esempio, risciacquo intensivo della bocca, che porta alla lisciviazione del coagulo di sangue protettivo dal foro).

Sullo sfondo di una ridotta immunità, di una serie di comorbilità e negli anziani, i rischi per lo sviluppo di alveolite, anche con l'estrazione di denti semplici, sono elevati.

 

Sintomi di alveolite

Quindi, dopo che un dente è stato estratto, il foro, specialmente se è asciutto (senza un coagulo di sangue), può marcire già il secondo giorno dopo la procedura.In questo caso, all'inizio non c'è dolore acuto, e c'è solo un debole dolore doloroso, aggravato durante il pasto.

Allo stesso tempo, i resti di cibo e saliva sono spesso determinati. I bordi delle gengive sul sito del dente estratto sono rossi, quando li tocchi c'è dolore. La condizione generale di una persona è soddisfacente, non c'è temperatura.

Nella fase iniziale dell'alveolite non c'è dolore acuto, tuttavia, il dolore dolorante debole appare già.

Con l'ulteriore diffusione dell'infezione purulenta, si sviluppano sintomi più caratteristici dell'alveolite:

  • forte dolore persistente al sito del dente estratto;
  • la diffusione (irradiazione) del dolore nelle aree vicine - dalla zona maxillo-facciale alla zona della testa;
  • aumento della temperatura corporea a valori relativamente alti (fino a 38) e comparsa di brividi associati, dolori muscolari e deterioramento del benessere generale;
  • la comparsa di odore putrido dalla bocca a causa della suppurazione del buco;
  • l'assenza di un coagulo di sangue nella ferita (foro secco);
  • la presenza di una placca grigia sporca sulla superficie delle gengive che guariscono (a volte c'è un buco nero);
  • linfonodi sottomandibolari ingrossati;
  • Uno dei segni più importanti e caratteristici della suppurazione del foro nella sede del dente estratto è la comparsa di essudato purulento dalla ferita, specialmente quando si preme la gomma.

Con grave infiammazione della ferita, la temperatura può aumentare e può apparire una sensazione di brividi e debolezza generale.

richiamo

"Mercoledì sono andato alla rimozione del molare inferiore, poiché ne era rimasto solo un ceppo, che non era più adatto per una corona. La rimozione è stata rapida e quasi senza dolore, è stato assegnato a sciacquarsi la bocca e inviato per il trattamento a casa.

Già giovedì, in un luogo dove prima c'era un dente, cominciò un forte dolore e le gengive si gonfiarono. Apparve un altro alito cattivo orribile. Alla fine, sono venuto dal medico che mi ha fatto un dente il giorno prima. Mi guardò e mi consigliò di "allacciare" e mettere una bottiglia d'acqua calda con ghiaccio sulla mia guancia gonfia. Dopo un paio di giorni, il gonfiore dormiva, ma la gomma non faceva meno male. Ho bevuto più volte al giorno Nurofen. Ma il dolore non si fermò mai, così tornai da quella zia.

Mi hanno fatto una foto e hanno detto che va tutto bene, ma ci sono ossa taglienti dal punto in cui un tempo si trovava il mio dente. Così hanno deciso di rimuovere. E 'stato molto doloroso quando mi hanno preso di nuovo le gengive e ho rimosso queste "ossa", poi ho messo delle garze, facendomi mordere e mandandomi a casa.

Dopo un paio d'ore sono iniziati i dolori lancinanti, quindi ho deciso di andare alla prossima clinica privata, dove mi hanno spiegato tutto. Risulta che ho avuto un dente difettoso rimosso, un sacco di grumi dal dente distrutto e le ossa dalla mascella sono rimaste, quindi tutto mescolato con l'infezione e ha dato pus.Con un'iniezione, ho pulito tutto questo con assolutamente nessun dolore, ho messo un tovagliolo di garza con un unguento in cima e ho dato consigli. Lo stesso giorno, mi sentivo meglio, quindi più su quel dottore che ha rimosso il dente che non avevo con il mio piede ".

Christina, Ekaterinburg

 

Cosa si può fare a casa per il trattamento di emergenza di un buco per festeggiare

Se dopo aver rimosso un dente, il foro ha iniziato a marcire o sono comparsi altri sintomi di alveolite sopra descritti, e non è possibile ottenere un medico per un consulto nel prossimo futuro, si può provare ad alleviare la condizione da soli a casa.

Se è difficile arrivare dal medico, i sintomi dell'alveolite possono essere alleviati a casa, soprattutto se si è in tempo per il trattamento.

Tuttavia, è importante tenere a mente che non tutti i metodi apparentemente efficaci sono innocui. Alcune lozioni e risciacqui non fanno altro che esacerbare la situazione, creando i presupposti per una progressione ancora maggiore dell'infiammazione.

Ad esempio, la maggior parte degli amici premurosi può consigliarti soluzione di soda e perossido di idrogeno al 3% per il risciacquo - sembrerebbe, rimedi popolari a prova di tempo per alleviare l'infiammazione. Ma la maggior parte dei medici si oppone inequivocabilmente a una tale presa in giro del corpo,dopo tutto, la soda e il perossido, nonostante il loro effetto antisettico, possono anche eliminare un coagulo di sangue protettivo, lasciando il buco nero vuoto nel futuro senza difese contro l'infezione.

Quando l'alveolite non è raccomandato per sciacquare la bocca con perossido di idrogeno, così come la soda.

Gli antisettici naturali - ad esempio i decotti di camomilla e salvia, che sono abbastanza adatti per l'uso domestico, possono diventare trattamenti relativamente sicuri ed efficaci per l'alveolite. Ma qui ci sono sfumature importanti:

  • è impossibile sciacquare intensamente la bocca per non lavare il coagulo di sangue. Basta prendere l'acqua in bocca e tenere la soluzione sul punto dolente per 2-3 minuti.
  • Durante la procedura, è impossibile succhiare i resti di un coagulo di sangue decadente dalla ferita, anche se ha un cattivo odore e sembra nero. E ancora di più è impossibile individuare un grumo con uno stuzzicadenti o un batuffolo di cotone.
  • È importante disporre tali risciacqui antisettici il più spesso possibile (10-12 volte per un'ora, finché non si ottiene un netto miglioramento).

Dopo aver consultato un medico (almeno per telefono), si possono usare analgesici come Pentalgin, Ketorol, Ketanov, Naiz, Baralgin o altri.Tuttavia, è necessario comprendere che questi farmaci alleviano solo il dolore, ma non curano l'alveolite e i relativi processi infiammatori.

Supponiamo ora di riuscire a fermare i sintomi dell'alveolite da soli - il dolore acuto è scomparso, la suppurazione del buco sembra essersi placata, il gonfiore delle gengive e delle guance si è attenuato. Cosa fare dopo?

Anche se il foro dentale dopo l'auto-trattamento ha smesso di marcire, si dovrebbe comunque consultare un dentista per un consiglio.

Prima di tutto, non vale la pena di essere molto ingannato e rilassato, sperando che il buco non si pietrifica più. Spesso, in questi casi, il processo viene trasferito solo dalla forma acuta a quella cronica. Pertanto, non appena è possibile ottenere un appuntamento con un dentista, questo deve essere fatto al fine di prevenire il verificarsi di ulteriori esacerbazioni.

 

Trattamento professionale dell'alveolite: cosa puoi aspettarti nell'ambulatorio del dentista

Quando i pazienti visitano un dentista-dentista sull'infiammazione del buco dopo la procedura di estrazione del dente, il medico di solito vede la seguente immagine nella cavità orale: un coagulo di sangue nel buco è completamente assente o ci sono residui disgreganti; con la pressione sulle gengive può essere pus con un odore sgradevole. Questo di solito è sufficiente per diagnosticare l'alveolite e procedere con il suo trattamento immediato.

Il trattamento dell'alveolite dopo l'estrazione del dente consiste in diverse fasi:

  1. Primo, una buona anestesia è fatta;
  2. Viene eseguito il curettage (pulizia) del dente estratto - il suo raschiamento con un accurato trattamento meccanico dei tessuti necrotici con lavaggio simultaneo della ferita con soluzioni antisettiche da residui di cibo, saliva, grumi disintegrati, ecc .;
  3. Quindi il ristoro del pozzo viene effettuato con un bisturi;Durante il trattamento di alveolite, il medico di solito rinfresca la ferita, garantendo in tal modo la formazione di un coagulo di sangue protettivo in esso.
  4. Secondo le indicazioni, le suture sono messe sul foro, un tovagliolo di garza è installato con o senza la preparazione;
  5. Vengono fornite raccomandazioni per la cura delle ferite e vengono prescritti risciacqui antisettici e farmaci per la somministrazione topica sotto forma di gel o unguenti.

I punti sono messi sul buco del dente.

L'installazione di eventuali farmaci nel pozzo stesso è una tecnica obsoleta, ma per le istituzioni pubbliche è attualmente una delle più efficaci nel trattamento di alveolite, sebbene non sia senza alcuni inconvenienti.

I seguenti farmaci possono essere utilizzati come antisettici per ulteriori trattamenti domiciliari di alveolite (come concordato con il medico):

  • Corsodyl;
  • Hexicon;
  • Stomatidin;
  • clorexidina;
  • Eludril.

Per l'applicazione alla gomma, talvolta vengono utilizzati il ​​gel Metrogil Dent e la pasta adesiva dentale Solcoseryl.

richiamo

Ho strappato i resti del dente 6 giorni fa. All'inizio fecero iniezioni per tutta la gengiva, e poi con una pinza per molto tempo non riuscirono a raccogliere la radice, poiché si sgretolava costantemente. Ma, grazie a Dio, tirato fuori.

Già a casa, quando il gelo è passato, è diventato così terribile da ferire che ho dovuto ingoiare antidolorifici. Un giorno dopo, letteralmente, sembrò che dalla bocca uscisse un odore, e il buco cominciò a ferire ancora di più. Non dovevo andare al lavoro, ho deciso di essere curato a casa con i gargarismi con la camomilla. All'inizio, divenne più facile, ma più vicino alla sera, le gengive iniziarono a pulsare, e il corpo cominciò a dolere. E la temperatura è di 37,8 ° C. Rimasi indietro per due giorni, ma la temperatura e il dolore alle gengive, dove prima c'era un dente, non passavano. Terribilmente non volevo tornare alla seconda mano, ma non c'era modo di andare, tanto più sembrava che la mia guancia avesse cominciato a gonfiarsi. Avevo solo paura che sarei morto prima del tempo, quindi sono andato a fare un controllo.

Il dottore disse che avevo l'alveolite, ma un po 'di più e sarebbe molto peggio. Ha pulito la ferita dal pus e ha prescritto farmaci per il trattamento delle gengive. Al momento, la gomma non è ancora completamente guarita, ma la temperatura e il dolore sono spariti e il gonfiore diminuisce ogni giorno. Quindi se vuoi avere più nipoti, è meglio non ritardare come sono.

Nadezhda, 45 anni, Mosca

A volte una medicina speciale viene messa nel buco per una migliore guarigione.

Le procedure fisioterapeutiche sono talvolta utilizzate per trattare l'alveolite dopo l'estrazione del dente:

  • Terapia a microonde;
  • Trattamento con laser ad elio-neon;
  • UFO;
  • Flyuktuorizatsiya.

 

Prevenzione di alveolite

Così, dopo che il dente è stato estratto, il buco non si inasprisce, dovresti considerare attentamente le raccomandazioni del medico per la cura della ferita. Non utilizzare quei fondi che non sono stati assegnati.

Per prevenire l'alveolite, dovresti occuparti del buco immediatamente dopo l'estrazione del dente, senza trascurare il consiglio di un medico.

Se hai dei dubbi sulla competenza del medico e sulla correttezza delle raccomandazioni, puoi chiedere consiglio ad altre cliniche. Nessuno proibisce di ottenere una consulenza professionale anche in tre istituzioni mediche, soprattutto perché queste consultazioni sono quasi sempre gratuite.

Affinché il processo di guarigione del foro passi normalmente, non si dovrebbe raccogliere una ferita, raschiare la gomma senza permesso, spremere un grumo di sangue, succhiarlo e danneggiarlo. È particolarmente importante per almeno alcuni giorni non masticare il cibo sul lato della mascella dove è stato rimosso il dente, in modo che il coagulo di sangue sia mantenuto intatto.

Se il medico ha cucito un foro dopo che un dente è stato rimosso, allora la sutura non può essere danneggiata, poiché i bordi della ferita possono disperdersi e il foro diventerà un oggetto per l'infezione secondaria.Inutile dire che con le mani (né pulite né sporche) non è possibile controllare la ferita per dolore o pulirla dalla placca di qualsiasi colore.

L'implementazione di queste semplici regole permetterà di non apparire di nuovo all'appuntamento del chirurgo e farà il processo guarigione del foro dopo l'estrazione del dente comodo e sicuro per la tua salute.

 

Video interessante: cosa è importante sapere sulle alveolite e come trattarle

 

Cosa fare dopo l'estrazione del dente per prevenire complicanze

 

 

Per scrivere "Alveolite come complicazione dopo l'estrazione del dente (quando il foro si è tormentato)" 299 commenti
  1. sperare:

    Dopo aver rimosso il dente del giudizio, il medico ha messo un pezzo di garza imbevuto di medicina nella fossa e gli ha detto di camminare con lui per 4 giorni. È normale? E danneggerà la guarigione della ferita?

    risposta
    • Dmitry:

      La garza viene rimossa dopo 15-25 minuti dalla rimozione.

      risposta
      • anonimo:

        Ho avuto 3 denti rimossi da un chirurgo, quindi è stata applicata una garza con propoli per 4 giorni. Una volta rimosso dal dentista (senza cuciture), la garza è stata rimossa dopo 20 minuti.

        risposta
    • anonimo:

      E ho messo la medicina a causa del buco secco. A proposito, quanti sono guariti dopo la rimozione?

      risposta
    • verità:

      Sono stato rimosso il dente del giudizio inferiore, una settimana dopo hanno anche messo garza con la medicina. Ma lo cambio ogni giorno, il dottore ha detto che basterebbero tre giorni. Ha detto che era un antibiotico, perché per una settimana non potevo scendere da Ketorol.

      risposta
    • Irene:

      La presenza di garza - è normale quando è necessario rimuovere l'infiammazione. Quindi il medico rimuoverà la garza e la ferita guarirà rapidamente e senza complicazioni.

      risposta
  2. Oleg:

    Dopo la rimozione di un dente del giudizio nel foro, un deposito denso bianco, dopo la rimozione, sono passate 3 settimane. Nessun dolore, gonfiore delle gengive è sparito. La fioritura bianca non dura così tanto - è normale?

    risposta
    • Lena:

      Oleg, anch'io ho questa bianca fioritura dopo tre settimane, e qualcosa di bianco esce (non so cosa sia.

      risposta
  3. Helena:

    Venerdì sera, il dente 7 è stato rimosso dall'angolo in basso a destra. Il dente era allentato e c'era una cisti alla radice del dente. Il fatto è che il secondo giorno fa male la gomma e non riesco normalmente ad aprire la bocca, si riduce. Nessun antibiotico mi è stato prescritto da allora Sono in posizione Cosa dovrei fare, posso sciacquare qualcosa?

    risposta
    • Kira:

      Certo, puoi sciacquare: Miramistina, clorexidina, soda e iodio, con il sale, solo perché l'acqua sia tiepida e, se fa troppo male, è possibile il paracetamolo. Ho lo stesso problema, sono in posizione, il dente è stato rimosso due giorni fa e la mascella e il foro stesso sono insopportabilmente insopportabili, mi fa persino male parlare ... Mi preoccupo, come se non ci fosse infiammazione.

      risposta
  4. Natalia:

    25.11 Ho avuto un dente rimosso (inferiore 5 sul lato destro). Dopo 3 giorni, la gengiva ha iniziato a dolere come un dolore ai denti durante l'infiammazione dei nervi. Dal dolore ha aiutato solo fanigan. Ha anche creato vassoi di decotto salvia. Ho pensato che il dolore passasse, ma non c'era.Dovevo andare dal dentista, mi è stata diagnosticata l'alveolite. Ho pulito il buco, ho messo il drenaggio con iodoformio. A casa, è stato prescritto di prendere l'antibiotico azitromicina per 3 giorni, gocciolare la lincomicina con lidocaina nel pozzo per tutto il giorno (comporre 2 cubi di lincomicina e lidocaina cubica nella siringa, piegare l'ago della siringa a metà e gocciolare nel pozzetto durante il giorno). Il medico mi ha anche consigliato di applicare un tampone con Levomekol unguento sul pozzetto. E fai il bagno clorexidina. Spero che la gomma guarisca senza ulteriori problemi.

    risposta
    • anonimo:

      Natalia, ciao. Ho la stessa cosa Ieri hanno fatto un'autopsia del buco, l'hanno ripulito, fatto un drenaggio. Oggi è stato dal dentista, ha detto che tutto va bene e domani o dopodomani eliminerà il drenaggio. Hai guarito per molto tempo?

      risposta
  5. Zahar:

    27 novembre, rimosso il dente, otto, in basso a sinistra. L'operazione è stata difficile, dopo la rimozione la ferita non guarisce. Sono andato dal medico per un controllo, ha pulito il buco e ha messo una spugna con la medicina. Sono passati tre giorni, c'è dolore. Oggi sono andato di nuovo e di nuovo pulito il buco e ho messo una spugna sopra ... Ha detto di sciacquare con la camomilla, nient'altro ... Ero già stanco, onestamente, cosa direbbe qualcuno, per favore?

    risposta
    • anonimo:

      Zahar, come sta il dente? Ho la stessa storia.Sento che devi andare dal dottore, essere trattato. Non passa. Il dente è stato rimosso il 15 marzo e oggi è il 1 aprile.

      risposta
  6. Anastasia:

    Una settimana fa, ho rimosso un dente, 6 in basso a destra. La rimozione è stata dura: le radici sono state buttate fuori da me. Per tre giorni, la gomma dolorante, e lì divenne tutto grigio. Sono andato dal medico, ha pulito il buco, è stato doloroso. Ha messo la medicina, ha detto di andare con lui per 3 giorni. Dopo 3 giorni, ha rimosso la medicina, ha detto unguento per spingere solcoseryl in là. Il dottore non dice niente, ho un buco nero e un odore da lì. Ho deciso di risciacquare con la camomilla. Non so cosa fare, la gomma e il lamento (come fa a guarire tutto se l'unguento va costantemente lì? ..

    risposta
  7. Natalia:

    Una settimana fa, hanno rimosso il dente a destra, hanno fatto un'iniezione a pagamento. La gomma è leggermente gonfia e dolente, dolorante. Ho bevuto 2 confezioni di compresse di Ketonal, mi sto accarezzando, e il buco mi fa male.

    risposta
  8. Denis:

    Il dente del giudizio inferiore destro è stato rimosso, sono passati 6 giorni, un mal di gola su quel lato e un orecchio, un rivestimento bianco su tutti i lati di quel lato. Pus, probabilmente anche dal basso. Stesso orologio sotto la protezione, analcolico di sodio e paracetamolo. Non riesco a deglutire, la bocca non si apre quasi. Come essere? La soda può spesso risciacquare?

    risposta
    • anonimo:

      Forse hai un buco asciutto. Ce l'ho adesso Assicurati di vedere un dottore. Ogni giorno vengono applicati lavaggi e propoli. Dovrebbe aiutare, il dolore è sparito.

      risposta
    • anonimo:

      Era lo stesso. Sono andato dal dottore - hanno tagliato le gengive, è uscito molto pus, ed è diventato più facile.

      risposta
  9. Liza:

    Sinceramente, dopo questi commenti, ho paura di tirare fuori un dente. Il mio dente posteriore è marcio, a causa di esso ha un odore sgradevole, anche se lo pulisco. C'era un dente più grande, ora si sta sgretolando. Per prima cosa devi estrarre un dente? O fare qualcosa prima? Dimmi, per favore.

    risposta
    • anonimo:

      Prima lo libererai, meglio è! E se segui tutte le prescrizioni del medico, andrà senza complicazioni.

      risposta
    • Eugene:

      Non aver paura 🙂 Tutte le regole saranno, ieri ho rimosso 2 denti: 6 e 4, e oggi 8. Due ferite quasi trascinate fuori, tuttavia, ho bevuto le compresse un giorno prima del chirurgo, e domani avrò più dolore, per la coagulazione del sangue. Un grumo bianco è già apparso su quello di oggi, come il cotone (il dottore ha detto che i bianchi sono leucociti bianchi, ed è meglio non strapparli). È vero, ho inghiottito questo grumo ora 🙂 E c'era del sangue nel buco. Quindi tutte le regole 🙂

      risposta
    • Yana:

      Effettua la rimozione.Rimosso sotto anestesia, oggi ha fatto - non fa male affatto!

      risposta
  10. Inna:

    Quanto tempo guarisce un pozzo secco? La gomma, almeno, sarà stretta, altrimenti un grande buco è sparito, è passato 1 mese, ma non ci sono cambiamenti.

    risposta
  11. Galina:

    Urgente! C'è un dottore sul sito in questo momento, qualcuno può rispondere alla mia domanda?

    risposta
    • Constantin:

      I medici vengono qui periodicamente, costantemente non seduti qui. Risposte alle domande, ma, ovviamente, non in questo minuto)

      risposta
    • anonimo:

      Sì, c'è. Sono un dottore

      risposta
  12. Tanya:

    Ho avuto un dente rimosso nella parte superiore, un quattro, l'operazione è stata difficile. 2 settimane terribilmente tutto faceva male, non dormiva e non mangiava. Già meglio, nessun dolore molto. Ma sono preoccupato per l'accumulo di carne dal buco. L'ho ferito, è morbido, come il silicone. Cosa potrebbe essere? Grazie in anticipo per la tua risposta.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao, Tanya. A causa della difficile rimozione, la guarigione della buca era lenta. L'epitelio attorno alle gengive ha cominciato a crescere e "stringere". Non sembra sempre una persona sgradevole. Ho osservato questo problema più di una volta (specialmente nei pazienti più anziani).Le gengive crescono davvero in modo irregolare, riempiendo il vuoto nella buca, mentre Dio mette l'anima. Alla fine, dopo circa un paio di settimane, la ferita risulta più o meno bella: i bordi diventano lisci e, di conseguenza, la gomma stessa sembra esattamente. Può assumere la sua forma definitiva (specialmente dopo delezioni difficili e traumatiche) non prima che in 3-4 mesi (fino a sei mesi).

      risposta
    • Dima:

      1 mese fa rimosso 6-ka. Ora dal buco è cresciuto, come te - al tatto SOFT, come il silicone, e in forma come un TEA. Non c'è dolore Ma non mi piace l'aspetto di questo buco.

      risposta
    • anonimo:

      Riferisca al medico, molto probabilmente, questa spugna gelatinosa si è gonfiata e si è sviluppata, soltanto il medico dovrebbe tagliare fuori.

      risposta
  13. Ulyana:

    Ho anche rimosso un dente del giudizio il 29 marzo. Il dolore è infernale. Sono andato di nuovo alla reception, il dottore ha fatto una foto, tutto è normale. Ha detto che l'infiammazione del foro, ha prescritto un antibiotico e ketorol. Oggi bevo 3 giorni, il dolore scompare solo per un po '. Debolezza, vertigini, nausea. Nessuna temperatura Quanto più da bere antibiotici?

    risposta
  14. Svyatoslav Gennadievich:

    Ciao, Ulyana! Un antibiotico viene in genere assunto da 5 a 7 giorni, ma può anche richiedere un tempo più lungo in situazioni difficili.La durata della ricezione è monitorata dal medico curante.

    È strano che il dottore, avendo fatto la diagnosi corretta "infiammazione del buco" o "alveolite", si limitasse a sole prescrizioni, ma non curasse il buco con la formazione di un grumo fresco. Questo viene fatto in anestesia locale e quasi sempre porta al successo nei prossimi giorni. Nella mia pratica, a parte il curettage, applico una benda di garza con un unguento antimicrobico e antinfiammatorio sulla ferita per 10-15 minuti. È terapia locale + raccomandazioni generali che danno risultati rapidi. Ho paura che senza attenzione al tuo buco, puoi solo aspettare un risultato positivo per un lungo periodo, che può essere pericoloso.

    risposta
  15. luce:

    Sono al 29, mi hanno tolto un dente. E il buco fa ancora male e c'è qualcosa di bianco in esso. Ora e il prossimo dente quando si fa male. Cos'è questo?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao, Sveta! La formulazione "il buco fa ancora male" è un concetto allentato. Dal momento che non hai descritto la natura del dolore, oso pensare che il dolore sia limitato al mangiare. È chiaro che più è stato difficile rimuovere, più lento è il processo di guarigione della ferita.

      Il fatto che 10 giorni siano già passati e che la ferita sia percepita non è un'indicazione del problema."Qualcosa di bianco" in una ferita è una definizione vaga. Naturalmente, il suggerimento è che il "bianco" è molto meglio del grigio sporco, nero, marrone scuro e anche con un odore putrido. Se sospetti che si tratti di essudato purulento, i sintomi sarebbero più luminosi. Presumibilmente ciò che hai ora - si adatta alla norma.

      I denti vicini dopo la rimozione a vari livelli, feriscono quasi tutti "quando premuti". La vicinanza della ferita colpisce i tessuti circostanti attorno ai denti situati vicino al foro. Questo avverrà con la guarigione del buco e il suo adattamento.

      risposta
  16. Irene:

    Dimmi, per favore, sono stato tirato fuori dall'ottavo inferiore l'11 aprile, per l'ultima settimana ho bevuto il premio perché il dolore non scompare, la guancia è gonfia, ci sono delle chiazze bianche. Sono andato dal medico di nuovo il 15 aprile, ho visto ... Ha detto che questa è la norma con una rimozione difficile e che può far male per un massimo di 2 settimane. E mi spaventa ... Posso vivere solo con una nicchia. Dimmi, è questa la norma? O dovrebbe vedere un altro dottore?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao, Irina! Gonfiore e dolore severo per più di una settimana non sono la norma. Critico il primo giorno dopo la rimozione, ma non di più.

      Assicurati di avere modi più umani di "chimica" per eliminare i sintomi di una violazione nella guarigione del buco. Penso tuttavia che valga la pena di presentarsi a un altro dottore per spiegare la situazione e (o) per tenere eventi. Ogni medico affronta questi problemi individualmente. Può essere sufficiente trattare nuovamente il pozzetto in anestesia con l'eliminazione dei resti dell'osso schiacciato, parti del dente, granulomi, ecc. A volte basta rinfrescare la ferita con la formazione di un coagulo di sangue sufficiente che non fa altro che ferire.

      Rimane aperta la questione dell'introduzione nella ferita o nella ferita delle droghe (spugne, unguenti, gel, ecc.) - ogni medico decide individualmente quando acquisisce esperienza di lavoro di successo.

      risposta
  17. Irene:

    Grazie mille per la risposta, oggi non potevo sopportarlo, sono tornato dallo stesso dottore, perché un altro dottore non funziona oggi. Ancora una volta ha detto che questa è la norma, i dolori, dice, possono durare fino a 2-3 settimane, il podsatyane bene, e le macchie bianche sono la pelle morta. Prescritto per applicare il propon diluito al pozzetto. Ma dopo averlo lasciato, ha di nuovo bevuto Ketorol. Di notte, mi sveglio dal dolore fastidioso che non dorme.Domani vado da un altro dottore ... (((

    risposta
  18. Irene:

    Un altro dottore ha anche detto che all'esterno non c'è infiammazione. Non c'è nemmeno il coagulo nel buco ... Ed è profondo ((Se il dolore non diminuisce prima del weekend, assicurati di mostrarlo di nuovo: scatta una foto e scrivi un antibiotico ... Ma, a quanto pare, il dolore è diventato più tollerabile.

    Dimmi, e puoi fare sport? Sono passate 1.5 settimane ...

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao di nuovo, Irina! Spero per la tua pronta guarigione. È un peccato che il dottore non abbia iniziato a formare un nuovo grumo per te. Ma d'altra parte, molti pazienti non amano essere raccolti di nuovo nella ferita, anche se è "congelato".

      Poiché il lavoro non è stato svolto e ci sono voluti una settimana e mezzo, lo sport non è controindicato in volume moderato. Di solito è vietato impegnarsi in lavori fisici nei primi 2-3 giorni dopo l'estrazione del dente per evitare il sanguinamento. Nel tuo caso, vorrei che il sangue stesso andasse: avresti bloccato un tovagliolo sterile per 10 minuti, formando un buon coagulo. È lui che rimuove quasi sempre tutti i sintomi negativi (soprattutto il dolore).

      Ma più vicino al 100%, corri, non correre, strizzare, non strizzare, e il sangue non andrà, come la ferita dal fondo è già coperta con un nuovo panno giovane.Quindi fai bene alla tua salute! Forse pensare meno sarà sul cattivo!

      risposta
  19. Oksana:

    Ciao Ho rimosso il fondo otto otto settimane fa (non traumatico e piuttosto rapidamente, anche se un dente è stato segato per ridurre il carico sulla mascella, era grande). Il medico ha avvertito che ci sarà più dolore rispetto alla rimozione degli otto precedenti (cancellati due mesi fa), perché le radici erano leggermente piegate e toccate il nervo. Tre giorni dopo l'ingestione di cibo, il buco è stato suppurato (non è stato possibile andare dal medico). Quando arrivai alla reception, fecero il bucato e prepararono l'alvozhil, prima aiutò, il dolore scomparve immediatamente, ma dopo un paio di giorni il dolore dolorante ritornò, a volte pulsando, perforando la mascella (non gli dava tempie e orecchio). Non c'era temperatura, il dolore aumentava di sera, il gonfiore era piuttosto piccolo. Le gengive erano rosse e gonfie, il dottore mise gli alveoliti e dopo una settimana di curettage del buco, prescrisse un antibiotico ad ampio spettro. Ho messo prima una spugna con un po 'di medicina, ho sciacquato a giorni alterni, ho messo una garza di iodoformio, l'ho ripetuta due giorni dopo. E, a quanto pare, lì tutto guarisce normalmente, ma compaiono regolarmente dolori dolorosi nel pozzo (il sesto giorno dopo il curettage).Sono già solo paranoico e temo che sia di nuovo una sorta di complicazione. Dimmi, è normale e quanto spesso succede? E quando vale suonare l'allarme?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao, Oksana! Beh, in sostanza la domanda: un numero di dentisti è sicuro che l'alveolite è una conseguenza della scarsa preparazione di una ferita da parte di un medico. Cioè, se tutte le condizioni durante il lavoro sono state soddisfatte (accuratezza, sterilità, riavvicinamento dei bordi della ferita, un buon coagulo, ecc.), Allora l'alveolite non si pone quasi mai.

      Naturalmente, nessuno è immune dagli errori, quindi l'alveolite può essere considerata come il risultato di una reciproca violazione dei regimi. Potresti anche "aiutare" il bene a venire in questo stato, ma non disperare. Il lavoro sul trattamento del medico di alveolite si è svolto. La fase acuta è passata e gli effetti residui persistono, ma temporaneamente.

      L'incidenza di alveolite nei pazienti di ciascun medico è diversa. Più errori il medico fa (e non segue le raccomandazioni del paziente), maggiore è la statistica. Penso che sia "allarmante" che si alza quando un odore putrido appare dal buco, la temperatura sale e (o) forma gli edemi.

      Sfortunatamente, senza esaminare il buco, non puoi dire nulla di positivo o negativo. Questo è il motivo per cui è così importante risolvere tutte le domande dubbiose insieme al medico. In caso di sfiducia in lui, nessuno vieta di tenere una consultazione con un altro specialista. Penso che farai la scelta giusta. Guarisci presto!

      risposta
  20. Oleg:

    Ciao Tirò fuori l'ultimo dente della fila. Non più dolori Oggi, mentre lavi i denti, il tappo di sangue si è versato, che si forma dopo la rimozione. Il buco è rimasto aperto. È un buco ormai asciutto e vale la pena andare dal dentista, o si trascinerà da solo, come dovrebbe?

    Ho dimenticato di chiarire che la macchia è stata risciacquata il settimo giorno dopo la rimozione.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao, Oleg! La perdita di un coagulo di sangue può o non può causare sintomi di buco secco. Per non leggere le foglie di tè, anche se sono già 7 giorni di rimozione, è meglio andare dal medico e chiarire tutte le sfumature. Un medico competente troverà la soluzione giusta. Personalmente, riformerei un nuovo coagulo sotto anestesia locale e dormirò serenamente, dato che la benda biologica è a posto.Le tattiche dei dottori sullo stesso argomento possono essere diverse, quindi dovresti ascoltare l'opinione di un collega e seguire i suoi principi di aiuto in questa situazione.

      risposta
  21. Irene:

    E questo sono di nuovo io)) Oggi ero di nuovo dal dentista, mentre il mio orecchio iniziava a dolere, con una lombaggine. Il dentista ha inviato a Laura, perché, dice, molto probabilmente, l'ha fatto esplodere. Lohr guardò e disse che era la nevralgia - dal dente ... Ho raccomandato di battere Xefocan o Flamadex. I nervi si stanno esaurendo ((Il dentista ha detto di venire dopo il fine settimana, se non migliorerà - farà un nuovo grumo sotto anestesia Mi sembra che morirò presto ... Sono stanco, la mia forza è sparita ((

    risposta
  22. Helena:

    Benvenuto! Il 20 aprile è stata rimossa la parte inferiore destra 6. La rimozione è difficile: all'interno della gengiva, l'osso è esposto da 3 a 5 mm. Il dottore disse che l'osso avrebbe interferito per un po 'e inserito una medicina. Il dolore non è forte, piuttosto dolorante, sensazione di leggero gonfiore, aumento del linfonodo sotto la mascella. Risciavo la soluzione di furatsilina e irrigavo la ferita con miramistina, ma ancora il terzo giorno c'era un odore sgradevole dal buco.Il medico non ha dato alcuna raccomandazione, al contrario, ha detto che il giorno 1 della rimozione non avrebbe dovuto sciacquarsi la bocca, non ha prescritto antibiotici. Prima di tutto, sono preoccupato per quanto tempo l'osso sarà nudo, e in generale, se il tessuto crescerà su di esso, è troppo "terribile" vista + posso sbarazzarmi dell'odore a casa usando droghe e un antibiotico?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao, Elena! Con tutto il dovuto rispetto per il mio collega, non sono d'accordo con le sue tattiche. In primo luogo, l'osso non può essere lasciato, non coperto dalla gengiva - questa è la via al dolore e un alto rischio di sviluppare alveoliti. In secondo luogo, il medico è tenuto a formulare raccomandazioni, soprattutto dopo una rimozione complessa.

      Il fatto di aver intrapreso la via dell'autoterapia è comprensibile, ma rischioso (l'effetto irritante di molti farmaci non consente loro di essere utilizzati dopo la rimozione).

      Circa il bordo sporgente dell'osso: può semplicemente trasformarsi in una esostosi, che dovrà essere eliminata. Che ti piaccia o no, è meglio andare da un altro dentista con esperienza in questo settore. È possibile levigare le esostosi dell'osso, allineare i bordi, rimuovere i frammenti (sono sicuro che lo siano), pulire di nuovo la ferita e, se necessario, ricucire i punti, portando insieme i bordi della ferita.È necessario che la ferita non rimanga a bocca aperta: il cancello d'ingresso per il cibo, l'infezione e così via.

      Quindi il buco si curerà comodamente e senza dolore (con minimo disagio e in pochi giorni). Ti auguro una buona salute!

      risposta
    • Artù:

      Bene, come si è sviluppata la tua situazione? Stesso nella stessa condizione, rimosso 6-ku, ferito per 2 giorni, quindi fermato, ma visibile all'osso. E così, il 7 ° giorno, ho costantemente toccato questo osso con la lingua, la sera ho iniziato a farmi male, è già stato doloroso per 3 giorni, il dolore pulsante.

      risposta
  23. anonimo:

    Ciao Tre giorni fa ho rimosso il settimo dente dall'alto, era con il pus e non ho ancora un coagulo di sangue! È così male?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Infatti, un coagulo di sangue formatosi dopo la rimozione di un dente è la norma, tuttavia, spesso anche senza un coagulo, i proventi della guarigione senza gravi complicazioni. La cosa principale è che non ci sono sintomi caratteristici: febbre, edema, dolore acuto, ecc. In ogni caso, una visita dal dentista dovrebbe essere necessaria per eliminare i problemi futuri con il buco. Se non hai ancora l'opportunità di consultare un medico, devi seguire chiaramente le raccomandazioni loro assegnate.Ti benedica!

      risposta
  24. Natalia:

    Ho rimosso il dente, ci sono voluti 5 giorni, fa male terribilmente e gonfiore. Cosa fare

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! L'informazione non è sufficiente per completare l'immagine, ma una causa comune di dolore (3-5 giorni dopo la rimozione in particolare) è l'alveolite ("suppurazione del foro"). Dato che non ero presente alla rimozione, possono parlare solo in absentia e circa. Interventi rozzi e traumatici con una revisione della ferita insufficiente spesso provocano dolore severo ripetuto, edema, febbre, ecc. pochi giorni dopo l'estrazione del dente. A volte, anche il paziente stesso, ignorando le raccomandazioni del medico, dipende molto: ci sarà l'alveolite o no. In effetti, con l'alveolite, il buco può ferire ancor più del dolore prima dell'estrazione. Il dolore e altri sintomi in più del 50-60% dei casi non cesseranno fino a quando non verrà analizzata la situazione nella poltrona del dentista-chirurgo, che dovrà ispezionare il pozzetto e condurre un trattamento competente sotto anestesia. Spesso, questi problemi sono risolti con il proprio medico, ma puoi contattare un altro dentista se hai dei dubbi da parte tua.

      risposta
  25. amare:

    Ho rimosso un dente, sono passate due settimane, il dente 6. Un tumore vicino al dente (tale sensazione che il pus non è maturato) non si è abbassato. Il dottore ha detto che con il tempo passerà. Ora guardo - l'intera gomma inferiore è rossa. E dov'era il dente, il gonfiore aumenta. So che ho bisogno di vedere un dottore e meglio di un altro. Ma dove li troverai nel weekend? Quale primo soccorso posso darmi?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! C'è un servizio di dentisti di turno presso ospedali, centri regionali, ecc. L'odontoiatria è particolarmente popolare ora 24 ore, dove forniscono un aiuto costante: intendo il settore privato. È costoso, ma quando si tratta di gravi rischi per la vita e la salute - accettabile. Indipendentemente, puoi solo fare del male, soprattutto dal momento che viviamo nel 21 ° secolo. Non ho il diritto di prescriverti nulla di seducente per te, dal momento che non sarà nel quadro della medicina scientifica.

      risposta
  26. Lyudmila:

    Dopo la prossima rimozione, il pozzo mi fa sempre male, è già un'infezione. Il medico mi ha prescritto il trattamento: pastiglie di rifampicina (antibiotico) e unguento al metiluracile. Imballa il buco con questa pillola e applica un unguento sulla ferita: è così che tratto i miei buchi. Ma consulta i tuoi dottori.

    risposta
  27. Julia:

    Benvenuto! Molare rimosso con cisti 12.05. Ero imbarazzato che il dottore non avesse fatto fotografie prima o dopo l'operazione. Non ha pulito il buco, non ha dato appuntamenti, ha solo lasciato andare in pace. In tutti questi giorni, c'è un gonfiore delle guance, gonfiore delle gengive, il buco è sospettosamente grigio, e inoltre ora ho notato qualcosa come stomatite al posto del dente estratto, sul lato. Sospetto molto che si tratti di un'infiammazione. Andrò dal dottore solo lunedì. Dimmi, per favore, cosa risciacquare e di cosa si tratta? Per sapere per certo.

    risposta
  28. Svyatoslav Gennadievich:

    Benvenuto! Elencate i segni di alveolite incipiente (buco grigio, edema), quindi vi consiglio di consultare urgentemente un dentista. L'autotrattamento non è raccomandato, poiché è possibile aggravare il processo infiammatorio. Naturalmente, nessuno ti offre tolleranza, quindi un'opzione alternativa per il lunedì è contattare il dentista a domicilio o l'odontoiatria privata 24 ore su 24. Fortunatamente, nelle cliniche pubbliche ci sono servizi simili, specialmente dove sono collegati gli ospedali per i pazienti maxillo-facciali.

    risposta
  29. Gulnura:

    Ciao05/11/16, ho cancellato 8-ku sulla mascella inferiore a destra. Sono passati 6 giorni. Sulla parte superiore del foro si formò una placca bianca oblunga, presumibilmente stomatite. Anche nella buca. Raccomandazioni per la cura eseguite, fortemente non risciacquate, in modo da non lavare il coagulo. Anche se ora non lo guardo nel buco. La parte giusta piagnucola, dà al tempio. Andrò dal dottore solo domani pomeriggio (((Le gengive sul dente successivo sono gonfie.

    Il giorno dell'estrazione del dente, il medico ha prescritto un antibiotico Tsiprolet, 500 mg, bagno di furatsilin. La rimozione è stata difficile. Ho bevuto antibiotici, è strano che il buco sia ancora infiammato ... (

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che ci sia un sospetto di alveolite, anche se vale la pena controllare i denti adiacenti per la presenza di carie. Sfortunatamente, un antibiotico non è una panacea. Se così fosse, sarebbe stato sfruttato senza pietà per la prevenzione dell'alveolite. In generale, l'antibiotico va più a combattere l'infezione in caso di gravi complicazioni purulente qui e ora: il dente è stato rimosso durante il "flusso" - è stato prescritto.

      Con il tempo, un coagulo di sangue può non essere visto, poiché si rigenera gradualmente nel tessuto ed è già profondo. È ragionevole diagnosticare la condizione del medico curante.Vi auguro di ottenere risposte alle vostre domande e correggere il trattamento!

      risposta
  30. Julia:

    Benvenuto! Grazie per la risposta. Oggi è stato un medico che ha effettuato la rimozione - ha detto che va tutto bene. La mia lamentela sulla stomatite dal lato (pensavo fosse una fistola) disse che era la risposta del corpo all'operazione e che non c'era nessun pus lì. Il buco e il suo colore lo soddisfacevano abbastanza. Ma sono preoccupato per l'odore dal buco, per non dire che è forte, ma non c'è. Non c'è quasi nessun dolore, solo se tocchi la "stomatite", le gengive si gonfiano, ma il gonfiore non aumenta, anzi si attenua. Penso di andare da un altro specialista, vedere cosa dice.

    risposta
  31. Tanya:

    Sono stato tirato fuori 8, ho tirato fuori velocemente, hanno detto che non c'erano frammenti. Ha dato consigli. Non risciacquare, non salire le mani e la lingua, non mangiare per due ore. L'ho osservato, ma la sera ho applicato solcoseryl con pasta dentale. Ora sto pensando, e se fosse impossibile farlo, e sono preoccupato 🙂

    La domanda è ancora così: sono arrivato al policlinico con la polizza, dal momento che non c'erano soldi per un medico pagato a pagamento. Ha preso con lei 1000 per l'anestesia a pagamento. Ho aspettato in fila, di fronte a me, la gente ha pagato 700 rubli alla cassa per l'anestesia pagata. E tutto, entrai, dissi: avrei dovuto fare una buona anestesia. Il dottore guardò e disse - se con droghe importate, poi 3000, alla cassiera. O il nostro - gratuitamente.Ero un po 'confuso, ho chiamato mio marito per trasferire i soldi sulla carta e ho pagato. Guardo il conto. Due tipi di anestesia: 300 e 400 rubli: solo 700, come tutti, e 2300 - hanno indicato la rimozione di un dente complesso. Non riesco a capire cosa abbia pagato la rimozione potrebbe essere diverso dal libero per la politica, ero la prima volta al dente. Ho chiesto sulla sedia, il medico non ha risposto abbastanza chiaramente - ha detto che le droghe importate, il buco sarà più piccolo dopo la rimozione. Dico, e la procedura gratuita è diversa? Oltre al pedaggio dell'anestesia. In qualche modo, in qualche modo, non me lo ha fatto chiaramente sapere. Non ho capito, insomma. Il mio dente è stato danneggiato dalla carie in cima. 8 in alto a destra. Completamente strisciando, ma un pezzo si spezzò e ferì la guancia con un angolo acuto, mentre cresceva di lato. La rimozione è stata rapida, la radice è bianca-bianca, pulita.
    Ecco, penso, per quello che c'era un pagamento, per capire. Rimozione gratuita con altri strumenti o cosa?

    E potrei usare la pasta dentale per farmi del male?

    A proposito, non ho fatto foto. Né prima né dopo. Il freddo non ha dato.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao, Tanya! Per quanto riguarda l'unguento: sicuramente non può far male. La sua composizione biologicamente compatibile protegge anche il bene dall'aggressione da parte di fattori orali: fisici, chimici, ecc. Pasta dentale - sicuramente non il nemico della tua salute.

      I prezzi delle procedure sono un nemico del portafoglio per il paziente? In primo luogo, "due tipi di anestesia" - sembra interessante dal punto di vista che è possibile applicare diversi anestetici solo come ultima risorsa, in quanto ciò dà complicazioni. Pertanto, il medico quasi al 100% lavora con una persona 1 farmaco anestetico. Un'altra cosa è che il numero di carpule può variare da 1-2 a 3-4 per paziente.

      Informazioni sulla rimozione complessa del dente del giudizio. Sì, i denti del giudizio sono ora una certa voce di reddito per i dentisti. Ci sono tali articoli nel listino prezzi. Dal momento che tutto è stato fatto per te attraverso il cassiere, si tratta del fatto che il medico non ottiene la propria percentuale (non ricordo, ma circa il 15-20% di tutto). Nessuno, tranne il dentista, comprende le caratteristiche della fatturazione sul listino prezzi presso la cassa. Soprattutto pochi capiscono cassieri e contabili. La cosa principale è che dovrebbe essere entro limiti ragionevoli. Anche se una volta il mio collega ha scritto a lungo alle nonne per aver trattato un dente a tre canali alla cassiera di 2-3 mila rubli, e per lo stesso trattamento per zie e zii - circa 7-8 mila.Il punto è che per un trattamento puoi contare alcuni punti, ma alcuni sono ignorati. Per controllare questo processo è assolutamente impossibile.

      Data la crisi, la sopravvivenza della medicina libera si basa ora su questi paradossi. Non ricordiamo ora, su quali basi l'ufficiale della polizia stradale lavora così attivamente sulle strade - in nome di un obiettivo elevato? Ma la precisione nel trattare i clienti non dovrebbe essere velata dal denaro. Questa è un'opinione personale.

      risposta
  32. sperare:

    6 giorni fa ha rimosso il dente del giudizio superiore. È venuta con un dolore nel pavimento del viso. Iniezioni fatte, 4 cubetti di lidocaina. Dopo la rimozione, il medico ha chiesto di tenere saldamente il tampone della fasciatura, quindi ha messo un altro tampone e le ha detto di tirarlo fuori a casa. Dopo che il congelamento è andato via, il dolore era selvaggio. Bevuto ketonal Al mattino il dolore era meno, ma apparve un lieve gonfiore della guancia. Il terzo giorno, il gonfiore si fece più intenso e il dolore fu continuo, e il quarto giorno venni dal dentista con gonfiore e dolore severo. La bocca quasi non si aprì. Dopo aver esaminato il chirurgo, mi ha detto che tutto andava bene, che il pozzo era buono, che si poteva sciacquare. Mi sono sciacquato a casa lentamente, ho raccolto una soluzione di soda-sale dietro la mia guancia e l'ho sputato. Il dolore non è sparito, anche gonfiore. Il giorno 5, un livido giallo apparve sulla sua guancia. Per tutto questo tempo ero seduto su ketonal. Il giorno 6, cioè, oggi sono andato dal dottore.Dopo l'ispezione, ha detto che il buco era vuoto, era necessario pulirlo. Ho fatto un'iniezione di ultracain e ho raschiato il buco, mentre non riuscivo ad aprire la bocca normalmente e c'era un forte dolore alla mia guancia. Dopo la pulizia, mi ha messo un laccio e mi ha detto di non tirarlo fuori, hanno detto, era coperto di vegetazione. Tsiprolet e nurofen assegnati. Quando tornavo a casa, bevevo immediatamente l'anestetico, ma fino a quel momento non funzionava, letteralmente combattevo istericamente per il dolore. Un'ora dopo, il dolore è stato alleviato, gonfiore e intorpidimento sulla guancia, dolore quando si tenta di sorridere o aprire la bocca, e anche sotto la mascella inferiore quando viene premuto. Bevo da una cannuccia. Ora non c'è dolore, ma la temperatura è aumentata di 38. È normale? Oppure è meglio chiamare un'ambulanza e l'ospedale.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Hai tutti i segni di alveolismo attivo. Penso che il buco non sia ancora dato nella forma divina. È importante fare una foto del buco per accertarsi che non ci siano frammenti dei tessuti cariati del dente o (molto brutti) non rimossi i suggerimenti della radice. Se tutto è normale, allora è necessario determinare nella cavità orale: se c'è un coagulo di sangue completo nella ferita o meno.

      E a proposito della temperatura: per quanto ne so, tutto al di sopra dei 38 gradi consente di chiamare un'ambulanza, dal momento che si ha questo sintomo di "suppurazione" del buco - un processo infiammatorio locale con la transizione ai tessuti circostanti.È possibile che sia meglio contattare un chirurgo maxillo-facciale professionista per aiutarti con urgenza. Inoltre, lo specialista precedente sembra aver esaurito le sue capacità nel risolvere i tuoi problemi.

      risposta
  33. Vanya:

    E presi un auricolare e tirai fuori dal buco del contenuto bianco. E poi si è lavato con perossido. E ora sembra esserci un buco asciutto. Dimmi cosa fare in questo caso? (Non sapevo che questo non può essere fatto).

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che tu abbia rimosso un coagulo di sangue o un essudato infiammatorio. Ora hai l'effetto di un pozzo asciutto. Per la sicurezza della guarigione, consiglio di contattare un dentista-chirurgo per la formazione di un coagulo di sangue completo, come medicamento biologico. In futuro, non consiglio l'auto-trattamento.

      risposta
  34. Julia:

    9 giorni fa ho rimosso l'otto inferiore, c'è stata una manipolazione con un osso, sono state posizionate 2 suture. I punti sono stati rapidamente stretti e risolti, ma il dolore non è passato, si è scoperto che l'infiammazione è iniziata nella ferita dal 7 ° dente. Andai dal dottore, pulì la ferita e infilò la medicina con delle garze, e disse di venire da lui in 2 giorni.Non c'è praticamente nessun dolore ora, se non disturbi quel posto. È normale che ci sia una garza? E improvvisamente, quando viene rimosso, qualcosa cadrà di nuovo in questo posto, che cosa fare allora? C'è il rischio che 7 soffrirà di infiammazione? La temperatura non è, in generale, mi sento bene. E un altro medico prescrisse antibiotici: digitale.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Tutti gli appuntamenti del medico sono adeguati alla situazione. Penso che tu abbia messo iodoform turunda nel buco per il trattamento degli alveoliti. La tecnica di "stendere una garza in una ferita" non è moderna, ma non la peggiore. Solo il medico questa "garza" dovrà estrarre, in quanto non viene assorbito. 7 denti, più che sicuri, nulla minaccia in questa situazione.

      Sono sicuro che non ti hanno registrato con Cifrofan, ma Cifran, un antibiotico che viene spesso prescritto nella chirurgia maxillo-facciale. Se viene pulito con una garza, il medico massimizza il comfort della guarigione. Il medico deve riunire i bordi della ferita, riducendo i rischi di ingresso di cibo.

      risposta
  35. Lyra Erman:

    Ciao, dimmi, per favore, come comportarsi in questa situazione. Ho avuto un dente rimosso 5 giorni fa, un chirurgo dentista ha fatto un tentativo, ha provato a tirare fuori un dente per molto tempo, perchépraticamente nulla è rimasto di lui, è marcito da un paio di mesi e è caduto. Come risultato, si è sbriciolato tutto, il dottore ha detto di sputare sangue e frammenti di un dente, poi ha detto come risciacquarlo e lo ha mandato a casa. Quando ha smesso di sanguinare (il giorno dopo la rimozione), ho iniziato a sciacquarmi la bocca con furatsilinom, come ordinato. Dopo 2 giorni, ho notato che qualcosa non andava, c'era un odore di marciume dalla mia bocca, la gomma era coperta di bianco e grigio, e nelle profondità era anche ricoperta da un rivestimento marcio nero. Applico il linimento balsamico secondo Vishnevsky (non so se sia possibile) per risucchiare tutto il marciume e continuare a sciacquarmi la bocca. Sarà possibile raggiungere la clinica, non funziona, perché Io vivo non in città. Grazie in anticipo per la tua risposta, ho davvero apprezzato il tuo aiuto.

    Che dire del dolore: il dolore era doloroso, ma non grave, 1 giorno per 2-3 giorni dopo la rimozione. E così non fa male, se non tocca.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Inutile dire che hai alveolite "in condizioni che gli stanno bene". A proposito di linimento - Non sono sicuro che possa risolvere il problema. Dovresti contattare il tuo dentista-chirurgo per formare un'anestesia di un nuovo coagulo di sangue.Solo una medicazione biologica aiuta ad affrontare meglio l'infiammazione. I frammenti non rimossi possono essere identificati, dal momento che spesso sono loro che alimentano gli alveoliti. Consultare un medico! Salute a te!

      risposta
  36. Olga:

    Quasi un anno fa, è stato estratto un dente - il "cinque" della mascella inferiore. Alcuni giorni dopo, a causa di forti dolori, pulirono il buco, dopo di che la medicina fu messa lì. Dopo la visita successiva al medico e all'esame, è stato detto che tutto è in ordine, il dottore ha fatto qualcosa con il buco e ha detto che non aveva più bisogno di venire, tutto stava guarendo normalmente. Qualche giorno dopo, nello specchio, notai un pezzo di garza che sporgeva dal buco, ma non potevo andare dal dottore subito dopo, e un giorno dopo il foro in alto quasi si trascinò. Volevo ottenere da me questo pezzo di garza, ma non potevo, a parte un filo. Quando ho visitato il dottore, naturalmente, nessuno mi ha creduto che la garza potesse rimanere nella buca, che era già praticamente prolungata. È passato quasi un anno, questo posto mi sento costantemente, periodicamente piuttosto piagnucoloso, come se ci fosse ancora un brutto dente. C'era un leggero gonfiore delle guance in questo posto, non pronunciato. Cosa dovrei fare con tutto questo ora?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao, Olga! Penso che sia necessario rivolgersi urgentemente a un dentista-chirurgo: spiegagli la situazione in ogni dettaglio, scatta una foto del buco guarito e trarre conclusioni basate su di esso. Se il medico vede una lesione del tessuto osseo o altri problemi, sarà necessario rivedere la ferita in anestesia. Quasi sempre tali operazioni non causano danni: tutto è fatto con cura e rapidità. La cosa principale è determinare con precisione la fonte di edema e dolore dolorante. In generale, Olga, cerca un dentista qualificato e non tardare con questo problema.

      risposta
  37. Olga:

    Grazie molte, Svyatoslav Gennadyevich, questo è esattamente quello che avrei fatto io, l'unica cosa che mi trattiene è la paura che "la garza lasciata nel buco" sarà considerata "assurdità assurda", con l'atteggiamento appropriato alla mia storia a riguardo. Ma non solo ho visto questo pezzo di garza, ma ho persino preso l'ago, solo che non avevo il coraggio di farlo da solo, e poi era troppo tardi - i bordi del foro erano uniti e non era visibile. E il dottore non credeva che potesse essere così. Quindi non so dove cercare un dottore che crederà "per la parola" e prenderà sul serio questa situazione.Vivo a Nizhny Novgorod.

    risposta
  38. Svetlana:

    Un dente fu rimosso dalla mascella inferiore, il secondo giorno si formò un sigillo sul collo, ed era doloroso inghiottire qualcosa. Sono andato alla reception, dicono che non c'è pus, solo sangue, fatto un nuovo grumo. Dimmi, per favore, dovrebbe essere così? E mi sono già fatto tagliare le gengive 2 volte, prima hanno scritto cyfran, il terzo giorno hanno aggiunto cefalosina, a loro è stato detto di bere entrambe. Cosa fare Aiuto.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che l'appuntamento sia abbastanza appropriato: il dentista ha fatto ogni sforzo per la prospettiva di una guarigione confortevole. Sebbene due antibiotici allo stesso tempo - questa è una dose di carico. Spero che tu supporti il ​​trattamento con farmaci per la disbatteriosi che possono causare antibiotici.

      risposta
  39. marina:

    Benvenuto! Dimmi, per favore, 5 giorni fa hai cancellato l'8 in basso a destra, tutto è andato senza complicazioni, ma il dolore non scompare, è normale? Il medico non ha registrato nulla, né risciacquo, né antibiotici.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao Marina! In generale, le raccomandazioni relative agli antibiotici non sono sempre un attributo necessario dell'estrazione del dente.Ciò è particolarmente vero per i risciacqui, che si oppongono anche a molti chirurghi e implantologi maxillo-facciali leader in Russia e in altri paesi.

      Non so se dirò qualcosa di nuovo per te, ma la soglia del dolore di ogni persona è individuale. Mi sembra che per capire come aiutarti solo con un dato sintomo esistente, un dottore dovrebbe parlarti e scoprire qualche altro punto. Quanto sei sensibile? Ci sono stati simili casi prolungati di dolore prima? Quando compare il dolore: quando mastichi o il buco dolorante costantemente? Per diagnosticare l'alveolite sono necessari motivi più convincenti e domande specifiche + esame dettagliato del pozzo. Contatta il tuo dentista o specifica più informazioni sul tuo caso.

      risposta
  40. Alina M.:

    Buon pomeriggio, Svyatoslav Gennadyevich! Per favore rispondi alle mie domande. Il 15 giugno è stato rimosso il dente anteriore 1 (in alto a destra). Dopo il ritiro dell'anestesia, è iniziato un dolore terribile, che dura già da una settimana ((Gomme gonfie, terribile dolore pulsante!) Il 20 giugno è andata dal dentista, ha spiegato tutto, ha passato ai raggi X e ha detto che c'erano materiali da una otturazione di 25 anni lasciata ... , Diazoline e Niz.Il dolore dopo questa procedura è diventato ancora più forte, aiuta solo KETANOV per 2-3 ore. Gengive gonfie ancora di più! Ma allo stesso tempo il dottore dice che questo è normale, succede. Ho una debolezza terribile, non ho più forza, ho mal di testa, è difficile deglutire. Dal foro quando viene premuto, il pus esce. Cosa fare, chi contattare?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che tu abbia l'alveolite - un processo infiammatorio infettivo del buco dopo l'estrazione del dente. Diversi segni importanti confermano questo (dolore, suppurazione, condizione insoddisfacente). Penso che anche la febbre abbia un posto dove stare. Tuttavia, non riesco a capire perché è difficile da digerire, se il dente anteriore è stato rimosso? Grazie a questo momento controverso, è importante per me concentrarmi sulla ricerca di un problema con i denti più distanti.
      Per quanto riguarda i problemi pozzi. Raccomando diversi passaggi: scattare una foto del buco dopo aver pulito il materiale (in modo che sia il "più fresco"), quindi andare da un altro dentista-chirurgo per una visita di persona. Molto probabilmente il medico curerà il buco e formerà un coagulo di sangue completo. A giudicare dai tuoi sintomi, tornare al vecchio dottore non è del tutto buono: pensoche il dottore non vede vie d'uscita da questo problema con i mezzi che ha.

      risposta
  41. Agostino:

    Ho rimosso il sesto dente inferiore il 22 giugno, il dente era complesso, le radici erano profonde. Il medico ha rimosso le cisti, prescritto tsiprolet: 5 giorni, 2 compresse ciascuno, e risciacquo (iodio, sale, soda il secondo giorno). Dopo 2 ore dalla rimozione, l'anestesia si attenuò e la mascella inferiore fece male, dove fu rimosso il dente. Mi sono addormentato a malapena alle 3 del mattino. Un dolore sordo e dolente, e la ferita sanguinava leggermente. Il secondo giorno, il dolore era insignificante, nulla mi dava davvero fastidio, solo una sensazione leggermente tesa, ma è chiaro il perché. Il buco è coperto di fiori bianchi. Il terzo giorno ero preoccupato per il gonfiore delle guance e il dolore aumentava leggermente rispetto al secondo giorno. Potrebbe significare che ho l'inizio del processo infiammatorio nel buco? O dopo una rimozione complessa è la norma? Non vedo pus, solo placca fibrosa, e non c'è odore marcio dalla bocca.

    risposta
  42. Svyatoslav Gennadievich:

    Benvenuto! Penso che non ci sia nulla di terribile, ma vale la pena monitorare la situazione durante il giorno. Se la condizione peggiora: un aumento di edema, temperatura, dolore intenso, respiro putrido, quindi si dovrebbe consultare un dentista il lunedì per controllare il buco.In generale, i medici professionisti non si rifiutano mai di monitorare le condizioni del paziente e il buco dopo la rimozione. Guarisci presto piuttosto!

    risposta
  43. Mila:

    Buona notte! Una settimana fa, ho rimosso il dente del giudizio dal basso. Nei primi tre giorni, tutta la mascella era dolorante, la notte mi svegliavo per il dolore, e tutta la mascella faceva male, la gola mi doleva. Ora la foto è questa: un buco nella gomma che va nella guancia, all'interno del buco non è chiaro che il cibo sia facilmente ostruito, il risciacquo è difficile. Il dolore rimase lieve sui denti adiacenti. E sembra che ci sia un odore. Come essere? Grazie!

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Buonanotte, Mila! Penso che dovresti andare dal dentista e curare la ferita. Questo di solito viene fatto con soluzioni antisettiche deboli senza anestesia. Le ferite da curettage con anestesia potrebbero non essere necessarie. In ogni caso, lavare la ferita e regolare il trattamento a casa con un medico è valsa la pena. Salute a te!

      risposta
      • Mila:

        Svyatoslav G., buona notte! Grazie per la risposta. Sono andato dal dentista, è iniziata la necrosi del tessuto, un grumo di sangue si rivela distrutto ((Cibo intasato e marcio, non importa quanto sia terribile.) Pulito con un antisettico e detto di risciacquare a casa con perossido di idrogeno al 3% e acqua e soluzione salina; non posso prendere antibiotici - allattamento .Dopo il trattamento del "visone del dente", l'odore scomparve e il dolore scomparve. Il medico ha detto che il tessuto osseo stesso inizierà a crescere dall'interno senza un coagulo di sangue e ora è importante fermare l'infezione. Mi preoccupo, dopo tre settimane volerò in un altro paese, sono in vacanza in Russia, e dove vivo, i medici non amano prescrivere farmaci e sono sicuri che tutte le piaghe possono essere curate con acqua ((Può il "foro dentale" essere coperto con tessuto osseo senza un grumo di sangue (senza nuove manipolazioni)? Grazie mille, saluti, Mila.

        risposta
        • Svyatoslav Gennadievich:

          Grazie per aver valutato il mio lavoro, Mila! La prima volta che sento che l'acqua può essere trattata con acqua, senza droghe: esiste davvero un paese del genere? Solo che ci sono certe "sette" o gruppi di persone in base ai loro interessi in Russia che promuovono il trattamento di varie malattie (dalla pulpite all'oncologia) non solo con l'acqua, ma anche con l'urina del maiale, la cospirazione, lo yoga, ecc.

          E in sostanza: un pozzo senza un grumo guarisce peggio e più a lungo, ma con una certa purezza di esso, non ostacolato e epitelizzato dal fondo e dalle pareti del pozzo. Per quanto riguarda il tessuto osseo: per ora sei di fretta: il restauro del pettine continua fino a 5-6 mesi, ma non sarà più un "buco dentale" nel più breve tempo possibile.Dalle mie osservazioni personali: in 2-3 settimane, un massimo di 1-2 mesi dopo l'estrazione di un dente, il buco diventa come una linea contratta, in modo che tu possa capirlo più chiaramente. Presto avrai un mese dalla rimozione del dente, quindi sono sicuro che avrai tutto come fa la maggior parte delle persone.

          risposta
          • Mila:

            Svyatoslav G., buona notte! Grazie per la tua risposta Viviamo in Danimarca, prendiamo una prescrizione per la medicina - questo è dal regno della fantasia! E siamo abituati a essere trattati con l'acqua da soli. 🙂 In farmacia, puoi acquistare solo farmaci antipiretici senza prescrizione medica.

  44. Anastasia:

    Benvenuto! Un mese fa, rimosso i primi otto. Mi ha fatto male per quasi una settimana, e oggi ho sentito un sapore di sangue in bocca. Non c'è sangue in quanto tale, penso che sia pus. In generale, occasionalmente ho delle secrezioni dal pozzo. Il buco è pulito, rosa, senza sbocciare. Cosa c'è, per favore dimmi?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! In effetti, nel corso di un mese, il buco dovrebbe essere guarito in un modo o nell'altro. Penso che sia necessario effettuare la sua diagnosi dettagliata: fare una foto del buco e consultare un dentista. Se ci sono frammenti, radici, granuloma e qualcosa del genere, tutto è chiaro come il giorno.
      Se il buco è pulito da questo punto di vista, il prossimo con il dente estratto dovrebbe essere esaminato, in quanto può provocare un processo infettivo. Nel tuo caso è estremamente difficile dire ora, tutto è atipico, quindi è lo stesso per decidere di un medico esperto indipendente proprio in un ricevimento in loco. Per Internet, questo è troppo difficile.

      risposta
  45. Daria:

    Benvenuto! Dimmi come essere in questo caso. Verso il 30 giugno, il dente dal penultimo lato del lato destro ha cominciato a dare un leggero dolore, se non sbaglio lo chiamano i dentisti 47) Ogni giorno il dolore si fa più forte. 03.07 è andato per la rimozione, mettere due iniezioni antidolorifico, durante la rimozione il dente sbriciolato in diverse parti di grandi dimensioni. Subito dopo, è stata posta una spugna autoassorbente imbevuta di antibiotico e si è prescritto un tampone di garza per sciacquare con una soluzione di soda-salina e antibiotico Cyfran. Mezz'ora dopo, il tampone fu rimosso (era coperto di sangue e frammenti del dente). Il giorno successivo ci fu un forte gonfiore della guancia, del mento e dei linfonodi, la bocca non poté aprirsi. A partire dal 5 ° giorno, faccio esami ogni giorno, lavo con acqua ossigenata, a volte spalmo un unguento bianco e oggi inseriscono nella ferita, secondo il mio sospetto, fibre di corteccia di quercia. A proposito, il 5 ° giorno hanno nominato un altro risciacquo con furatsilinom e imbrattato con holisal.Tre giorni dopo, il gonfiore scomparve, la bocca poteva aprirsi per 1 cm. Dopo la fine degli antibiotici, apparentemente, il deterioramento cominciò, ancora non riesco ad aprire la bocca. L'edema non è ancora completamente sveglio e il linfonodo è infiammato, tutto intorno fa male e viene trasmesso alla mascella superiore, e l'orecchio e la testa sono ancora feriti. Allo stesso tempo, il dottore dice che va tutto bene, la ferita guarisce bene, e io continuo a fare il check-up ogni altro giorno o anche tutti i giorni. Dovrei andare in un'altra odontoiatria, o è tutto normale e dovrebbe essere?

    Ho anche dimenticato di dire: quando il dente è stato rimosso, hanno detto che era un ascesso, c'era pus sotto il dente e il linfonodo si era un po 'infiammato.

    E adesso fa male a deglutire.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che valga la pena fare un controllo del buco per identificare frammenti e (o) radici. Hai ancora alveoliti - infiammazione del buco. Non ho altra spiegazione per questi sintomi. In ogni caso, tu decidi: andare dallo stesso medico o cambiarlo. Tuttavia, la direzione per l'immagine della buca ha solo bisogno di ottenere un medico, in modo da non "pensare", con successiva analisi da parte del dentista. Inutile dire che il medico curante avrà un'analisi parziale.

      risposta
      • Daria:

        Benvenuto! Sono andato all'odontoiatria della città, fatto un colpo panoramico della mascella. Come si è scoperto, nell'odontoiatria privata sono stato lasciato non cancellato da una radice. La radice è stata rimossa il 13, l'alveolite, hanno detto, no, la ferita è pulita. Fa molto meno male, ma la bocca non si apre ancora. Il dottore disse che avrebbe cominciato ad aprirsi quando la ferita si sarebbe completamente rimarginata. Quanto ci vuole perché la ferita guarisca completamente? Presto comincerò a prendere dal panico perché non posso mangiare normalmente, perdo peso ((

        risposta
        • Svyatoslav Gennadievich:

          Benvenuto! Ci vogliono 5-6 mesi per guarire completamente il pozzo, ma non aver paura. Questo si riferisce al restauro della struttura ossea e alla progettazione della cresta del processo alveolare. Penso che non stai chiedendo quando il buco sarà finalizzato, ma vuoi sapere quando l'apertura della bocca migliorerà. Sfortunatamente, questo è un aspetto individuale: la maggior parte delle persone (se il medico ha fatto tutto bene) inizia ad aprire la bocca normalmente dopo la rimozione di un dente del giudizio circa 7-10 giorni dopo la rimozione. A volte devi aspettare un po 'di più a causa della radice o delle radici rimosse dall'erba.Tutto dipende da molti fattori, ma mi sembra che tutto andrà bene nel prossimo futuro. Guarisci presto!

          risposta
  46. Alexander:

    Ciao, 11 giorni fa da sopra con un dente del giudizio rimosso. Era difficile da rimuovere, perché il crumble e la radice erano ben saldi. All'inizio c'era il dolore dolorante del 4 ° giorno, poi è passato, ma ieri ho sentito un sapore di pus in bocca e un odore terribile. Cosa potrebbe essere?

    risposta
    • anonimo:

      Ho la stessa cosa da fare?

      risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Forse alveolite, anche se il periodo di tempo classico per il suo aspetto è di 3-4 giorni dopo l'estrazione del dente. In effetti, vorrei controllare questo buco con i raggi X per la presenza di possibili radici, frammenti, ecc., E quindi pianificare un trattamento. Se vengono trovate le radici o i frammenti, quindi senza la loro estrazione, il pozzo non guarirà ulteriormente. Nel caso in cui l'alveolite sia stata provocata dall'infezione insieme al cibo, è importante lavare la ferita con antisettici e / o renderla curetizzata in anestesia con la formazione di un coagulo di sangue completo. Senza questo, la ferita difficilmente guarirà ulteriormente.

      risposta
  47. Katia:

    Buona sera! Il dente del giudizio è stato rimosso il 20, la sera dello stesso giorno è stata gonfiata una guancia, dopo 2 giorni è apparso un livido, ma l'edema non ha dormito. Il buco non disturba molto, ma non riesco a vederlo, solo le cuciture sono visibili, con una pressione marrone quando viene premuto. Potrebbe essere pus? O lo riconosci immediatamente per il suo colore giallo e il suo odore?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che valga la pena riferirsi al tuo medico, dato che puoi saltare l'alveolite e le sue complicanze. Secondo i sintomi, è difficile giudicare se questo è normale o meno. Se c'è una "scarica" ​​gonfiore e sospettosa, allora è improbabile che ricada nel concetto di norma, anche se non conosco la situazione clinica iniziale, così come le caratteristiche della rimozione.

      risposta
  48. Natalia:

    Ciao Il 20 luglio ci fu una difficile rimozione delle radici del 6-ki nella mascella superiore. Metti 2 cuciture. Il giorno 2 controllato. Un grumo Gonfiore delle gengive che reggono. C'era una fioritura biancastra. Ora non lo è, nel buco è vuoto, il fondo sembra rosso scuro. Quanto dovrebbe durare un coagulo di sangue? Striscio le gengive vicino al foro di "metrogil-dent", sciacquare con soluzione di soda-salina. Forse sto sbagliando? Il buco non fa male, la sensazione di pulsazione è sparita.Gengive gonfie, premendo delicatamente. Cosa fare dopo?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che il coagulo "germini" i tessuti, che è la norma in questa situazione. La cosa più importante è che non si hanno sintomi che potrebbero diagnosticare problemi dopo l'estrazione del dente. Le gengive non si riprendono immediatamente, quindi un piccolo edema locale non è un sintomo formidabile (pericoloso). Solo il medico curante può correggere la tattica del trattamento domiciliare, poiché solo lui conosce le caratteristiche del tuo corpo, la rimozione eseguita, ecc. Dio non voglia, ci sarà un'allergia o qualche altro effetto collaterale dal raccomandato su Internet solo sulla base della tua descrizione del farmaco: qualsiasi medico non ti perdonerà per questo. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  49. San Valentino:

    Rimosso 8-ku (in basso) di domenica. Clot non formato o danneggiato. Alla reception è andato martedì, perché il dente podnyal, gonfiò un po 'e il buco vuoto mi spaventò. Il chirurgo lavò e mise una turunda con un medicinale nel buco. Il dolore si placò immediatamente. Domanda: come guarirà il bene, se qualcosa è inserito lì?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Il dentista, molto probabilmente, ha messo un farmaco antinfiammatorio nel pozzetto, che a sua volta viene assorbito. Questo è fatto al fine di eliminare la componente infettiva nel foro e accelerare la sua guarigione. Fidati del tuo dottore e segui le sue raccomandazioni. Salute a te!

      risposta
  50. Anna:

    19 luglio, rimosso il fondo 8. Il dente è stato guarito, non malato. La rimozione è stata difficile, hanno scavato per 20 minuti, dopo l'anestesia è stato terribilmente doloroso. 22.07 nuovamente indirizzati, hanno detto che era normale, hanno nominato UHF e quarzo. Per tutto questo tempo accetto NAYZ, ci vogliono 10 ore e ancora tutto fa male: la mascella, la testa e l'orecchio. 25.07 Vado di nuovo dal dottore - fanno il curettage (dicono che il buco è buono, e in esso non è stato trovato nulla di male). E prescrivi tsiprolet, prometti sollievo. Passano altri 2 giorni, fa molto male. Le forze non esistono più quando questo è finito? Penso di non essere stato fortunato con il dottore ...

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che non tutte le droghe siano adatte a te. Ogni chirurgo dentista ha le sue tattiche per trattare l'alveolite. Ci sono molti modi, molti di loro sono ben provati.Sono sicuro che verrà il sollievo, ma è meglio provare a formare un coagulo di sangue e adattare il trattamento in un'altra clinica se dubiti della competenza del dottore. Non sto giudicando il tuo medico con la mia mano, dal momento che non mi sono messo dietro la schiena durante la rimozione. Posso solo augurarti buona salute!

      risposta
  51. lettera anonima:

    Ciao, terribilmente spaventato dai dentisti. In generale, sono andato dal medico, non so quale sia la diagnosi, ma metà del dente non c'è, ma nella foto, dicono, per rimuovere 100 удаление. Oh sì, dicono ancora una specie di decomposizione, vuoto, in una parola. Mi spaventano che possa gonfiarsi e molto simile. Dimmi, cosa può essere?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao, Anonimo! Le persone chiamano la tua diagnosi molto semplicemente - "root". Tra i dentisti, questo può essere chiamato in modo diverso, a seconda della situazione clinica. Il più delle volte trattato come un'esacerbazione della parodontite cronica. Può designare cisti, granulomi e cistogranulomi. Se dubiti della competenza dei medici, dovresti consultare altre 2-3 cliniche. Se c'è più di un parere per la rimozione delle radici, allora è meglio farlo urgentemente, poiché possono provocare un flusso in qualsiasi momento. È possibile giocare alla roulette russa, ma non è necessario: è pericoloso per la salute. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  52. Julia:

    Benvenuto! Martedì rimosso il massimo 6-ku. Dopo quei 3 giorni ci fu una sorta di dolore dolorante. Venerdì sono andato a fare una visita. Hanno messo alcuni mezzi nel buco e hanno detto che se non avesse funzionato oggi, domani sarebbero venuti a pulire il buco. Bevanda scaricata nimesil. Il dolore è passato. Oggi è sabato All'ora di pranzo, il luogo di rimozione di nuovo zarylo. Lei beveva il nimesil, tutto era tranquillo. Dolore leggero quando si preme sulla guancia, sapore della bocca di questo medicinale. Il dottore lavorerà solo lunedì sera. Cosa dovrei fare?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Nel trattamento dell'assenza, i medici non prescrivono. È meglio contattare il medico di turno in caso di emergenza. In generale, il dolore durante la masticazione dopo l'estrazione del dente può durare fino a 1-2 settimane, poiché la gomma si irrita quando si mangia. Circa il gusto della medicina: non è nemmeno fatale. Penso che la tattica del tuo dottore sia abbastanza adeguata. Cerca di ottenere consigli in modo pianificato.

      risposta
  53. Tatiana:

    Ciao, Svyatoslav Gennadyevich! Ho letto tutte le domande e le risposte, non ho trovato una situazione simile. Il 1 ° agosto, ho avuto due denti, 1 e 4 in alto, rimosso, e subito dopo la rimozione ho messo su una protesi. Quando fu rilasciata l'anestesia, cominciò un forte dolore, senza antidolorifici. Il dolore è acuto, debolezza.Prima di questo, un mese fa, avevo subito tre denti superiori rimossi: 3, 5, 8. Ho anche subito messo una protesi. Antibiotici scaricati. Il dolore era anche molto forte, tutta la settimana. Ma tutto va bene. E questa volta non mi sono stati prescritti antibiotici. Ero stato rimosso, ma non avevo mai provato un tale dolore. Dimmi, per favore, può una protesi essere la causa di questo dolore? Non ci sono denti sopra. Grazie in anticipo per la tua risposta.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! La protesi può causare dolore se non si adatta o è attaccata alla mucosa in modo errato. Il dolore è una cosa soggettiva: è difficile valutare la tua condizione generale oggi. Gli antibiotici non possono influenzare le cause del dolore, ma possono prevenire gravi conseguenze associate a complicazioni dopo l'estrazione del dente.

      Non posso dire che il dente estratto sia stato rimosso. Se prima alcune delezioni venivano trasferite bene, allora questo non significa che ancora una volta i pozzetti non cominceranno a fare male per diversi giorni.

      Rivolgersi al proprio medico per la correzione del trattamento.

      risposta
  54. Eldar:

    Ciao, Svyatoslav Gennadyevich. Oggi rimosso l'8-ku in basso.Inizialmente hanno detto che sarebbe stato necessario archiviare l'osso mandibolare per estrarre un dente (il chirurgo ha esaminato 2 immagini - panoramiche e piccole, 2 denti), ma durante il processo di estrazione ha detto che sarebbe andato dall'altra parte e rimosso con una pinza, scavando prima con un altro strumento. Ha detto che ho un osso di plastica e si è raddrizzata quando è stata rimossa. Durante la rimozione, si udì un leggero scricchiolio di pezzi di ossa. Un po 'pulito il pozzo del tessuto infiammato, mettici un tampone e prescriveva amoxicillina con metronidazolo e un gargarismo (bagno) con clorexidina. Ha preso Pentalgin, il fondo della lingua dal lato del dente estratto è dolorante e fa male a causa di questo da ingoiare. Il buco in sé non dà fastidio, ma è vuoto, il sangue scorreva per 4 o 5 ore, non molto. Cosa puoi consigliare sul buco vuoto e c'era un "osso di plastica" nella tua pratica? Grazie in anticipo

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Sono quasi sicuro che il medico avesse in considerazione la plasticità dell'osso solo la sua conformità. Cioè, inizialmente si pensava che i setti inter-radice e le pareti degli alveoli non avrebbero dato l'opportunità di eseguire l'operazione senza tagliare, ma l'abilità del medico e le possibilità degli ascensori con il forcipe hanno fatto un buon lavoro. Per quanto riguarda il buco vuoto: devi guardare qui.Ha senso visitare il medico, controllare le condizioni generali del buco e, se necessario, regolare il trattamento. Penso che non tutto sia così importante per te, ma vale comunque la visita dal dottore. Questo è importante perché impedirà un possibile effetto negativo del "buco asciutto" ed eliminerà i rischi di suppurazione della ferita. Grazie per la domanda!

      risposta
  55. Alice:

    Sono passati 4 giorni dalla rimozione del dente e molti piccoli punti bianchi sono comparsi sul sito di infiammazione gengivale. Il giorno successivo si trasformarono in punti rossi. Lo stesso giorno, il bordo acuminato della gomma apparve di sera, e questi granelli lo circondarono in modo uniforme. Non preoccuparti Di cosa si tratta e di come sbarazzarsi? È questo tipo di anormale?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che stai vedendo una fioritura biancastra dopo la rimozione. Di solito è una tonalità di giallo chiaro, ma è anche più vicino al bianco. Non ho altra spiegazione, dal momento che non ho sentito parlare di stomatite, ma il fatto che non causi un'infiammazione grigio-grigia del buco non rientra nella tua descrizione.

      Come sempre, dirò il mio tormentone: "Devi guardare qui". Come descrivi tutto questo? Il caso è abbastanza interessante, ma non penso che il medico a cui andrai a consultare troverà qualcosa di nuovo.Tuttavia, non posso non consigliarlo esattamente e farlo per eseguire il consueto controllo della guarigione del buco nella poltrona del dentista. Questa è una situazione normale, quindi non esitate a consultare un medico qui non è necessario. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  56. Inna:

    Buon pomeriggio, ho davvero bisogno del tuo consiglio. Sono venuta dal dottore mercoledì con dolore acuto, le mie gengive si sono infiammate sopra il dente del giudizio inferiore, il cibo è andato sotto il cappuccio e si è decomposto. C'era un terribile dolore furioso. Il dottore mi ha intorpidito, ha detto che c'era un forte ascesso, l'ha aperto, pulito e detto che è necessario rimuovere un dente del giudizio. Il dente è stato rimosso 30 minuti, non voleva uscire, allentato, agganciato, ma non segato. È uscito senza schegge, ma la gomma è stata tagliata. Dopo la rimozione, il medico ha messo due punti sulla gomma. Ha dato consigli e lasciare andare a casa. Non volevo smettere di sanguinare. Ho chiamato la clinica, hanno detto di venire. Quella stessa sera andai, mi venne applicata una benda con una soluzione stitica, ma continuavo a sputare sangue tutta la notte e il mattino seguente. E verso le 11:00, il sangue si fermò. Sono andato di nuovo dal dottore, ha esaminato la sua bocca e ha detto che per ora andava tutto bene. Il giorno dopo guardai la ferita e vidi una placca biancastra,Pensai che fosse pus e andai dal dottore di nuovo, disse che era una placca fibrosa, non un pus, la ferita fu lavata con perossido e fu detto di arrampicarsi meno in bocca e calmarsi. Ma oggi, il terzo giorno dopo l'operazione, mi sono messo in bocca e ho visto la ferita e ho visto non più bianco, ma una placca giallastra-verdastra, e un dolore osseo sparante apparve nelle gengive. Ho molta paura che inizi l'alveolite. Oggi è sabato, e dal medico, solo il lunedì. Faccio tutti gli appuntamenti. Accetto lincomycin, niz, faccio bagni da Romazulan e clorexidina, sciolgo immudon. Dimmi cos'altro fare per proteggersi dagli alveoliti? In generale, quale percentuale del suo sviluppo dopo la rimozione dei denti del giudizio? Devo partire tra due settimane e non vorrei soffrire con i denti in vacanza. Grazie per la risposta!

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Non vorrei offendere nessuno, ma forse sei troppo fissato e questo attira problemi. Il dentista si avvicina molto attentamente a te da tutti i lati. Avendo fatto un massimo (30 minuti per la cancellazione è, in linea di principio, non molto tempo), è venuto in vostro soccorso nei momenti più importanti.

      I tuoi appuntamenti sono meravigliosi, li fai, sembra, molto responsabilmente. Il verde giallastro non è un segno di alveolite.Non vuoi parlare di uno dei segni di alveolite (sporca patina grigia), altrimenti potresti trovarlo in te stesso in un paio di minuti. Più paura hai, maggiore è il rischio del problema. Rilascia la situazione e fai tutti gli appuntamenti. Niente di più è richiesto da te. Ad ogni modo, il tuo dottore e te il più possibile non consentono lo sviluppo di alveoliti.

      E un'altra cosa: l'alveolite non è fatale. È sufficiente eseguire un curettage con anestesia il giorno della visita dal medico e installare gel o unguenti per pozzetto. I miei rari reparti (che hanno avuto la possibilità di incontrare alveoli dopo l'estrazione dei denti) quasi sempre migliorano in 1-2 giorni. Se si lascia in 2 settimane, poi in 3-5 giorni i rischi di alveolite passeranno, come non è già successo, e questo è meraviglioso. Cos'altro posso dirti per pep: beh, contatta il tuo dottore-dottore intelligente, dagli grazie di me e più salute possibile! E vorrei che dimenticassi il buco del dente per un po ', e in una settimana avresti una guarigione primaria (avvicinandoti ai bordi della ferita), cioè la rimozione cesserà di essere "rimozione" nel senso del problema.

      Buona vacanza!

      risposta
      • Inna:

        Grazie mille! Mi hai davvero calmato.Dirò al mio medico i miei saluti da parte vostra, è davvero molto paziente e professionale! )

        risposta
  57. Nina:

    Con quale calore ricordo la medicina dei tempi dell'URSS ... E non dire nemmeno che qui tutto è male. Ora ricordo, e solo il bene è ricordato ... Poi i medici hanno cercato di aiutare, e ora forniscono servizi. Non ricordo mai che dopo aver visitato il dentista ci fossero dei problemi. Tutto è guarito rapidamente. Il dolore è passato rapidamente. E ora alcuni effetti collaterali vengono rimossi con problemi, fa male a lungo. Perché ora i medici non rispettano se stessi? Triste da una tale medicina ...

    risposta
    • Vyacheslav Ivanovich:

      Benvenuto! Ho una risposta alla tua domanda, penso che i funzionari sanitari potrebbero non gradirlo:

      1. I medici non rispettano in primo luogo. Personalmente, io e molti dei miei colleghi ci siamo comprati le poltrone dentali, perché è impossibile lavorare su quelle di emergenza: non cancellano quelle vecchie, poiché le considerano lavoratori;

      2. I medici non rispettano, come quasi tutti i medici si lamentano del salario. L'ultimo anno è uno dei più difficili per i medici (posso dire dalla comunicazione su un forum chiuso di medici). Non credere alle statistiche medie sui salari: è come uno scherzo, quando un mercante ha 2 arieti, e un contadino collettivo non ha una sola ram, e in media ognuno ha un ariete.Semplicemente riassumono i salari dei principali medici, capi e capi dei dipartimenti, ma in realtà - il salario medio non è superiore a 12 mila rubli;

      3. Ora è chiaro il motivo per cui in un'istituzione di bilancio possono farlo rapidamente e per nulla in modo qualitativo: i dentisti ricevono da 6-8 mila rubli a 12-18 mila, quindi non sono affatto interessati a tale lavoro;

      4. Coloro che in qualche modo riescono a fare soldi sull'ammissione di "sinistra" si trovano in un circolo vizioso: devi farlo abbastanza velocemente - meglio il medico lavora in un'istituzione di bilancio, più possibilità che il flusso di persone gli insegni prima o poi a lavorare non molto bene . Se non capisci di cosa sto parlando, allora prendi le mie parole - questa conversazione è progettata per 1-2 ore per espandere in dettaglio come tutto è organizzato lì;

      5. E infine: non è necessario, a giudicare dalla tua amara esperienza, dalla tua località e così via, giudicare i medici negativamente. Forse nella mia provincia sono considerato il miglior medico generico e chirurgo. E cerco di tenere anche i denti senza speranza. Ma riguardo al precedente medico (che lavorava sotto l'Unione Sovietica) dicono in modo negativo: "Ho rovinato tutti i miei denti e li ho rimossi in lotti, che ora la vecchia generazione cammina senza denti, anche la carie è stata rimossa.Succede, guarisce i denti e dopo un paio di mesi già sotto il forcipe. "

      Ma tu hai ragione, io, avendo 11 anni di esperienza lavorativa, di loro lavorando per quasi 4 anni in un'istituzione statale, io stesso non voglio più rispettare me stesso, il che significa che è tempo di finire, come mi chiama la popolazione locale, "l'ultima speranza". Nel nostro ospedale, solo in questi anni sono andato molte volte dopo 20-21,00 (e anche a 23,00 volte) a casa, lavorato per 10-12 ore (2 turni) senza pranzo, lasciato per ogni persona non come previsto (15-20 minuti per un appuntamento) e per ora, a causa del mio tempo personale, in tempo per ricevere tutti.

      Inoltre, ha già acquistato quasi tutto per sé nello studio dentistico dell'ospedale: dagli "aghi" per il trattamento dei canali dei denti e delle otturazioni luminose a un riunito e una lampada per otturazioni leggere. E dal momento che il ritorno da questa casa degli elfi ogni anno è sempre meno, negli ultimi mesi la popolazione riceve lo stesso dottore con cui tu, Nina, vieni nella tua città: non sono interessato a prenderlo per molto tempo, voglio andare a casa dalla mia famiglia ... Forse Per i primi 4 anni, ho iniziato a rispettarmi prima a spese di futuri pazienti non così felici? Ma chi ti ha detto che anche un buon dottore dovrebbe tollerare l'umiliazione del sistema? Alcuni funzionari dicono: "Difficile? - lascia la medicina.Così immaginavo come migliaia di tristi dottori in tutto il paese lasciassero subito il sistema sanitario. Per ora "pedaleremo, mentre ..."

      risposta
  58. Jeanne:

    Ho letto le domande e le risposte del dottore e sono stupito ... Ognuno avrebbe un tale dottore. Ho un problema con i denti sin dalla mia infanzia (fluorosi), i miei denti sono molto fragili. 4 giorni fa, il dente 46 è stato rimosso dal basso ((Il dente era con spilli e il flusso è iniziato.) Ha mostrato ai raggi X che c'è "vuoto" tra le radici.Può non essere curata? I denti sono una parte importante del corpo.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao, Jeanne! Penso che qui sia il processo infiammatorio tra le radici, o perforazione della radice a causa di un errore del medico. In ogni caso, la tattica di ogni dentista è individuale. Non è sempre possibile salvare tali denti, a volte i dentisti assumono il lavoro per salvare il dente, ma la complicazione dopo la complicazione sorge e il denaro non viene restituito. Nell'odontoiatria di bilancio, l'opzione della libera conservazione di tali denti è ridotta a zero e l'odontoiatria privata spesso non garantisce il ritrattamento di denti complessi con varie forme di parodontite o il suo peggioramento, ma i successi o le dinamiche positive si verificano con una regolarità invidiabile.Pertanto, senza vedere il tuo caso clinico con i tuoi occhi, è difficile valutare la prospettiva di mantenere un dente estratto, ma hai notato correttamente che un dente è una parte importante del corpo, in linea di principio, è un organo a tutti gli efetti. Per tutte le persone è una garanzia di salute e utilità in tutti i sensi. La condizione dei denti (numero, altezza della corona, forma, posizione, ecc.) Determina in molti casi l'opportunità di svolgersi nella vita: dal lavoratore al presidente. Sono sicuro che non vale la pena di spiegare il fatto che un sorriso sano è sotto molti aspetti denaro, successo, carriera, amore. Il fatto che ora ci sia l'opportunità di migliorare lo stato dei denti con l'aiuto delle moderne tecnologie (corone, faccette, protesi, ecc.) È un grande vantaggio. Ma è meglio manipolare i propri denti, piuttosto che sostituire un dente estratto con uno artificiale, anche se le tecnologie avanzate, quando il prezzo di una domanda è da 50-100 mila rubli per un dente impiantato, possono addirittura sostituire completamente il proprio.

      risposta
  59. Olga:

    Rimosso un dente lunedì, 8 dal basso. Terribile. Il dottore ha detto che cisti sulla radice. 4 giorni ho sofferto, il dolore non è passato. Andò il quarto giorno, lei disse che era alveolite.Mi ha dato un colpo, ma mi sentivo ancora come se fossi vivo, urlando come se mi stessero tagliando. Ha messo la medicina nella mia ferita, ha detto che si sarebbe risolta da sola. Il dolore non passa mai.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Al momento non vedo nulla di "illegale" dal dentista. Il fatto è che non un solo paziente è assicurato contro l'alveolite e, secondo le tue parole, il medico cerca di aiutarti con la terapia anti-infiammatoria. L'unica cosa che può in qualche modo suggerire possibili errori è l'impossibilità di ottenere un'anestesia stabile. Ma qui vorrei conoscere tutte le circostanze di questo problema, quindi lascerò aperto questo problema. Lasciatemi spiegare: idealmente, l'anestesia dovrebbe agire in modo che il paziente non ferisca. Questo è uno standard, questa è la norma, ma in certe situazioni può essere difficile da raggiungere. Non entrerò in questi dettagli, quindi dirò solo una cosa: osservate attentamente le dinamiche dei giorni seguenti e pensate il meno possibile al male. Penso che il tuo medico sia in grado di controllare la situazione e rendere l'ulteriore guarigione del buco il più confortevole possibile.

      risposta
  60. Julia:

    CiaoTre giorni fa, un dente del giudizio è stato rimosso, ma si è rotto. Il dottore stava raccogliendo da molto tempo, ma non trovò la radice. Ha detto che sarebbe stato disturbato, era malato - tu verrai sulla foto, vedremo. Finora, sembra, niente fa male, guarisce. La domanda è: se dopo tutto è rimasto qualcosa, allora quando solitamente inizia a disturbarti? Forse vai alla foto e calmati, o se niente si è ammalato subito, allora va tutto bene?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! In linea di principio, posso capire il dentista, ma al momento sono dalla parte del paziente. Sto scrivendo così com'è. Molte volte ho sentito storie simili dalle labbra di medici e pazienti che si offrono di aspettare, e spesso i dottori dicono la frase: "Molto probabilmente, la radice verrà fuori". Questa è una pratica viziosa, e ora spiego perché.

      Da un lato, la probabilità che lasciare la radice porti a serie complicazioni in futuro non è molto alta, poiché spesso si verifica la tendenza ad "evacuare" la radice, anche se spesso occorrono anni. Tuttavia, lasciare la radice nel pozzetto dopo la rimozione è un fatto di complicazioni durante la rimozione. Se il medico non fa nulla per eliminare le conseguenze, e per questo ci sono tutte le possibilità (stato di salute soddisfacente, ecc.), Allora questa è una violazione del processo di trattamento.Lasciare una radice infetta porta a complicazioni immediate o ritardate (periostite, osteomielite, ascesso, ecc.) In circa il 30-40% dei casi. Se una radice "sana" si è staccata e il medico ha prelevato radici infette dal foro (con cisti, granulomi, ecc.), Il rischio è minore, ma rimane. Non ha senso sperare in un sistema di drenaggio sotto forma di un pozzo dopo la rimozione, poiché può risolvere con una buona serie di circostanze che questa è una "ventilazione" a lungo termine per il pus, dal momento che il pozzo potrebbe non chiudersi completamente, aspettando che il corpo scarti, come inutile, la cima di radice.

      Suggerisco l'opzione migliore: rivolgersi a un altro chirurgo maxillo-facciale e rimuovere il frammento dopo la diagnosi dell'immagine. Accade spesso che un altro specialista in inseguimento a caldo fa un lavoro molto più veloce rispetto al precedente. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  61. Natalia:

    Benvenuto! Ho letto tutte le richieste e i commenti, non è diventato più facile: mi dispiace per la gente, e ora anche per me. Hanno rimosso il fondo 6, il sangue scorreva 5 ore dopo la rimozione, un aumento della gomma si sente dietro la guancia. Il dente era sigillato, ma malato.Il dottore alesò, disse, cancellò, la radice marcì, più nella foto vidi una cisti. Ora il secondo giorno dopo la rimozione, anche i denti superiori fanno male, e dal lato opposto, qualcosa di bianco-giallo sulla ferita. La temperatura è salita a 37. Malati stanchi: c'è stata una frattura della gamba 6 mesi fa, il chiodo è stato rimosso sulla stessa gamba. Il dente ha cominciato a dolere, ho pensato che fosse rotto - tirato fuori. Forse una bevanda antibiotica? Grazie in anticipo Eppure, quando si preme la mascella superiore del fondo - anche il dolore, e abbastanza forte.

    Ho dimenticato di scrivere: sanguinamento interrotto con perossido, versato su cotone idrofilo e applicato. Probabilmente ferito da questo? Tutta la salute, non ti ammalare!

    risposta
  62. Natalia:

    Io riporto. Ero dal dentista, ho esaminato, ho trovato un buco vuoto, lavorato, ho messo un tampone con la medicina. E adesso? L'herpes si è versato sul labbro, un nodulo sulla gomma, quindi è palpabile dietro la guancia. Namazal herpes acyclovir. Il dottore ha detto di risciacquare con soluzioni di soda. Eccita un aumento della gomma. 3 giorni dopo la rimozione è passata.

    risposta
    • anonimo:

      E il mio medico mi ha proibito di risciacquare la soda con il perossido. Dice che è inutile e solo l'irritazione sarà. Detto Miramistin necessario o clorexidina. E veroMiramistin è migliore, anche la clorexidina è buona, ma non mi va bene. La dermatite da lui si riversa sul viso. E il buco dopo la rimozione non dovrebbe ferire. Il dolore dovrebbe solo diminuire con ogni ora che passa. Tutto il resto dovrebbe essere allarmante e urgente per il medico.

      risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao Natalia! Per quanto riguarda il dente estratto, posso dire quanto segue. Il dentista ti ha diagnosticato un "pozzo secco" - un possibile precursore dell'alveolite. Dopo il trattamento farmacologico quasi sempre diventa molto meglio. Per quanto riguarda le labbra, puoi essere calmo: spesso (anche nei miei pazienti) una reazione simile si manifesta sullo sfondo di un generale peggioramento della salute, dello stress e della diminuzione dell'immunità. Di solito, il trattamento prescritto dal medico è sufficiente. Per quanto riguarda le soluzioni di soda, non sono del tutto d'accordo, ma alcuni dentisti pubblicano dati sul successo di tale terapia domiciliare, quindi è difficile suggerire qualcos'altro senza vederti e il risultato della rimozione.

      Penso che la gomma sia ingrandita a causa dell'asportazione traumatica - questo, infatti, è l'infiammazione. Non confonderlo con il processo infettivo per alveolite.In caso di ferita, la gomma è sempre leggermente ingrossata e il medico potrebbe formare un po 'ruvida.

      3 giorni dopo la rimozione per valutare lo stato di "uniformità" delle gengive - questo non è sufficiente. Penso che dovresti effettuare un monitoraggio: temperatura, edema, forte dolore, odore putrido. Se questo non viene alla luce, si può tranquillamente aspettarsi un recupero e la forma del margine gengivale nell'area di rimozione dovrebbe essere formata nella forma desiderata entro 2-3 settimane, anche se a volte ci vuole più tempo - fino a 1-3 mesi. Salute a te!

      risposta
  63. Irene:

    Ho rimosso immediatamente 2 denti nella mascella inferiore, un dente del giudizio e un dente piccolo (4?). Il medico non ha potuto fare l'anestesia due volte, un altro medico è venuto, l'ha fatto 3 volte. Denti rimossi Il giorno dopo, un flusso apparve come se si trattasse di un piccolo dente e l'intera mascella ferì gravemente. Sono andato dal dottore. Di nuovo la stessa identica storia di anestesia. Tripla pungere. La bocca non si apre nel dolore. Pulito, penetrato profondamente e dolorosamente, già scoppiò in lacrime. Oggi, un vello con la medicina cadde dalla ferita di un piccolo dente, apparve un dolore infernale. Bevo ketanov e Flemoksin. Il dottore ha chiesto un esame. Ma, realizzando che ci saranno altri tre scatti nello stesso posto, non sono andato.Sul foro di un piccolo dente apparve un film bianco. Non putrido, non grigio. Gengive sul lato del taglio, con una macchia di sangue. La mascella fa male Il dolore si fonde dal tempio al mento. Ma né pus, né temperatura, né odore. Forse ho dolore dopo la pulizia? Quanto dovrebbe durare un dente? Fioritura bianco-bianca sul buco: questa è la norma?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Di solito una patina brillante sopra il buco è un segno che si adatta alla norma. Il dolore severo può derivare dalla rimozione traumatica. A ciò si aggiunge anche il possibile effetto di un "pozzo secco", poiché la protezione dalla ferita cadeva sotto forma di droga. In linea di principio, mettere i dentisti nel pozzo non è incoraggiato da molti dentisti, ma per i pazienti stessi è spesso un'opzione di guarigione confortevole. La perdita di bende provoca quasi sempre dolore, ma di solito scompaiono entro 3-5 giorni a causa dell'epitelizzazione del foro dal fondo e dalle pareti. Questo accade più a lungo e più doloroso. Ma puoi creare completamente il tuo coagulo di sangue, e anche l'anestesia da infiltrazione è di solito sufficiente. Un coagulo di sangue è il miglior protettore contro l'infezione.Se il cibo entra in un pozzo secco (o solo un'infezione) e inizia a marcire, l'alveolite può svilupparsi. È importante per te regolare il trattamento. Ti consiglio di cambiare il medico se sei spaventato dalle tattiche sull'anestesia e fai tutto secondo le regole. Trattamento di successo

      risposta
  64. ghoul:

    Ciao Ho un tale problema: ho un dente rimosso, 7-ku. Quella sera ho avuto qualcosa di bianco nella buca, e la mattina dopo c'era una specie di odore dal buco. Cosa potrebbe essere?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Nonostante il fatto che la leggera patina sia una manifestazione della norma, vale sicuramente la pena di dare un'occhiata alla buca, forse è un luogo comune "discarica" ​​per il cibo. Questo accade abbastanza spesso se una parte del coagulo di sangue (o di tutto questo) cade dopo la rimozione. Dirò subito che un bel po 'di persone tollerano la guarigione del buco dopo l'estrazione di un dente senza un coagulo pieno, ma il più delle volte ci sono ancora alcuni problemi, da un dolore grave in seguito allo sviluppo di alveolite. Penso che dovresti essere sicuro e chiedere aiuto al dentista. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  65. Helena:

    Benvenuto! Sono stati rimossi due denti: 7 (semplice) e 8 (complesso). Ogni due giorni, il chirurgo ha cambiato la medicina, ha nominato per venire. Ora è andato in vacanza. Lasciando, disse di venire e cambiare la medicina. Sono venuto, ma il medico di medicina generale ha detto che non c'era bisogno di cambiare. Disturberà la ferita, guarirà più a lungo E la medicina e la garza (o cotone), che coprivano la medicina, cadranno da sole mentre guarisce. Nessun dolore ancora, oggi un po 'di disagio. Il chirurgo verrà rilasciato solo a novembre. Qui, abbiamo bisogno di un consiglio: aspettare la perdita di cotone o andare da un altro dottore?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che tu abbia di fronte diversi approcci riguardo al trattamento postoperatorio. Al momento non vi è motivo di preoccupazione, poiché il dentista, il trattamento correttivo, monitora attivamente il processo di guarigione delle ferite. Sicuramente: il primo e il secondo medico hanno la propria verità. Tutto dipende dal farmaco, che viene installato nel buco. Molti dentisti non raccomandano affatto di drogarsi, considerando che il bene guarisce bene e con il suo pieno coagulo. Ti consiglio di abbandonare la situazione fino ad ora e di osservare le dinamiche per diversi giorni.Sono sicuro che non cambierà in peggio. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  66. Julia:

    Ciao, una settimana fa ho rimosso un dente del giudizio, l'otto. Il dente era immobile, la rimozione è durata poco più di un'ora. Dopo la rimozione, il dente non ha fatto male, per 2 giorni la guancia era leggermente gonfia, ma in generale tutto era indolore, lo stato di salute era eccellente. Dopo 3 giorni sono andato all'ispezione, tutto è OK. E ora sento l'odore nella mia bocca tutto il tempo, non ci sono altri sintomi spiacevoli. Potrebbe essere alveolite?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che sia improbabile, sebbene in rari casi avvengano analoghi segni iniziali di alveolite, che si verificano in forma compensata. Molto probabilmente, stiamo parlando di una violazione dell'igiene in questo settore - è ovvio che non è possibile rimuovere qualitativamente la placca da tutte le superfici sugli ultimi denti vicino al foro, poiché si protegge semplicemente quest'area da eventuali lesioni.

      C'è anche il fattore che porta il cibo nel buco e la sua decomposizione, quindi è importante correggere i principi di igiene domestica e le cure postoperatorie per il buco. Assicurati di consultare il tuo dentista e analizzare la situazione.Penso che ne trarrà sicuramente beneficio. Grazie per la domanda!

      risposta
  67. Piccolo fiore:

    Benvenuto! Rimosso root, 4 in cima. È stato sigillato, il nervo è stato rimosso. Rimosso senza un'istantanea, il dottore ha detto che tutto è chiaro, tutto va bene, cancella. Ma un mese e mezzo fa, una fistola apparve vicino a questa radice. Il dottore mi ha tagliato con le forbici, ha detto che avevo bisogno di scattare una foto, e poi ho potuto vederlo, ricostruirlo o cancellarlo. E non l'ho fatto, perché non mi ha infastidito. Poi ho iniziato a gonfiare un po 'di gomma e sono andato dal chirurgo. Ha cancellato senza un'istantanea, ha detto che va tutto bene. Nominato solo risciacquo soda. Sono passati quattro giorni e il mio posto di rimozione ha un piagnucolio e fa male i 6 denti inferiori. Il terzo giorno non c'erano ingorghi, il buco era largo, c'era una macchia bianca-gialla sul fondo, la gomma era gonfia e la gomma doleva quando veniva toccata. E oggi, il quarto giorno, alcuni foruncoli sono saltati fuori al palato, forse è la stomatite? Molto preoccupato Grazie mille!

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che dovresti andare dal dentista, perché sulla base dei segni sembra o l'effetto di un "buco secco" o di un alveolismo già in atto. Ancora una volta, non ci permette di ispezionare il pozzo - potrebbe essere necessario trattarlo con anestesia seguita da correzione del trattamento domiciliare.Senza vedere la situazione clinica con i miei occhi, è difficile per me ipotizzare qualcosa di più specifico, quindi, per il momento, ci limitiamo a una visita dal dentista, per non pensare. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  68. Svetlana:

    Ciao Il 19 settembre è stato rimosso il 6-ku più alto con parodontite cronica. Rimossi 15 minuti, poiché il dente era seduto in profondità. Dopo la rimozione tutto andava bene, non ho nemmeno preso antidolorifici. Ma quello che mi preoccupa è che è passato quasi un mese, e il buco non è completamente invaso, e io sento ancora. Sono andato dal medico una settimana fa, ho detto che va tutto bene, guarisce. Qualche giorno dopo va in vacanza. Non so cosa fare ... Aspetta che sia troppo cresciuto, o vai da un altro specialista?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! A giudicare dalla tua storia, hai una dinamica positiva e la formazione delle gengive dopo la rimozione procede entro 3-4 mesi, meno spesso - 4-6. Perciò, abbi pazienza e aspetta che le gengive si formino durante questo periodo. Sono sicuro che starai bene!

      risposta
  69. Christina:

    Ciao Il mercoledì, ho rimosso un dente da sinistra sopra, l'ultimo prima del dente con saggezza.La rimozione è stata rapida, quindi anche il dente era a malapena malato, ma una macchia bianca è comparsa all'interno della gomma lo stesso giorno, provocando una sensazione leggermente sgradevole durante la deglutizione. Cosa potrebbe causarlo e cosa farne?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! La deglutizione difficile è quasi sempre osservata quando si rimuovono i denti del giudizio inferiori. Per quanto riguarda la "macchia bianca", non sono abbastanza sicuro di poter spiegare la sua origine senza un'ispezione. Penso che dovresti contattare il tuo dentista per chiarire la situazione sui problemi che ti turbano. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  70. amare:

    Ciao, oggi rimosso il fondo 8, mettere una spugna nella ferita. Dimmi, se cade di notte, che cosa fare allora?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Se la spugna cade, dovresti venire al consulto con il tuo medico il giorno dopo e aggiustare il trattamento. Ciò è dovuto al fatto che il dentista "assicura" il pozzo dall'alveolite (ingresso di germi, cibo e la sua decomposizione nel foro). Meglio non rischiare. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  71. Vasily:

    Rimosso il molare superiore destro, metti i punti, poi rimosso.Ora c'è un pezzo di cuoio appeso fuori ... Quindi dovrebbe essere? Quando la sinistra è stata rimossa, non lo era e le cuciture non sono state imposte.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che tu ti stia riferendo alla gomma, che ha infranto l'integrità. È possibile che la vendetta sia stata una rimozione traumatica, e il dottore non ha prestato attenzione all'attenta deposizione della mucosa delle gengive con una diminuzione del lume del buco. Se è impossibile rendere la ferita pulita solo mettendo insieme i bordi, allora i punti sono messi. In una tale situazione, la guarigione può avvenire normalmente, ma la formazione delle gengive può essere ritardata e non diventare la più comoda per un lungo periodo (anche dal punto di vista della stessa lingua, che sembra stia cercando di entrare nella ferita). Penso che dovresti correggere il margine gengivale con il tuo dottore o un altro dottore in modo che questa situazione non causi più problemi inutili. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  72. fede:

    Benvenuto! 6 giorni fa, il settimo dente è stato rimosso nella parte inferiore. Quando l'anestesia era sparita, il dolore era insopportabile, solo dopo che 3 compresse di tempalgin si erano addormentate. Al momento, il dolore continua a disturbare, è doloroso e insopportabile.Tale sensazione che ferisce tutta la mascella e dà al tempio e alla testa. Buco, come, senza segni di infiammazione. Cosa potrebbe essere? O è la normale guarigione?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Questa non è la norma. Ci sono due opzioni: o inizia l'alveolite, o c'è un dente vicino nel quale progredisce l'infiammazione del "nervo". La ricerca di un dente causale è possibile da un'istantanea - in generale, sarebbe bene fare una radiografia dell'area di rimozione, poiché potrebbero esserci dei frammenti nel foro. Certo, credo nell'integrità del tuo medico, ma vale sempre la pena controllare.

      Quindi la tua situazione è lontana dalla norma, quindi, per trovare la causa, nonostante la complessità di questo momento, è assolutamente necessario. Dopo aver impostato la diagnosi, viene prescritto il trattamento. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  73. romanzo:

    Buona giornata! Cinque giorni fa, il dente molare inferiore è stato rimosso, era molto difficile da rimuovere: martellava e perforava. Il secondo o il terzo giorno apparve una fioritura bianca e un profumo non molto piacevole. Il buco, come, è in ritardo, in modo caotico, ma l'odore non scompare. In primo luogo, l'intero lato inferiore ferito, in particolare i due denti tra i quali si trovava. Ieri ho iniziato ad ammalarmi, e ho anche scalato con la lingua - quando provo a succhiare un po ', appare un sapore leggermente salato, e la gomma sotto il mio dente estratto è leggermente gonfia.Dimmi, per favore, cosa può essere, e quali sono i miei prossimi passi? Per il medico prima di lunedì non posso fare domanda. Grazie in anticipo.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che ci sia un alveolismo iniziale. Per confermare la diagnosi dovrebbe contattare il dentista di guardia, ci sono anche cliniche private che lavorano nei fine settimana. Ai pazienti di emergenza non viene negato nemmeno un ufficio privato. Quasi ogni città ha l'opportunità di trovare un medico durante il fine settimana. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  74. veronica:

    Buon pomeriggio Il 28 agosto è stato rimosso il dente inferiore - 4, il coagulo era normale, ma la gomma era gonfia e il buco non si è cicatrizzato per molto tempo. Oggi, dopo 5 purificazioni del granuloma, la ferita è quasi guarita, ma dal lato della guancia c'è ancora un doloroso gonfiore rosso delle gengive e una piccola fistola nel buco. Anche i denti vicini (5 e 3) sono stati aperti, puliti, inseriti otturazioni temporanee. Il dottore ha prescritto il farmaco tsiprolet, ma ho un'allergia, anche se ero abituato a prenderlo. Il farmaco è stato cancellato. Cosa può essere sostituito? Ero già esausto e il dottore era esausto, anche se non era lui a estrarre il dente.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Di solito i farmaci non sono prescritti su Internet, dal momento che puoi anche "non indovinare", come nel tuo caso,e il sabotaggio attraverso questa forma di comunicazione con i pazienti non è personalmente accolto da me. Quello che hai descritto non rientra nella categoria dei casi di emergenza, ma dovresti controllare la situazione di guarigione delle gengive direttamente sulla poltrona del dentista. Non penso che la ragione di ciò sia precisamente nel buco: è anche necessario tenere a mente i denti vicini (quelli che sono nella fase di trattamento), poiché se c'è davvero una fistola, allora è necessario controllare non il foro.

      Per quanto riguarda gli antibiotici, la situazione qui è ancora più complicata. Selezionare un antibiotico per aiutare il trattamento di base è essenziale. Se sei veramente allergico a Tsiprolet, allora non sei adatto per antimicrobici dal gruppo dei fluorochinoloni. Oltre a questi, un eccellente effetto antibatterico può essere ottenuto con antibiotici di altri gruppi, ad esempio, Amoxiclav, Sumamed, ecc.

      Personalmente, uso questi farmaci nella pratica, a seconda della gravità della situazione, cioè, individualmente. Pertanto, ti chiedo di ottenere una consulenza con un dentista per eliminare possibili problemi.

      risposta
  75. anonimo:

    Buon pomeriggio, cancellato una settimana fa 7-ku sotto, con una cisti e una fistola. Tutto è andato bene, niente male, anche dopo che l'anestesia era passata.Il coagulo si è formato con successo. Tuttavia, il quinto giorno c'è stato un odore sgradevole dal buco, il sesto giorno è diventato piuttosto sgradevole, perché c'è un sapore di pus in bocca, ma la gomma è rosa, non c'è infiammazione, niente fa male. Il coagulo si è parzialmente spostato, sospetto che l'infezione possa arrivare dal lato della fossa dalla fistola ... Faccio bagni dalle unghie della calendula. Cosa dovrebbe essere fatto in questa situazione?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Molto probabilmente, non si tratta di alveoliti, ma di trasformare il buco in una sorta di "spazzatura", indipendentemente da quanto sgradevole possa sembrare. Il coagulo è parzialmente collassato, quindi il buco può ora accumulare in sé i resti di cibo che marciscono nella ferita. Per controllare questo e prendere le misure necessarie, è necessario contattare il proprio dentista per un aiuto. Dopo che la ferita è stata curata, le raccomandazioni saranno corrette. Non sei sicuro di ciò che stai utilizzando è perfetto nella tua situazione clinica.

      risposta
  76. Inna:

    Svyatoslav Gennadievich! Un po 'fuori tema, ma forse dimmi? Trattata un incisivo dente-dente in diverse visite, vicino ai suoi denti destra e sinistra erano già stati rimossi molto tempo fa. Il dottore ha detto che per le protesi, è desiderabile conservare questo dente, rimuovere il nervo, cambiare la medicina più volte.Nelle profondità delle gengive c'era qualcosa come una palla che, quando premevo, cedeva l'incisivo del dente, come se una specie di spillo non fosse affilato. Il terapeuta nella foto di controllo disse che non poteva ammalarsi. Dopo sei mesi, ho deciso di rimuovere questo dente, ma temevo che dopo la protesi si sarebbe ammalato e tutte le protesi avrebbero dovuto ricominciare tutto da capo.

    Dopo la rimozione del dente, sono passati 2 mesi e ciò che è interessante è che quando si preme sulla gomma si ha la stessa sensazione, ma non c'è dente e non ci sono nemmeno denti adiacenti. Ma quando ho rimosso il dente, il chirurgo ha detto che avevo l'esostosi sulla gengiva, che dovrebbe essere rimossa durante le protesi. E il terapeuta alla mia domanda, perché la mia gomma sull'incisivo era gonfia e leggermente sporgente, rispose che era perché l'incisivo aveva preso in consegna l'intero carico di denti mancanti. Se è esostosi, è visibile nella foto e può ferire quando si preme sulla gomma?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Sono quasi sicuro che durante la palpazione le tue gengive vengono ferite dall'interno dal bordo irregolare (forse, tagliente) del foro. Durante la rimozione, una parte del muro esterno degli alveoli è stata staccata, che ora è percepita da voi come indolenzimento sotto pressione. L'esostosi è una diagnosi completamente accettabile in questa situazione.Nella foto non sarà praticamente visibile, perché questo è il tuo osso nativo, le irregolarità del buco possono apparire, ma non daranno un quadro completo. Pertanto, rispondendo alla tua domanda principale, dirò questo: l'esostosi non fa male, ma crea un microtrauma dall'interno, vale a dire, la gomma o l'area della piega transizionale fa male.

      Non discuterò né condannerò l'approccio del medico alla conservazione dell'incisivo: non ha funzionato in questo modo. Inoltre, non assumerò se il "gonfiore" fosse associato a un sovraccarico del dente. Lasciamolo sulla coscienza del terapeuta.

      Se vuoi una protesi, allora in presenza di una esostosi vale la pena rimuoverla.

      risposta
  77. Daria:

    Chiedo scusa, forse sono invano preoccupato. Ma 3 giorni fa ho cancellato la parte superiore 6. 2 giorni di sangue stava filtrando dal buco, e oggi è un liquido salato. La gomma fa male tutto il tempo. Gli analgesici non aiutano. La rimozione è stata dura. Il martello è stato usato più volte (non so come chiamarlo diversamente). Lungo i bordi più vicini al centro c'è una fioritura bianca, e al centro c'è un grumo rosso scuro. Ma le gengive e gli zigomi fanno male. Anche la bocca è un po 'dolorosa da aprire. Ho già rimosso i miei denti, e questo non era.

    Ho dimenticato di chiarire, era la radice.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Descrivi tutto ciò che rientra nell'intervallo normale, tranne che per il dolore grave e la difficoltà di aprire la bocca. Non immaginavo nemmeno che dopo la rimozione dei sesti denti superiori, la bocca potesse iniziare a aprirsi male. Quindi da lontano, non vedendoti, non posso dire esattamente cosa aspettarti dopo: buono o cattivo. Dopo una complicata rimozione, soprattutto, con un metodo così antico e in molti modi rischioso, può succedere di tutto: in epoca sovietica, quando tali delezioni con martello chirurgico e scalpello erano diffuse, c'erano anche casi di ferite alla mascella, persino crepe, per non parlare di spingere le radici nei tessuti molli, nei seni mascellari e così via.

      Non penso che valga la pena consultare un medico che usa un metodo così traumatico nel suo lavoro, tuttavia, vale sicuramente la pena consultare un professionista (chirurgo maxillo-facciale o dentista-chirurgo della più alta categoria). Buona fortuna!

      risposta
  78. Lillian:

    Benvenuto! Una settimana fa, ho avuto il mio dente superiore, il quattro, rimosso (se non sbaglio). Il povero dottore ha sofferto per 2 ore, eppure il dente ha rinunciato. Ho messo un po 'di medicina e una garza nel buco e mi ha detto di sciacquare con clorexidina.Dopo che l'anestesia era sparita, cominciò il dolore dolorante. Il terzo giorno non ho potuto mangiare o dormire, il weekend ha dovuto sopportare e sedermi sugli antidolorifici. Il quinto giorno, sono andato di nuovo dal dottore, sono stato pulito e il pozzo è stato lavato, due medici erano sopra di me e ... non sapevano cosa fare con me! Di conseguenza, hanno deposto (sentito le parole dei medici) alveoli e di nuovo un tampone di garza. Sumamed, nimesil e clorexidina sono stati prescritti. Un giorno dopo, il dolore di nuovo, dolori e rimorchiatori ... Le gengive sui denti adiacenti sono gonfie, e al posto del dente estratto è apparsa una sorta di pimper, come un brufolo di sangue. Mi sembra che sia lui a ferire più di tutti ora. Due di questi "brufoli" apparvero sul canino inferiore sotto il dente rimosso e anche il dolore. Cosa si può fare? O di nuovo dal dottore? Grazie in anticipo!

    Ho dimenticato di dire che il buco asciutto.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Risciacqui con clorexidina e alcuni altri punti che hai indicato, personalmente non approvo. Per quanto riguarda la descrizione della situazione, è necessario un esame interno, ma per ora posso solo supporre che i medici, ad esempio, non abbiano rimosso i resti di radici, frammenti di un dente distrutto, non correggessero le aree esposte dell'osso degli alveoli,attaccamento del setto inter-radicale, curettage mal eseguito, pozzetti di granulazione dimenticati nella parte inferiore (raramente, ma a volte). Si tratta di possibili omissioni. Tuttavia, si può dire che sei "guarito" in termini di prescrizioni (ad esempio, clorexidina e l'introduzione di farmaci nel pozzo). L'amara esperienza dei miei colleghi dimostra che non tutte le persone beneficiano di pozzi "tappati" con preparati a base di iodoformio, timolo, propoli, eugenolo, ecc.

      Ti consiglierei di contattare un altro dentista per molte ragioni. Ma non essere offeso dai tuoi medici, hanno fatto quello che potevano. In ogni caso, un parere diverso sulla gestione postoperatoria della ferita sarà solo a favore, non a danno. Buona fortuna!

      risposta
  79. Igor:

    Benvenuto! Il primo di settembre furono rimossi gli otto in basso a sinistra. L'operazione è stata molto complicata. Sono arrivato alle 15.00, è partito alle 18.00. Tre ore rimosse! Il dente stava proprio sul nervo. Hanno iniettato una doppia dose di antidolorifico e ancora male. Rimosso in blocchi. Comunque, rimosso. Hanno detto del coagulo rosso - è normale, ma non sapevo che potesse essere risciacquato. C'era un trisma e si sedette sull'antidolorifico. In generale, entro il 15 settembre, non ha fatto male, e non ho assunto farmaci antidolorifici. Cominciò a masticare il fianco sinistro e si sciacquò la bocca - e, apparentemente, sudò il grumo.

    Intorno al 20 settembre, non importa come cantiamo, inizia il dolore. E masticando il lato destro, ma il dolore arrivava ancora. Circa un'ora mi sono sdraiata e non ho potuto fare nulla: mi sembra che un nervo nel successivo dente sia dolorante. Di solito dopo un'ora il dolore è passato - e così via fino al prossimo pasto. Ho sofferto così tanto per una settimana e sono andato dal dottore. Le forze già non potevano sopportare. Guardò e disse che la radice del dente vicino era sospesa nell'aria - quando il coagulo rosso era lì, copriva la radice, e ora è aperto e devo solo aspettare che si estenda e prenda Kalcemin-d. Ha coperto il mio buco con il nuovo venuto e me ne sono andato.

    In linea di principio, dopo 2-3 settimane il dente è guarito. Non lo so già, è stato ritardato lì, o cosa, ma ora sono passati 3 mesi, e il dente non fa male, anche quando mastico con il mio lato sinistro. Ma mi dà fastidio che c'è una fossa, ed è molto profonda, non è ancora stata trascinata via con il tessuto osseo. Dopo ogni pasto, sciacquo il buco. E sembra che quando lo tocco, la dimensione della fossa non cambia.

    Dimmi, per favore, è normale? E se aspettare o andare dal medico, e cosa fanno di solito in questi casi?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! A giudicare dal fatto che dopo aver rimosso più di 3 mesi, il buco nella zona dell'ex dente del giudizio ha preso forma a circa il 70-80%.L'atrofia ossea va per la sua strada: quest'area non funziona, e la cresta ossea-gengivale prende il suo sollievo finale. Non sono sicuro che tu possa capire soggettivamente di sicuro se la dimensione della fossa cambia ogni settimana prossima. Questo processo è molto lento, può richiedere fino a 5-6 mesi e con delezioni difficili e traumatiche anche più tempo.

      Per quanto riguarda i 7 denti, non c'è nemmeno bisogno di temere: la gomma si è formata così tanto da chiudere la sua area cervicale. Buona fortuna e salute!

      risposta
  80. Julia:

    Ciao Il mercoledì è stato rimosso un dente, solo la metà è rimasta. Hanno scattato una foto, hanno detto che il medico precedente ha lasciato qualcosa lì quando ha rimosso i suoi nervi, in generale, la rimozione, ha detto, era di media complessità. Rimosso le radici, l'orrore namuchal come me. Ha messo i punti, ha detto che c'erano grandi radici, ma mi sembra che mi abbia appena rotto la gomma. In generale, ho fatto un grumo, sono tornato a casa, ho bevuto anestetico. La mattina dopo ho bevuto troppo, perché le mie gengive facevano male e ho dato il dolore al mio orecchio. Il giorno 3 nella buca c'era una fioritura bianca, il dolore è lo stesso, dando all'orecchio. Il 3 ° giorno sono andato dal medico, ma c'era un altro dottore lì, ha detto che si aspettava che sarebbe stato peggio.Ha messo dentro un vatu con medicine e mi ha detto di andare dal suo dottore domani. E il dolore è rimasto, ho già paura, Dio non voglia, infezione. Come posso essere, cosa può essere? Ho effettuato tutte le raccomandazioni: non mangiare da questo lato, non risciacquare.

    Dimenticato: sento gonfiore delle gengive, ma il gonfiore non è visibile.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che questo sia il risultato di una rimozione complessa: trauma + non una corretta prescrizione di farmaci. Consultare urgentemente un dentista e ispezionare il foro per "foro secco" e alveolite.

      risposta
  81. Catherine:

    Ciao Dimmi, per favore, quasi 2 mesi fa, ho rimosso il dente del giudizio superiore destro, oggi con la lingua ho sentito qualcosa nel buco dopo aver mangiato. Ho pensato che fosse arrivato il cibo, ho provato a sciacquarlo - non funziona. Sembra qualcosa di morbido. Quindi, come risultato, raccolse un'unghia e tirò fuori qualcosa che sembrava pelle, morbida. Non c'è dolore, ma il sangue se n'è andato. La lingua sente che c'è ancora lasciato nel buco. Cosa potrebbe essere?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Molto probabilmente, il dentista ha deposto il farmaco nel buco - forse era questo "flagello" o "spugna" che hai rimosso con l'unghia.È anche possibile che tu abbia provato ad agganciare con l'unghia il tessuto di granulazione già formato all'interno del foro, che si forma nel processo di normale cicatrizzazione (l'epitelizzazione a volte richiede molto tempo). Comunque sia, se il sangue è sparito, è comunque utile andare dal dentista e ispezionare il buco, poiché vi sono rischi di interrompere il normale corso della sua guarigione.

      risposta
  82. Aziz:

    Ciao, caro Svyatoslav Gennadievich! 5 giorni fa è stato rimosso il quarto dente superiore. Si forma un grumo 2 giorni ci fu un leggero dolore e una piccola guancia gonfia. Ora niente ti disturba. Ma mi interessa un coagulo che è quasi scomparso. Cioè, lo era, ma ogni giorno sta diventando sempre meno. Attivamente non risciacquato. Ora c'è un piccolo buco nel buco e il cibo è intasato lì. Quando faccio schifo (posso farlo?) Il resto del cibo, il bordo della gomma dalle mosse esterne, è normale? Quando dico qualcosa, allora nel buco è come "camminare nell'aria". Fare il bagno con Loroben. Dovrei avere paura dello sviluppo dell'alveolite? O il buco guarisce in questo modo? Finora, non ci sono sintomi, tranne che per un debole odore sgradevole dalla bocca.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Quando non c'è coagulo di sangue nel foro, spesso rende difficile la guarigione, e il buco può diventare una sorta di contenitore per particelle di cibo e batteri dalla cavità orale, che non è molto buona. Stai scrivendo sul movimento delle gengive - questo potrebbe indicare che il buco non è ben formato dal medico, cioè i bordi della ferita non sono vicini tra loro.

      L'alveolite non dovrebbe avere paura, dal momento che il suo momento preferito è 4 giorni dopo l'estrazione del dente. Se la situazione peggiora, consiglio di contattare il dentista per un consiglio sulla sedia. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  83. anonimo:

    Ciao, il 6 dicembre, il 17 ° dente è stato rimosso, è crollato dappertutto, ma è stato rimosso e non sono rimasti frammenti. I bordi delle gengive sono infiammati vicino ai denti adiacenti. Pochi giorni dopo sono venuto a controllare la rimozione, l'edema non è venuto fuori, mi hanno detto che avevo alveolite del buco. Tutto pulito, ma il gonfiore è diventato ancora di più, e non passa in 2 giorni. Il dottore ha detto che il gonfiore è normale, perché rimozione difficile, prescritto lincomycin in capsule 3 volte al giorno, e dopo la pulizia, applicare Metrogil alla guancia. Il terzo giorno è andato come un drink, ma il gonfiore non passa.Chiarirò che non c'è dolore, la temperatura non sale, anche il viso non si gonfia, ma solo la gomma dietro la guancia nell'area del dente adiacente. Cosa fare C'è un grumo, il colore è giallastro, non c'è odore di alito, ma c'è un disagio dietro la guancia a causa dell'edema. Sono spaventato, dimmi cosa devo fare?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Dopo complicate delezioni (specialmente se si è stati curati contro l'alveolite), l'edema lentamente scompare. Poiché il gonfiore si verifica nell'area delle gengive infiammate e non provoca asimmetria del viso, possiamo assumere un lento processo di ripristino delle gengive sullo sfondo di raccomandazioni che non sono del tutto adeguate per voi. Penso che dovresti contattare un altro dottore per esaminare il buco e, possibilmente, aggiustare il trattamento per un risultato positivo. Per riferimento, dirò che, in media, l'edema scompare entro 5-7 giorni, la cosa principale qui è avere una dinamica positiva.

      risposta
  84. Larissa:

    Ho un dente rimosso in estate. Mentre l'anestesia funzionava, andava tutto bene, ma quando iniziò ad andarsene, la gomma le doleva. A casa fece una camomilla e si sciacquò. Un altro dentista ha detto di comprare pillole Trachisan, perchérimuovono l'infezione in bocca e alleviano bene il dolore. Aiutato bene, non ci sono state complicazioni.

    risposta
  85. Paul:

    Ciao Tre giorni fa, ho eliminato l'8-ku in basso a destra, la rimozione è stata molto dolorosa. Al momento della rimozione, il linfonodo era leggermente infiammato, dopo la rimozione, i linfonodi sottomandibolari (a destra) si sono infiammati, a causa di loro non riesco ad aprire la bocca. Già tre giorni non diminuiscono e non aumentano, la temperatura cambia costantemente - da 36,6 a 37,8. Quando il 37.8, il tempio fa male ... Le gengive guariscono sorprendentemente rapidamente, non fanno male e non si gonfiano, non c'è neanche rossore. Bevo antibiotici. Cosa devo fare con i linfonodi? È molto difficile arrivare dal dentista, visto che vivo nel deserto, e gli specialisti qui non sono molto bravi, non hanno nemmeno detto cosa fare. Hanno detto solo che 2 ore non sono lì, questo è tutto.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Se le tue parole "sono registrate correttamente", allora la linfoadenite, che accompagna il periodo postoperatorio, può essere pericolosa, specialmente se esiste in risposta al continuo processo purulento nel buco e nei tessuti circostanti. Non posso controllare a distanza questo fatto - hai bisogno di un esame interno da parte di un medico.I pazienti spesso si avvicinano molto soggettivamente a qualsiasi formazione nella regione maxillo-facciale, definendoli più spesso in modo errato rispetto al trattamento corretto della loro malattia. Soprattutto perché ti concentri sulla temperatura, sull'incapacità di aprire la bocca, sul dolore radiante nel tempio, ecc. Personalmente, sospetto almeno l'alveolite - è possibile che costringa i linfonodi a partecipare a questo, aggravando la situazione. Ma questo è solo un presupposto che è importante confermare (o smentire) clinicamente dal dentista. Sicuramente non ti consiglierò l'automedicazione senza conoscere la natura esatta e la gravità della malattia.

      risposta
  86. Oksana:

    Ciao, il 14/12/16 ho rimosso il dente inferiore, 6-ku. Prima di allora si ammalò di me e il linfonodo si infiammò. Sono andato in clinica, il mio dente è stato rimosso. Oggi è il secondo giorno dopo, c'è un grumo di sangue nel buco, è questa la norma? Posso mangiare in sicurezza? E poi mi preoccupo, niente fa male, solo un leggero linfonodo è ancora infiammato, e la mia guancia.

    Se, dopo la rimozione e prima della rimozione, il linfonodo si è infiammato, passerà? Tra pochi giorni? E cos'è? Risposta, ho il panico.

    E quanto puoi fumare dopo la rimozione?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Un coagulo di sangue in un pozzo è la norma. Sarebbe molto peggio se questo coagulo fosse assente (protegge il pozzo dall'infezione e contribuisce al processo di guarigione della ferita).

      Dopo aver rimosso un dente, la linfoadenite scompare quando il processo infiammatorio si riduce, il più delle volte entro 5-7 giorni. Si può mangiare 3-4 ore dopo la rimozione: i primi 4-5 giorni, è auspicabile limitare i cibi morbidi, nonché cercare di masticare il lato sano. Se non c'è un dinamismo positivo (una diminuzione dell'edema ogni giorno), allora vale la pena contattare il proprio dentista per un consiglio.

      risposta
  87. Denis:

    Ciao, Svyatoslav Gennadyevich! Ho 4 denti inferiori rimossi. Era un ceppo, lungo i cui bordi rimanevano i resti di un dente. Immediatamente non soccombette all'uscita e il dottore lo scosse da un lato all'altro, tagliando la gomma. Di conseguenza, il buco si è trasformato in una radura. Il sangue è andato per due giorni, periodicamente. Da lì lavato due pezzi di dente. Il coagulo nella mia radura divenne cenere e il suo odore mi vomitò fino a un mal di testa di dolore tossico. La sera del terzo giorno ho rimosso questa skunk superficialmente, lasciando il buco chiuso da questo grumo. È diventato più facile al mattino.Per tutto ciò, non posso dire di avere un doloroso luogo di rimozione, anche se la sensazione di una palla è presente tra la gengiva e la guancia. Nessun tumore Le gengive stanno diventando rosa. Sembra che anche non ci sia pulsazione e lombaggine. Ma l'odore e il colore grigio sono presenti. Non c'era temperatura Leggendo tutti i commenti, mi sono reso conto che gli alveoliti mi hanno catturato. Oggi è il 4 ° giorno dopo la rimozione. Il benessere va bene. Ma l'ansia in me può trasformarsi in ansia critica e panico, poiché ora il dentista arriverà solo in tre mesi, ei paramedici locali non conoscono queste sottigliezze e non faranno nulla. E il fatto è che sono in prigione dove è molto difficile con la medicina. Tutti i trattamenti sono solo su internet. Leggendo le complicazioni, ho avuto una domanda: cosa fare in questo caso? Come affrontare l'alveolite in queste condizioni? Le medicine possono ordinare da casa. Salva, DOCK!

    Aggiornamento del 27/12/16. C'era sanguinamento di nuovo stasera. Il resto del grumo è caduto. Ora ho un buco asciutto. Quando muovo la bocca (mangio, bevo il tè, risciamo o parlo), i dolori dolorosi iniziano con lo sparo. Ma dopo cinque minuti il ​​dolore si allontana quando mi sdrai e non mi muovo. La temperatura non è grande Misurato per interesse, 37.Ma non è sentito. Risciavo cinque volte al giorno con furacelin, più tre volte con la camomilla. Gli antibiotici non bevono. Ma c'è amoxicillina. Posso arrivare all'ospedale solo il 12 gennaio. Cosa faccio tutto questo tempo, DOC? C'è una persona che può pulire la ferita qui, ma non è nemmeno un esperto. Autodidatta, per così dire. Aspettando un consiglio, DOCK!

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Sì, ho sentito che la medicina, e l'odontoiatria in particolare, spesso in luoghi di privazione della libertà è a livello antidiluviano (tranne che per le persone vip). Forse, quindi, a giudicare dalla tua descrizione, il dente è stato rimosso bruscamente, con una violazione del lavoro del medico, sono state lasciate le schegge (Dio non voglia, la punta della radice è stata lasciata - non controllare senza un'immagine). A causa della morbilità della procedura e dell'assenza di punti di sutura con agenti emostatici, si è verificato un sanguinamento secondario dopo la rimozione. Tali estrazioni dentarie di altissima qualità sono spesso complicate da alveolite.

      In generale, non è consuetudine prescrivere farmaci attraverso Internet. Ma considerando le tue circostanze speciali, facciamolo: ti dirò solo quello che uso nella mia pratica - non per trattamento, ma solo per informazione)

      Tra gli antibiotici, prescrivo Amoxiclav, Tsifran ST e Sumamed, a seconda della gravità della situazione. Per il trattamento di ferite da prodotti tradizionali, preferisco il Metrogyl Dent o il gel di Cholisal, secondo le istruzioni. Di particolare interesse per me è la pomata oftalmica tetraciclina, 1%, che ha un buon effetto sull'alveolite e costa un centesimo. È difficile da applicare, quindi è usato in un'odontoiatria professionale, non del tutto "tradizionale", imponendo su una palla di garza sterile in grandi quantità, concentrandosi sulle dimensioni della ferita. Quasi sempre aiuta durante il giorno - questa è un'azione da fare una volta sola, i batteri nella ferita vengono uccisi perfettamente. Di solito raccomando di rifiutare i gargarismi con il furatsilinom, offrendo in alternativa un decotto di camomilla. Se viene usato un antibiotico, allora solo uno (5-7 giorni - non meno), un unguento o un corso di gel - uno. Unguento agli occhi di tetraciclina una volta tenete una garza sulla ferita per 10-15 minuti e poi solo il giorno successivo, a seconda della situazione.

      Se la radice del dente viene lasciata nella ferita, anche con i farmaci sarà difficile curare l'alveolite, poiché oltre a questo ci possono essere complicazioni più serie.

      risposta
      • Denis:

        Ho preso il resto del dente con me. La radice è completa. Non posso dire che si sia liberato. Sono andato dal medico, delineato quello che potrebbe accadere. Guardarono il computer, si grattarono la testa. Da quello che hanno, mi è stato prescritto leflobact, 1 * 2 volte, e ketoprofene, 1 per la notte. Per 5 giorni Miramistina e tetraciclina sono. Ho trovato antibiotici, amoxicillina. Questo è ciò che è al momento. La situazione è questa. Il forte dolore insopportabile non è ancora stato. Ma spara un po '. Non gonfio. Mi sento come se avessi appena rimosso un dente. I linfonodi fanno male un po ', ma non interferiscono. Fang vicino divenne più sensibile. L'odore dal buco non va, perché mi sciacqua qualcosa 12 volte al giorno. Camomilla, oltre al perossido di gocciolamento di furatsilina. Dimmi, DOC, da cosa è e cosa è stato assegnato, quale schema dovrei adottare? Forse cambi gli antibiotici? Poserò la pomata per gli occhi prima di andare a dormire. Possa Dio concederti prosperità in tutto !!!

        risposta
        • Svyatoslav Gennadievich:

          Benvenuto! Quello che descrivi è incoraggiante. Se la radice del dente estratto ha una punta olistica, allora va tutto bene: i 4 denti inferiori hanno quasi sempre la stessa radice (raramente si separano alla fine, ma capiresti che qualcosa non va).Pertanto, nel punto più importante, va tutto bene.

          Per quanto riguarda le prescrizioni - al mio paziente, direi questo: il ketoprofene è antinfiammatorio e analgesico, sebbene con qualche azione ritardata; Leflobakt non ha un paragrafo sugli alveoliti nelle istruzioni, ma in generale è un buon farmaco antibatterico, soprattutto aiuta con la sinusite (sinusite), e questa è solo un'infezione nella zona maxillo-facciale. Non prescrivo personalmente queste droghe, anche se penso che questa opzione di bilancio migliorerà la situazione.

          Ma mi sembrava che tu non descrivessi più i sintomi dell'alveolite. La tua condizione fisica è vicina alla normalità, ma dal punto di vista della psico-emotiva, c'è il sospetto che tu ti stia preoccupando troppo di questa situazione e stai ascoltando troppo forte per ogni respiro del corpo. Suggerirei alla mia paziente la seguente opzione: lasciare Ketoprofen e Leflobact. Se il paziente ha già iniziato a usare un antibiotico, allora è necessario terminarlo con un minimo di 5 giorni e, se non lo hai avviato, non devi avviarlo, poiché Leflobact è un farmaco antimicrobico di effetto generale. La furacilina non è necessaria, anche il perossido non ne vale la pena, dal momento che può essere peggio.Non ho nulla contro camomilla, unguento tetraciclico 1 volta al giorno, non più di 2 usi. Quindi non ci dovrebbe essere una "overdose" di chimica. 2 farmaci per "trattamento interno" e prevenzione delle complicanze (+1 se si utilizza un antibiotico) e 2 locali (risciacqui se aiutano e un unguento sulla gengiva).

          I risciacqui nella quantità di 12 procedure al giorno indicano nuovamente che ti avvicini troppo alla domanda. I miei reparti se fanno i bagni e / o il risciacquo della bocca, quindi senza fanatismo, non più di 4-5 volte al giorno, per lo più dopo i pasti, che è importante. Lentamente a un nuovo anno, ridurre il trattamento a nulla: lasciare che il buco guarisca naturalmente, il corpo lo ha in natura.

          risposta
          • Denis:

            Capito, DOCK! Forse sono davvero preoccupato per questo + ho letto su Internet. Ma questo è tutto dovuto alle condizioni in cui sono ... Non ho ancora iniziato ad accettare nulla. Aspettato il tuo consiglio Ieri pegno unguento. Oggi, a quanto pare, è diventato ancora meglio dentro. Il dolore non si è intensificato. Anche i tumori. Allora oggi ho ancora una volta messo l'unguento e non prenderò nient'altro. Oltre al risciacquo. Li ridurrò anche io. E domani definiremo il nostro stato di salute.

          • Denis:

            Buon anno, DOCK! Bevo ciò che i medici mi hanno prescritto. Tutto è in un posto, non c'è deterioramento.

  88. Yana:

    Benvenuto! Aiuto per favore. Il 28 dicembre, l'8-ku fu rimosso dal fondo, il dottore prescrisse il dolore a Tsifran, Diazolin e Ketanov. Bevo tutto. Clot non formato. 2 giorni sono rimasti dolore dolorante costante, gonfiore delle guance e temperatura 37. Le tonsille gonfiavano male. Ho notato una puzzola bianca dall'odore sgradevole. Il 30 dicembre, andò dal dottore, disse che il buco "non guarisce bene", senza anestesia, raschiava tutto da lì (ho pianto), posato la medicina e pressato il tampone per 20 minuti. Immediatamente, tutto è diventato migliore, e il giorno è andato tutto bene, l'edema si è attenuato un po ', il dolore è scomparso completamente, la mascella si è aperta come dovrebbe, ma la temperatura era 36,8 e la linfoadenite è rimasta. Oggi, a Capodanno, la tonsilla più gonfia ha iniziato a far male, beveva Ketans. Poche ore dopo, quando andai a letto, un dolore selvaggio apparve sul sito del dente estratto. È diventato doloroso inghiottire di nuovo. Di nuovo bevve Ketanov. Il buco è rosso-marrone scuro, come. Ho fatto un piccolo raschiamento con un batuffolo di cotone - c'è una tinta rossa su di esso, odora di medicina, di mentolo. Dimmi cosa fare, perché le vacanze stanno arrivando.Perché il dolore appare e cosa fare con la linfoadenite, è un brutto segno? Eppure, il 19 gennaio volerò in un paese caldo, ho molta paura che improvvisamente non guarirà fino a questo punto.

    Chiarirò: quando rimossero, il dente era con una radice, la sua punta rimase inizialmente nella buca, ma il dottore la estrasse, la applicò al dente e così "la piegò" completamente.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Nonostante il fatto che il medico abbia paragonato il frammento della radice con la parte principale del dente estratto, è meglio controllare il foro per le pareti cariose di sinistra e (Dio non voglia) i frammenti delle radici. Altrimenti, tutti i sintomi si riducono ad alveolite complicata da linfoadenite. Dovresti assolutamente vedere un dentista per determinare la causa esatta dell'alveolite e per effettuare il trattamento adeguato. È importante scoprire perché l'alveolite progredisce, aumentando la linfoadenite. La situazione non è molto buona, quindi ti consiglio di essere esaminato da un altro medico per avere un'opinione diversa su ciò che sta accadendo (a volte il medico che sta effettuando il trattamento non è pronto a concordare con la probabilità degli errori commessi).

      risposta
  89. Vlad:

    Il 22 denti è stato tirato fuori da me, e lui è stato malato per due giorni, non gli ha permesso di dormire. Ora non fa male, ma è apparsa qualche pallina galleggiante, è normale? Ma tu premi: non fa male, va tutto bene.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che tu senta il gonfiore delle gengive (papilla gengivale, come opzione), che in tali situazioni gradualmente passa da solo e con manifestazioni minimamente sgradevoli. Un'opzione meno probabile, che, tuttavia, non dovrebbe essere esclusa, è il dente vicino, che il dentista ha mancato, dopo aver rimosso, a suo parere, il dente più adatto distrutto dalla carie. Forse, vicino al dente successivo inizia solo edema purulento, che rientra nella caratteristica della "palla galleggiante". Vale la pena controllare queste ipotesi con un dentista, dal momento che è impossibile dirlo con certezza senza un'ispezione. Grazie per la domanda!

      risposta
  90. Nina:

    Ciao, dottore! Il 4 gennaio, il dente molare estremo è stato rimosso da destra, sotto. La rimozione è difficile, hanno detto che le radici complesse. Inizialmente, il dolore era grave. L'intero lato destro del viso e la testa e la gola dolevano. Prescritto dal medico Ksefokam ha aiutato male. Su consiglio di un amico il farmacista ha preso Dolak.Inizialmente, sopportare un massimo di 4 ore. Poi gli intervalli si allungarono. Ieri mi è sembrato che fosse meglio, sono andato a un appuntamento con un dentista che ha estratto un dente. Ha detto che alveolite. Rimosso i punti. Quindi furatsilin e qualche medicina amara. Ha detto: tieni per 30-40 minuti, come puoi sopportarlo? Ho capito che ha rimosso il coagulo. Nominato come prima di Parodontaks e anche aggiunto Metrogil-Dent. Per qualche ragione, ha detto di applicare l'unguento prima dei pasti. Cosa non è completamente chiaro. Penso che non ci sia grumo lì ora, e quando metto un tampone con unguento al posto della rimozione, appare il dolore. Sembra che la ferita sia stata disturbata lì, e ho bevuto di nuovo Dolak di notte e al mattino a Ksefokam. Ora è tollerabile. Ho letto molte delle vostre risposte e ho capito che non gradite la nomina della clorexidina. Ho paura che i miei problemi non si trovino nel fatto che io, come hai scritto sopra, "guarito". Il medico ha detto alla Clorexidina che era troppo aggressivo. Al che rispose che era proprio per noi che era necessario per lui rimuovere tutta la microflora nociva. E a proposito della ferita, ho capito che lei sarebbe ancora guarita, anche se il "buco asciutto", solo la guarigione sarà più lunga. Grazie in anticipo per la tua risposta!

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Forse le tattiche del dottore sono state scelte in modo errato, quindi l'effetto della buca "secca" non tardò ad arrivare. Non saluto la clorexidina per il risciacquo, ma questo non significa che non aiuti in un certo numero di casi individuali - altrimenti i dentisti per il trattamento domiciliare non l'avrebbero prescritto in modo così massiccio. È troppo aggressivo e non adatto a tutti.

      La ferita, nonostante queste difficoltà, guarirà - non c'è dubbio, solo i termini si allungheranno. Per capire se sei guarito o no, hai bisogno di un controllo sulla sedia. Finché non viene esaminato il buco, è difficile dire qualcosa e, soprattutto, criticare il dentista e i suoi metodi. Secondo le tue conclusioni, il dottore sembra colpevole del problema, ma dovresti sempre capire la situazione con più attenzione, le sfumature sono possibili.

      Metrogil Dent prima di un pasto può essere, e dopo un pasto - dopo 30 minuti. In linea di principio, qui il dottore non ti ha ingannato. Alcuni metodi (ad esempio, furatsilin) ​​dal salvadanaio dei chirurghi dentali del passato, ma spesso portano anche risultati positivi. Se al momento hai ancora una tendenza negativa, allora è urgente cambiare il medico e curare le complicazioni dopo la rimozione del dente da un altro specialista.

      risposta
  91. Diana:

    Buona sera 2 mesi fa, ho rimosso il mio dente del giudizio inferiore. Il 2 ° giorno, un frammento di un dente sporgeva dalla ferita, l'ho accuratamente rimosso. Tutto è guarito bene, ma per un paio di settimane ho notato un piccolo grumo rossastro appena sopra il punto di rimozione, e oggi ho notato che sopra c'è un pezzo bianco. Non fa male, c'è qualche disagio, specialmente se si preme. Cosa potrebbe essere? Ho paura dei dentisti finché non svengo, ma ora non sono più io stesso al pensiero che sarò di nuovo tagliato, pulito, cucito ((

    Aggiornamento del 13 gennaio 2007: sto già guardando oggi, su questo nodulo c'è qualcosa come un buco, non fa male, e sospetto che il pus fluisca da lì. Domani dal dentista, tutto tremante in anticipo ((Forse può essere curato in qualche modo a casa?

    Aggiornamento del 18 gennaio 2007: si è scoperto che il dentista aveva lasciato schegge dal dente nella gengiva, e l'infiammazione è iniziata da loro. Il 13, dopo la foto, mi sono ripulito e ho prescritto un trattamento antibiotico e un trattamento al cloro. I primi 2 giorni tutto andava bene, ma ieri (il 15) un po 'di disagio si è sentito dappertutto sulla guancia e nella ferita. E oggi guardo - dalla ferita è visibile un sacchetto di giallastro, sembra, questo è di nuovo pus.Con cosa può essere collegato? La mia forza non è più sui dentisti per andare, beh, almeno impiccati ((

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che in caso di problemi continui vale la pena riprendere un'istantanea, cioè in questo contesto sarà già di controllo. Questo determinerà la qualità del trattamento della ferita. Se qualcosa viene lasciato di nuovo nella ferita, allora la ragione è chiara, come nel palmo della tua mano - vale la pena contattare un professionista. Forse cisti e granulomi sono lasciati sul fondo del buco. Questo è raro, ma vale la pena di provarlo. Una fistola non può funzionare proprio così.

      Vorrei anche esaminare le radici del dente adiacente nella foto per un processo infiammatorio. La ragione dovrebbe essere da qualche parte nelle vicinanze, è spesso difficile trovarla, ma senza di essa, il ritiro dei sintomi non è l'idea migliore. Ho abbozzato le tue ipotesi, ma devo ancora cercare la causa dei problemi (se continuano) sulla poltrona del dentista, preferibilmente da un dottore intelligente. Diagnostica - questo è uno dei momenti più difficili del nostro lavoro, quindi senza assolutamente nessun modo.

      risposta
  92. Tatiana:

    01/10/17 Ho rimosso 3 radici (4, 5, 6 dal basso). Il secondo giorno, la sua guancia era leggermente gonfia. Il dolore era tollerabile, le gengive erano rosse.Il terzo giorno ho risciacquato con salvia a temperatura ambiente - il dolore era diminuito un po '. Il 4 ° giorno ho risciacquato con soda e sale. Al quinto - rotokan e verme. Dopo il verme, il dolore diminuì. Oggi è il 16 gennaio 2017 (lunedì), ha visitato il dentista, ha scattato una foto - non ci sono frammenti. Ha diagnosticato l'alveolite; ha fatto l'anestesia e pulito i pozzetti. Dove ho visto un pezzo di dente - ha detto che era un setto. Ho prescritto un gel holisal 3 volte al giorno per 40 minuti. E nominato per venire da lei venerdì. Il medico ha fatto tutto bene? Fa male. Consiglia cosa fare?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Se il dentista ha visto una sporca patina grigia o l'assenza di un coagulo di sangue all'esame del foro, allora, naturalmente, la diagnosi di alveolite si suggerisce. Tattiche per alveolite - ferite da curettage e terapia antiinfiammatoria. Quindi la lesione in questo caso è disturbata da un buon fine.

      I setti ossei non devono essere rimossi se non hanno spigoli vivi e non sporgono troppo in alto.

      Dopo il raschiamento, il pozzo può essere disturbato per un massimo di 2-3 giorni. Se non ci sono altri sintomi oltre alle sensazioni dolorose, allora devi solo aspettare, ricordando di andare dal medico, se prescrive: un dentista normale non ti lascerà fino a quando tutto andrà bene. E giustamente.

      risposta
      • Tatiana:

        Venerdì (01.20.17) ero di nuovo al dottore. Mi hanno tirato una benda (a malapena reggendosi) e ne ho posato una nuova, con la medicina. 3 fori feriti. Rimosso altre 2 (4, 5) radici dall'altra parte, dal basso. Il medico prescrisse l'antibiotico lincomicina e gel holisal sui pozzetti dei denti precedentemente rimossi, come alveolite. Bagni con furatsilinom e rotokan. Oggi è lunedì, io, preoccupato, sono corso dal dottore. Il dentista mi esaminò e disse che non le piaceva molto. In tre fori, cresce il tessuto di granulazione (carne selvatica), e dovrà essere tagliato, perché interferirà con le protesi. 2 fori dell'ultima rimozione con una fioritura rosso-bianca. Vado da lei 2 mesi. Ha trattato, sigillato e rimosso dall'alto, ma non ci sono state complicazioni. Ho pianto, molto spaventato dell'operazione. Dottore, consiglia cosa fare?

        Supplemento. Il dottore mi sta aspettando mercoledì. Tutti gli appuntamenti stanno facendo.

        risposta
        • Svyatoslav Gennadievich:

          Benvenuto! Per le protesi, la crescita dal buco crea davvero delle difficoltà, qui non ci sono domande.

          Ma c'è la sensazione che alcuni punti del trattamento siano chiaramente non necessari (opinione personale) e possono avere un impatto negativo: bende alla ferita, furatsilina, Rotokan - per cosa? Le bende poste in una ferita sono un metodo obsoleto (non consente al bene di guarire correttamente, non ha un effetto terapeutico completo e irrita persino le gengive).Se si arriva a questo, ci sono molti fondi che possono essere usati per trattare l'alveolite in una ferita dopo la curettizzazione per 1 volta, poiché si dissolvono man mano che il foro guarisce. La furacilina irrita e asciuga la membrana mucosa.Il rotocan è generalmente una soluzione di acqua-alcol. Capisco che ci sono sempre rischi di complicazioni sotto forma di alveolite, o peggio, quando un dente viene scarsamente rimosso, le misure prese sotto forma di curette, antibiotici, farmaci antinfiammatori, ecc. Non vengono prese in tempo. E qui (tra di noi) chiaramente il buco inizia già alla fine di 2 settimane di irrequiete cure urlando: "Lasciami in pace!". Nella mia pratica, non metto bende nei pozzetti, molto raramente inserisco agenti antinfiammatori e antibatterici assorbibili nel pozzetto, non prescrivo la furatsilina (come molti dei miei colleghi) e non mi fido del Rotocan. È molto probabile che il medico utilizzi la lincomicina per accelerare il recupero osseo: per molte persone, per l'effetto antibatterico, è come i "chicchi di elefante". Informazioni sul gel Holisal - accettabile.

          Nel caso, ti dirò cosa farei: non toccherò bene il problematico dopo il primo curettage, e sotto anestesia avrei fatto un coagulo di sangue per formare un po 'di anestesia e premuto una garza sulla parte superiore.Dopo 10-15 minuti, si rimuoveva il tampone ei primi giorni dopo la rimozione non si arrampicavano lì, si mangia cibo morbido, con attenzione e senza risciacquo. In casi estremi, dal secondo giorno dopo la rimozione, i bagnoschiuma 5-6 volte al giorno con un decotto di camomilla (ma non il risciacquo, cioè semplicemente "tenuto in bocca - sputare"). Niente di più. Generalmente. Riposo per il pozzo in assenza di sintomi acuti - febbre alta, edema (asimmetria facciale), respiro putrido, fioritura grigio sporco sul buco, dolore non alleviato da antidolorifici, ecc. - Questa è la migliore opzione di trattamento. È possibile che un buco costantemente dolorante e mal curativo sia il risultato del suo "trattamento" con droghe, sia dall'esterno che dall'interno.

          risposta
          • Tatiana:

            Ciao, dottore. Ieri sono andato a un consulto con un altro dottore. La gomma a destra dopo la rimozione di 3 denti fa sempre meno male. Le gengive sulla sinistra, dopo aver rimosso 2 denti, diventano noiose e mi sembravano un terribile rosso e bianco. Il dottore esaminò e disse che non vide la crescita del tessuto (carne selvatica) in tre fori. Ha consigliato di non dargli un taglio. Riguardo alle gengive degli ultimi 2 denti rimossi, ha detto che c'era una lenta guarigione normale, non c'era pus.Ribellato per lincomicina. Ha detto sostituire il cholisal con il metrogil denta. Dopo aver applicato questo gel, mi sono sentito subito meglio, non c'era dolore, le mie gengive erano un po 'agitate, ma non era infiammata, sembrava rosa pallido, e quella rosa non era ancora cresciuta insieme. Oggi vado dal mio dentista Devo ancora cancellare l'ottavo a sinistra e preoccuparmi della crescita eccessiva o no? Chiederò un po 'di tempo per lasciare tutto in pace fino alla completa guarigione. Dimmi, per favore, come determinare con precisione la crescita delle gengive? Non lo vedo dall'alto.

            Sono già andato dal dottore. Ha detto che la rimozione di 8 in una settimana, aspetteremo tutto ciò che guarisce.

        • Svyatoslav Gennadievich:

          Ciao, Tatiana! È ragionevole che la rimozione sia stata posticipata per una settimana. Consiglierei, se la rimozione è pianificata, di posticiparla per 2 settimane, in modo che i pozzi abbiano finalmente smesso di preoccuparsi. Se non vedi la crescita "nelle gengive" vicino al buco, il medico indipendente non lo vede, quindi non ti devi preoccupare. Tuttavia, l'ultima parola per l'ortopedico. Se il chirurgo ortopedico insiste per qualche ragione su promettenti manipolazioni per protesi di successo, allora ci sono due opzioni: 1. Presentare e fare come richiesto; 2.Cambia il "protesista" su colui che avrà un'opinione diversa.

          È possibile inviare una foto del buco con una gomma sospettosa alla posta del sito, in modo da poter determinare in qualche modo cosa sta realmente accadendo e se vale la pena di preoccuparsi.

          risposta
          • Tatiana:

            Ciao, Svyatoslav Gennadyevich! Di nuovo, chiedo il tuo aiuto. Le mie gengive sono guarite con successo e non c'è carne selvatica. 1.02 è andato a cancellare 8-ku. Tutte le cancellazioni precedenti erano molto veloci. Il mio dottore, un dentista, un ultrakain punzecchiato. Ho preparato lo strumento, non l'ho rimosso per 15 minuti, ho chiesto all'infermiere di presentare altri strumenti, mi sono emozionato, ho detto che era mobile 7, ora mi manderà in ospedale. Sentendo questo, il capo del chirurgo dentista ha chiesto una foto. La mia guancia era già ferita, mi hanno subito fatto una foto e il direttore mi ha dato una stampa. Hanno detto che il dente del giudizio sta mentendo e poiché i sette sono mobili, elimineranno entrambi. Il manager è stato rimosso molto rapidamente e ha messo un turunda nella buca. Ha detto che la rimozione è difficile, mantenere il tampone per 1 ora. Allora sputo due schegge con un bastardo. Guancia leggermente gonfia e aveva una temperatura di 37,2, dolorante nei buchi.

            3.02 Ho cambiato la turunda, poi nei fori mi faceva ancora male, ma potevo sopportarlo. 8,02 Sono stato lavato (leggermente dolorante quando si lava con una siringa) e di nuovo collocato il turunda. Faceva anche caldo per 4 giorni, poi è venuto fuori. 14.02 lavato di nuovo (non ha fatto male quando si scia) e rimesso il turunda, poi ha fatto un po 'male, sudato. Oggi, 17 febbraio, hanno tirato fuori un turunda e hanno detto che stava lentamente guarendo, la partizione è stata chiusa, il buco è stato tirato su 1/2 con un panno, e ancora volevano mettere un turunda. Ho pregato che avessi promesso di tirarlo fuori. La testa non volle andarsene per il fine settimana senza turunda, ma, compatendo me, depose la polvere. Ha detto che se fosse malata, il medico di turno stava lavorando sabato, e lei è dovuta venire a prendere la medicina. Sono passate 5 ore, non c'è dolore, a volte un solo doloroso secondo sparo. Ho paura di mangiare e bere, resisterò fino a domani. Dimmi, per favore, è normale cosa sta succedendo? Davanti alle protesi ...

        • Svyatoslav Gennadievich:

          Ciao, Tatiana! Il fatto che tu stia bene e che non ci siano segni di alveolite è molto buono. Devi solo ascoltare i tuoi sentimenti, e anche ogni leggero "mal di schiena", come lo descrivi, potrebbe essere la causa del panico per te. Secondo la tua descrizione non c'è motivo di preoccupazione.L'unica cosa strana è perché il terapeuta-dentista ha iniziato a cancellare, dal momento che questo specialista senza un certificato corrispondente non ha il diritto di richiedere questa manipolazione? Nonostante, sono quasi sicuro di poterlo portare avanti a causa delle competenze acquisite nell'università.

          risposta
  93. Helena:

    Buona giornata! Il 18, la notte sono stato cancellato 6-ku, in alto a destra. Dal dente rimane poco. Il dottore disse che si era già completamente sbriciolato, era morbido e quando si tolse, uscì il pus. Il medico ha prescritto 5 giorni di Cifran e, se necessario, un anestetico. Bene, e tutti i tipi di Klaritiny per la notte. Non c'è gonfiore, il dolore grave è stato solo di notte dopo la rimozione. Il medico ha vietato di mangiare, bere caldo, vietato risciacquare (solo bagni), nessuno sforzo fisico e così via. Il primo giorno, la temperatura era di 37-37,4, quindi non c'era più. Un coagulo di sangue è stato visto solo nelle prime ore. Quindi non ho guardato. Oggi ho guardato - cominciò a convergere i bordi e nel mezzo si formò qualcosa di luminoso, non uniforme. Il buco tranquillamente anatre e gengive intorno (più più iniezioni, come se da lividi). È sgradevole, ma prendo l'anestetico solo per la notte. Per il medico è prevista solo dopo 2 giorni per un esame.Dimmi, per favore, è normale cosa sta succedendo? Posso aspettare un'ispezione pianificata o devo eseguire il prima possibile?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Ciò che descrivi rientra nella norma, non c'è motivo di consultare urgentemente un medico. Secondo il piano, è possibile, per il monitoraggio, e in modo che il medico non ti perda di vista (è importante per un buon dottore che il risultato della rimozione abbia successo nella guarigione). "Luce" nella buca è un film di fibrina che determina la fase iniziale di guarigione della ferita. I dolori doloranti nei primi giorni dopo la rimozione non sono inusuali. E così - la temperatura, gonfiore, dolore acuto, una violazione di masticazione, odore putrido - questo non è tutto, e quindi anche il rischio di complicazioni. Quindi aspetta l'ispezione programmata, salute!

      risposta
  94. Jeanne:

    Buona giornata! Il 6 febbraio è stato rimosso il vecchio dente inferiore, il giorno dopo c'era un odore dalla bocca e ho trovato un pezzo di dente nel buco. Il dottore lo rimosse, lo soffiò con l'aria, lasciò cadere qualcosa e lo rimandò a casa. Ha detto che l'odore del coagulo e va bene. Da allora, il dolore si è intensificato, pulsando, il nimesil e il ketanolo aiutano solo per tre ore! All'interno del buco c'è una striscia marrone scuro e sui lati grigio-marrone e bianco, che sembra una fioritura.L'odore dopo il risciacquo scompare, ma per 20 minuti ((Alveolite? Fa male terribilmente.

    E un'altra domanda sul buco - hai bisogno di un dentista-chirurgo per presentarsi, o è possibile vedere un dentista normale?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Sì, è vero, è molto simile all'alveolite. L'odore di un coagulo, una fioritura grigiastro in combinazione con dolore severo, antidolorifici difficilmente può essere alleviato, conferma la diagnosi prevista. Il terzo giorno dopo l'estrazione dei denti con aumento del dolore è un classico del "genere" di alveolite.

      Sull'ultima domanda: lo consiglio al dentista-chirurgo per eliminare la causa della malattia. In casi estremi: dal dentista, che conduce una ricezione mista. Salute a te!

      risposta
  95. Inna:

    Buon pomeriggio Rimosso il 6 dente superiore, perché il processo di decomposizione della parte laterale del dente, un ascesso, passò dal vecchio trattamento sbagliato, andò pus con sangue, l'odore - l'orrore, non fece male e non si preoccupò più di quello. Rimozione difficile, più di un'ora, il sangue non scorreva. Il giorno dopo sono andato a fare un'ispezione di routine, non si è formato un grumo. Dopo le manipolazioni del chirurgo nel buco, anche il sangue non è andato, ha inserito una spugna emostatica all'interno. Raccomandazioni - risciacquo con soluzione di sodio salato.

    Sento il dolore dell'osso (non il buco), un piccolo gonfiore appena visibile della guancia è presente. Il colore delle gengive è rossastro dal lato con una tinta blu. Rimosso domenica, oggi è 5 giorni. Spugna durante il risciacquo. Ho guardato in uno specchio con una torcia elettrica, un enorme buco profondo, la parete visibile 7 del dente quasi per l'intera lunghezza e il diametro del foro stesso di circa 7 mm. Le domande sono le seguenti: in che modo si verificherà la guarigione e la crescita eccessiva del buco in questo caso? Quanto tempo e quali sono le complicazioni? Cosa consiglierebbe di più? E 'possibile il verificarsi di alveoliti in futuro? È preoccupato che il muro del settimo dente non si attarda e si spogli.

    Molto, disordinato, ma spero che capirai. Grazie in anticipo

    Aggiornamento del 19 febbraio 2007: i denti hanno cominciato a ferire vicino al foro, un po 'di torpore (

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! I fori senza grumo dopo una rimozione così traumatica e non molto accurata possono guarire a lungo - fino a 3-4 mesi. Significa che completamente - fino alla scomparsa delle tracce visibili di intervento. La formazione finale della cresta del processo termina di 6-7 mesi.

      Per quanto riguarda il processo infiammatorio: penso che il tempo durante il quale c'è stato il rischio di sviluppare alveoliti sia già passato.Ora il buco può essere semplicemente un luogo per l'accumulo e il decadimento del cibo per lungo tempo, o semplicemente un "bidone della spazzatura". Il coagulo è stato richiesto nei primi 2-3 giorni dopo la rimozione, e ora, nel tempo, la ferita guarirà senza di essa. I rischi di alveolite per il futuro sono minimi. Il muro del 7 ° dente non sarà visibile nelle prossime settimane, in quanto la gomma ha la tendenza a crescere, cioè riempie efficacemente il vuoto.

      risposta
  96. Madina:

    Ciao, ieri ho rimosso il mio molare inferiore, era molto marcio, e il medico l'ha appena rimosso. Già il secondo giorno di forti dolori, sul buco qualcosa di bianco. Sono andato dal medico - dice che è normale, il buco guarisce così. E l'odore è sgradevole. Bevo antidolorifici, ma niente aiuta. La sua guancia è gonfia, e l'orecchio e il mal di testa. Cosa dovrei fare?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Il primo e il secondo giorno dopo la rimozione, ci possono essere forti dolori che si adattano allo stato normale. Tuttavia, tutto dipende dalla qualità della rimozione stessa. Ad esempio, ci sono situazioni in cui i sintomi semplicemente "urlano nell'orecchio" alla persona che ha rimosso il dente, che:

      1. Non tutti i denti vengono rimossi - radici o radici lasciate;

      2. Frammenti lasciati o pareti cariate del dente;

      3.Un granuloma o cisti è parzialmente rimosso o non completamente estratto;

      4. Il buco è così "rovinato" che i bordi del tessuto osseo sporgono verso l'esterno e aumentano la sindrome del dolore e altri momenti spiacevoli ...

      Ecco perché non vuoi dire in modo inequivocabile che nei primi giorni di rimozione vale la pena assaggiarlo, perché non conosco il livello del tuo medico. Quindi non posso incoraggiarti senza un controllo. Se il medico dice che va tutto bene, ci sono alcune opzioni:

      1. Prendergli la parola e attendere il tempo in riva al mare, tollerare e sperare per il meglio;

      2. Vai da un altro dottore e controlla il buco, e allo stesso tempo - sulla professionalità del tuo dottore.

      Personalmente sceglierei quest'ultimo, ma sta a te decidere. Salute!

      risposta
  97. Olga:

    Buona giornata! Ieri ho avuto un dente rimosso, un cinque dal basso sul lato sinistro, il medico ha detto che non è necessario risciacquare troppo, a meno che con furatsilinom e camomilla. Il dente è stato tirato fuori senza dolore, non mi ha fatto male, era solo una parete con un ripieno ed è caduto - in breve, era uguale alla gomma. Ma quando il dottore lo guardò, lo persuase ad aumentarlo per molto tempo, e gli dissi che in qualche modo provavo dolore. Bene, ha esaminato il prossimo dente e ha detto che poteva piagnucolare dal prossimo dente, perchéc'è poca carie Eppure l'abbiamo cancellato. Metti un batuffolo di cotone e lascia andare, non dire quando sputarlo. Ho sputato fuori un tampone da qualche parte in un'ora, e sono andato con esso, poi sanguinava da me, sputava sangue per un tempo molto lungo, anche sciacquato con acqua normale. Quando ho iniziato ad allontanarmi dall'iniezione, il dolore ha cominciato a tormentarmi, mi sono persino pentito di aver rimosso il dente, perché Non mi ha torturato molto, ho solo avuto paura che in seguito lo avrebbero praticamente rimosso.

    Oggi mi sono svegliato e la mia guancia era leggermente gonfia, e sembra un flusso sulla gomma, ma non è visibile. I denti vicini fanno male, la guancia fa male, dove è stata fatta l'iniezione, non c'è temperatura, ma non c'è nemmeno un coagulo sanguinante. In questo posto dove dovrebbe esserci un buco, qualcosa di bianco, anche un po 'grigiastro. C'è un odore, e quando degluti, sembra un sapore di sangue in bocca. E sembra che su un dente normale, che è un po 'con la carie, dove è stato estratto un dente, come se un frammento di un dente sporgesse - forse il dottore non ha rimosso tutto per me?

    Oggi mi sono sciacquato con una soluzione di permanganato di potassio, poiché non c'è camomilla o furatsilina, e ho paura di risciacquare con la soda e il sale. Quando un dente è stato estratto prima, questo non era il caso, anche se è stato sciacquato con la soda e tutto andava bene.Cosa puoi consigliare? Ho solo paura di andare di nuovo dal dottore perché inizia a raccogliere le cose lassù ... Sono molto preoccupato. O forse dovrebbe essere, anche se oggi è solo un giorno dopo che sono senza denti. Non c'è un dolore particolarmente pulsante nella gengiva, ma solo un po 'di fastidio, come se avessi una caramella sulla mia guancia e qualcosa stesse interferendo sul fondo della gomma. Ho davvero bisogno di consigli - cosa fare? Aiutami, dottore! Grazie!

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Vale certamente la pena andare dal dentista per verificare le tue lamentele. Questo non è certo un alveolite (finora), ma secondo la tua descrizione, il pozzo non è formato in modo molto preciso: ci possono essere frammenti delle pareti del dente dopo la rimozione o bordi taglienti degli alveoli che richiedono una correzione. Va tenuto presente che con questi aspetti negativi, il rischio di sviluppare alveolite a 3-4 giorni dopo la rimozione è piuttosto alto. Se il medico dopo l'esame non vede nulla che richiede un intervento urgente, allora almeno sarai calmo per un'ulteriore guarigione sana.

      Per quanto riguarda il risciacquo con permanganato di potassio, soda, sale - non sarebbe consigliabile. Ciò influisce negativamente sul coagulo di sangue nel pozzetto.Lascia che il medico dopo l'ispezione si adegui e consigli.

      risposta
      • Olga:

        Buona sera! Grazie per la risposta, domani andrò dal dottore. Oggi c'era una temperatura di 37, l'odore è, il tumore non dormiva, anche la tempia dolorava un po '. Non c'è dolore particolare nel buco, ma la gomma fa male, anche se ho bevuto l'antidolorifico. In tutti questi giorni ho fatto bagni con brodo di erba di timo - sembrava più facile, ma non serviva. Per essere onesti, ho paura di vedere un dottore ...

        Grazie ancora, firmerò domani se rimango vivo dopo il dentista ...

        risposta
      • Olga:

        Buon pomeriggio, Svyatoslav Gennadyevich! Sono terrorizzato, o forse non capisco qualcosa. Oggi sono venuto alla reception, ho passato una coda enorme, sono andato e ho detto al dottore che avevo la febbre come 37 da ieri, che il tumore, mi sembra una caramella, in qualche modo tutto è gonfio e sgradevole, e il buco. Mi ha risposto, naturalmente, ha ispezionato il pozzo, lì non vede gli alveoliti, ma ha bisogno di scattare una foto, vale a dire un 4 denti, poiché presumibilmente sospetta che l'intero tumore possa essere da lui. E ho cancellato 5, ma lui dice che 4 denti e 5, che sono stati rimossi, saranno visibili nella foto. Poi dice: sciacquare con camomilla, furatsilinom, e anche prescritto digitalmente a bere 2 volte al giorno, devo bere per 7 giorni.Che rimuovere il tumore non ha detto come uccidere il dolore - anche. Non posso fare una foto, non c'è film in ospedale, abbiamo un distretto, e non c'è neanche il tempo di andare in città, non lascerai di nuovo il lavoro.

        Ho una domanda, cosa ti consiglieresti di fare? E se la gomma è troppo cresciuta, e dopo l'istantanea, quando la faccio, qualcosa si trova in questo dente, allora cosa succede? Dovrà tagliare la gomma? Non sopravviverò a questo, per essere onesti. Sì, anche oggi, mi stavo lavando i denti, e casualmente è caduto, come ho scritto in altri messaggi, qualcosa di bianco. Ma il fatto è che nella fossa è rimasto un po 'di questo bianco-giallo - probabilmente, non è stato completamente lavato via ... Non è pericoloso? A quanto ho capito, è necessario che il buco sia stato chiuso. Intorno al buco le gengive sono infiammate. Dottore, beh, aiutami, bene, consigliare qualsiasi rimedio casalingo, non lo so. Se i nostri dottori non vogliono essere curati, almeno tu vuoi un aiuto. Ed è possibile sostituire questo digitale con un altro farmaco, ho mal di stomaco e ho paura degli effetti collaterali, perché Ho letto sul retro ... Grazie, non vedo l'ora di sentirti.

        Sì, anche il dottore ha detto: quanto completamente andrà male, quindi verrai alla reception. Ad essere onesti, mi dispiace per l'espressione "ofigel", significa che sono stato tormentato dal 22 febbraio, ho aspettato il lunedì, è venuto con dolore, e mi dice ancora se ti senti male.Sì, mi sento malissimo, a loro non importa ... Sono stanco del dolore, di una nevrosi. Grazie!

        risposta
        • Svyatoslav Gennadievich:

          Benvenuto! Il fatto è che nei casi difficili è necessaria la diagnostica dell'applicazione e non il mio ragionamento per corrispondenza - forse questo o qualcos'altro. Ovviamente, il dentista non sa cosa fare con te: o il caso è complicato o il dottore semplicemente non può aiutarti a causa di circostanze (la mancanza di un film a raggi X rafforza la mia ipotesi che il medico sia collegato a mano) . È necessario indovinare in un certo senso e a lui su un caffè spesso. Questa è la tattica sbagliata.

          Se è importante controllare il foro del dente estratto e il dente adiacente accanto ad esso, allora è necessario controllare, non c'è altro modo. Per quanto riguarda gli appuntamenti: l'automedicazione quando non si conosce la vera causa del dolore, la temperatura e l'edema è molto pericolosa. Il modo migliore è quello di fare foto, ottenere una consulenza di persona qualificata da un altro dentista-chirurgo o chirurgo maxillo-facciale (non dal medico che hai frequentato), regolare gli appuntamenti e continuare a vivere in pace.

          risposta
          • Olga:

            Buona giornata! Alla fine ho fatto una foto.Un dente che è stato rimosso - io stesso ho visto che la gomma era pulita. Sono andato da un altro dottore, mi ha detto che avevo una cisti sul quarto dente (ce l'avevo già) e ho cancellato 5-ku. Gli dico, che cosa deve fare una resezione, o come? E lui mi ha risposto: perché la resezione, è necessario aprire il vecchio ripieno e, grosso modo, il dente aperto in qualche modo rimuovere questa cisti. E poi, dico, metterò un ripieno temporaneo, e poi un normale ripieno, e subito ho bisogno di mettere una corona.

            Perché ho bisogno di tutto questo? Se, come ha detto il primo medico, ho una piccola carie lì, allora forse è solo per guarire di nuovo e basta? E questo dice che è per questo che hai un tumore e una temperatura, che quando il dente è stato rimosso, c'era un posto dove il pus poteva uscire da 4 per il mio 5-well. E gli dissi: perché, quando non ho ancora rimosso un dente, non c'era nessun tumore, niente, non mi piace tutto. Gli ho detto che ci avrei pensato. E lui mi ha detto: non c'è tempo per pensare, la tua guancia può essere distrutta da un momento all'altro. In breve, ho capito che questo dottore vuole strapparmi più soldi e che sta raccogliendo clienti da sola. Viene nel nostro villaggio per 2 giorni e guarisce nell'ospedale e nella clinica della città ...

            Ma, ad essere onesti, quando clicco su 4-ku (un dente in cui c'è una cisti), mi fa male, reagisce. E così, se mangio e bevo caldo, sembra che sia niente.Ma se c'è davvero una cisti, è necessario rimuovere di nuovo il dente? Non sopravviverò a questo. E mi sono anche pentito di aver cancellato il 5-ku - forse sarebbe stato possibile camminare così per un po ', e poi, quando le finanze sarebbero apparse, poi di aumentarlo ... In breve, io, il medico, sono turbato, probabilmente è la colpa.

            Ho una domanda: cosa mi dici di un altro dottore che, come, ha visto che ho una cisti su un dente? Ricordo solo che una volta ho avuto una cisti, le mie gengive sono state tagliate e tutto è stato pulito e poi cucito ... Grazie, per la risposta, aspetterò.

            Sì, anche questo altro medico mi ha consigliato di sciacquarmi la bocca con clorexidina, decotto di partizioni di melograno e unguento con aspira con propoli ... Ma perché ne ho bisogno? Il tumore sembra essersi calmato, non c'è temperatura. Grazie ancora per la risposta.

        • Svyatoslav Gennadievich:

          Benvenuto! Penso che non abbia senso per te andare nel panico ora. Il mio consiglio: fai una foto e mandamela (alla mail del sito), e controllerò se c'è una ciste o no. Forse hai ragione. Se non ci sono sintomi di un processo infiammatorio attivo, allora non ha senso risciacquare con tutto ciò che il medico le ha prescritto, l'unguento può anche non essere necessario.Puoi usare il decotto di camomilla per il risciacquo o il decotto di salvia, in modo che il cibo non contamini il buco - e non di più. È già passato abbastanza tempo per temere che il buco si comporti negativamente. E riguardo al dubbio 4, dirò ancora una volta che dovresti ottenere una foto e mostrarmelo, per non pensare.

          risposta
  98. Sergey Y.:

    Ciao, sei mesi fa, ho rimosso un dente, tutto è andato via, ma letteralmente l'altro ieri c'era un forte dolore in quel posto. Sono andato dal dottore - si scopre, c'era una radice che ha iniziato a peggiorare. Ha rimosso la radice, il dolore è diminuito, ma il gonfiore nella parte superiore non è scomparso già da 3 giorni, i suoi denti fanno male (dolori doloranti, lancinanti). Faccio bagni con la soluzione di soda. Dimmi cosa devo fare? Non posso andare all'ospedale, perché sono nella taiga al lavoro. Grazie in anticipo.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Ciao L'alveolite (se lo è) è difficile da trattare a casa senza trattare il pozzo e creare un coagulo di sangue completo. Tuttavia, se sei in condizioni così estreme, trova gli unguenti anti-infiammatori adatti. Per risciacquare meglio decotti di erbe (camomilla, salvia). Di unguenti anti-infiammatori o gel per le gengive, Holisal, Metrogil Dent e Terracycline Ophthalmic 1% possono essere appropriati (anche se le istruzioni non contengono il trattamento per alveolite,ma potrebbe essere adatto alle tue condizioni). Queste raccomandazioni sono solo nel contesto dell'impossibilità di cercare aiuto - non di più! Quando il deterioramento - urgente per il dentista per un aiuto professionale.

      risposta
  99. Helena:

    6 marzo, rimosso i due denti anteriori superiori. La sera è comparso edema e uno dei pozzetti si è infiammato. Il 9 marzo è andato dal dottore. Nominato solcoseryl e bagno Miramistin. L'edema si attenua, ma a volte il dolore è infernale. Ingoio i ketan. Il buco è asciutto L'edema è rimasto sul bordo delle gengive. Cos'altro puoi fare? Sono stanco, non posso né mangiare né bere.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Tra i farmaci, non posso consigliarti nulla, dal momento che il trattamento a distanza può anche essere pericoloso (in tali situazioni è necessario un esame interno). Se stai parlando di un "pozzo secco", denotando che non c'è grumo - l'assenza di un coagulo è quasi sempre la causa della dolorosa guarigione del pozzo. Soprattutto se i suoi bordi ossei sono esposti. Ecco perché è così importante formare un buon coagulo di sangue in tempo. Come opzione, vai da un altro dentista e chiedi il curettage del buco (fatto in anestesia locale se non ci sono controindicazioni).La formazione di un coagulo e la corretta lavorazione del buco con una diminuzione del suo lume aiuteranno rapidamente in questa situazione, e ulteriori fondi da farmaci possono solo diventare aiutanti indiretti. Spesso, durante il curettaggio, il medico trova frammenti di pareti cariate del dente estratto, parti delle radici, ossa affilate degli alveoli, granulazioni, ecc. Spesso creano ostacoli per una comoda guarigione del buco: mentre il corpo cerca di sbarazzarsi della "spazzatura" da sola, sprecando risorse immunitarie, il livello di reazione infiammatoria nell'area di rimozione aumenta in modo significativo, e quindi gengive, dolore intenso e anche temperatura elevata fino a 3-5 giorni e altro ancora. A volte i frammenti escono da soli, e il buco è doloroso, ma guarirà da solo.

      risposta
  100. Irene:

    Buon pomeriggio, ho un dente rimosso sulla mia mascella inferiore, sono passati 5 giorni. Non c'è nulla di sospetto nel buco, ma la gomma è gonfia e il tumore non si placa e non tira. Ma nel buco non c'è nulla, anche il pus non può vedere. Come può essere curato senza un medico? Come risciacquare?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Senza un medico, il cosiddetto "pozzo secco" è difficile da curare da solo e non sarebbe molto corretto iniziare il trattamento senza una diagnosi.All'improvviso inizia l'alveolite? opzione appropriata sarebbe consultare un dentista per raccogliere non solo una gamma di prodotti, ma anche, forse, sotto anestesia, per formare il (refresh) il buco in modo tale che la guarigione è avvenuta senza sintomi di un'infiammazione infettiva. Quindi, scegliere un trattamento domiciliare senza una diagnosi e un esame da parte di un medico è il rischio di un danno diretto. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  101. marina:

    Ciao, ieri mattina, togliere il dente anteriore superiore (se non erro - 2, che si trova nella parte anteriore dell'occhio). La rimozione è stata difficile, sono stato trattenuto per circa 20 minuti. Spiegato quella radice molto spessa. Il dente si sbriciolava costantemente. Sono stato seduto su Ketanov per un giorno - un dolore dolorante, soprattutto dal lato del dente adiacente. Il colore delle gengive ricorda lo sporco grigio-giallo e comincia a gonfiarsi. Devo lavorare domani sera, poi il giorno libero. Cosa può essere salvato? Grazie in anticipo

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Il fatto è che secondo i tuoi sintomi c'è un sospetto di alveolite. Senza l'intervento di un medico, è difficile decidere cosa "salvare". Sono particolarmente preoccupato per la comparsa di alveolite in un tempo così breve: forse ci sono frammenti o parti di radice di sinistra nel pozzo medico e innesca il dolore e gli altri sintomi: gonfiore, rivestimento grigio-giallo, eccAssicurati di visitare il dottore, anche se è un fine settimana. In cliniche di grandi dimensioni e ospedali regionali (poliambulatori) ci sono sempre dentisti a chiamata che possono ricevere e assistere nel tuo profilo. Qui è l'aiuto professionale che è importante, non l'automedicazione. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  102. Katia:

    Svyatoslav Gennadievich, ciao! Ho letto le tue risposte con interesse (non ho ancora letto tutto) ed è diventato interessante - cosa consiglia di solito ai tuoi pazienti per il risciacquo e / o il bagno dopo l'estrazione dei denti? La soda, come ho capito, è una variante controversa, la clorexidina è aggressiva e che altro succede? 🙂

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Sono felice che tu sia un fan dei miei lavori)) Grazie mille. Se parlare affatto, cioè la massa di risciacqui e bagni dopo l'estrazione del dente. Tuttavia, secondo un chirurgo autoritativo e maxillofacciale (implantologo) noto nei suoi circoli, il risciacquo e il bagno sono più aspetti meno dopo l'estrazione del dente che non i vantaggi. Anche se questo medico durante la sua carriera medica (circa 15 anni) ha cambiato più volte le loro opinioni. Questo è abbastanza normale. E così - per il risciacquo può essere usato come rimedi popolari (decotti di camomilla, salvia, corteccia di quercia, eucalipto, ecc.) E farmaci (furatsilin, Miramistin,Stomatofit, ecc.). Per quanto riguarda l'aggressività di alcuni mezzi - soda, permanganato di potassio, clorexidina - posso dire che tutto dipende dalla concentrazione, dall'esposizione, dai momenti individuali e dalle controindicazioni. Certo, ci possono essere molti rischi da molti di questi farmaci, ma dal momento che molti medici continuano a prescriverli, e i pazienti dentisti scrivono sul forum che "hanno lavato e tutto era OK" - questo significa che queste tecniche hanno il diritto alla vita.

      Per quanto mi riguarda, raccomando di fare i bagni di bocca con decotti di camomilla (salvia) fino a 6-8 volte al giorno (il più spesso, meglio è) nei primi 1-2 giorni dopo l'estrazione del dente, e il terzo giorno e il paio di giorni suggerisco di provare risciacquo pulito dopo aver mangiato lo stesso mezzo. Inoltre, c'è anche una serie di strumenti che aiutano a superare il processo infettivo dopo l'estrazione dei denti e aiutano il corpo del paziente: antibiotici, antistaminici, analgesici, farmaci antinfiammatori, ecc. È tutto sulla testimonianza e rigorosamente individualmente.

      risposta
  103. nikita:

    Benvenuto! Ieri i primi sette sono stati rimossi. Questo è il secondo dente rimosso. La prima volta, quando furono rimossi nell'odontoiatria statale con enormi artigli, l'intera parte destra della faccia era gonfia e si sedette su Ketanov per diversi giorni.Ora tutto è in ordine, dopo aver rimosso qualsiasi dolore, sono molto sorpreso di questo risultato. Tuttavia, di notte si è scoperto che c'era un enorme coagulo di sangue in bocca (la prima volta non era così). È molto difficile deglutire, quindi l'ho tagliato un po ', perché ho ottenuto 4 denti. Ma è comunque rimasto abbastanza grande, se con attenzione brancolano la lingua.

    Il sangue scorre periodicamente se, per esempio, starnutisce o qualcos'altro. Agitando la mia guancia. E anche bevuto un captopril per alleviare la pressione.

    Va tutto bene nel mio caso? Aspetta la cessazione definitiva dell'emorragia o vai da un dentista? Sembra che tutto vada bene, ma lo stato è fiacco, lo associo a un raffreddore (gola, naso, probabilmente ho scelto un tempo di rimozione infruttuoso), e anche perché ho l'ipertensione.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Nell'ipertensione, è importante stabilizzare la pressione - altrimenti il ​​sanguinamento ritardato è un fenomeno completamente naturale. Sono anche confuso dall'aumento delle emorragie durante gli starnuti: sono sicuro che vale la pena controllare con un dentista la vicinanza del seno mascellare al fondo del foro.In generale, con sanguinamento a lungo termine (o regolare) dal pozzo, non vale la pena aspettare a lungo e sperare per il meglio. Forse non conosci la causa esatta dell'emorragia, quindi è meglio vedere un dentista.

      risposta
  104. Irene:

    Benvenuto! A metà febbraio, il dente si divise verticalmente - i primi cinque. Volevo rimuoverlo, ma il dottore fece una radiografia e disse che la radice era intera, mise la linguetta del moncone sotto la corona. Durante una parentesi sui quattro successivi, scoprì un granuloma, suggerì di ricanalizzare. Dopo il trattamento, sono salito sul muro per tre giorni, gli antidolorifici non sono stati di grande aiuto. Ha insistito per rimuovere questo dente. Sono passate tre settimane. C'erano dolori dolorosi al posto delle radici. Oggi la notte ha dormito male. Sento un sapore salato al posto del buco. Linfonodo ingrossato sotto la mascella, doloroso. Tra i primi cinque fa male. Cosa potrebbe essere e cosa fare?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Può essere che la tattica del dottore fosse sbagliata riguardo alla conservazione dei denti alla frattura longitudinale della radice, ma esiste anche un'opzione che il foro sullo sfondo dell'alveolite dia dolore ai denti adiacenti, poiché all'alveolite ci sono sintomi di infiammazione (dolore, gonfiore, arrossamento e ecc). Ecco perché è importante fare una foto del buco insieme al dente trattato (cinque).Il dentista-chirurgo insieme al dentista-terapeuta deve studiare il problema in modo completo, valutare il trattamento, la condizione del foro (se ci sono frammenti, radici, ecc.) E, soprattutto, valutare lo stato esterno del foro stesso. Per non commettere errori e non fare troppo lavoro, dovresti iniziare con la diagnostica. Non vi è alcun motivo per sopportare il dolore, in quanto può segnalare una grave complicazione che si può facilmente perdere, che è irto.

      risposta
  105. anonimo:

    Ciao Ha rimosso un dente marcio e un coagulo di sangue non è mai apparso. Il dente piagnucolò per 2 giorni, il terzo divenne più facile. Ora guardo nel buco - c'è oscurità in fondo, cos'è? )

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! È possibile che tu chiami un coagulo di sangue bordeaux "nero". Anche se a volte nel buco ci possono essere cibo avanzato o una sporca patina grigia con alveoli. Quest'ultimo è sempre accompagnato da sintomi molto sgradevoli (febbre, dolore, gonfiore, ecc.). Se non c'è nulla del genere, allora puoi solo sospettare un coagulo di sangue o detriti alimentari e assumere che il pozzo stia guarendo normalmente.

      risposta
  106. anonimo:

    Benvenuto! Ieri ho rimosso il dente inferiore - sembra che non faccia male, la gomma si è infiammata, dove un dente è stato estratto.Un giorno dopo si formò un grumo bianco, ma non è completamente bianco, mi confonde. Ma non c'è dolore forte. Un po 'dolorante. Dovrei preoccuparmi?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Mi sembra che tu non abbia nulla di cui preoccuparsi, dal momento che, a giudicare dalla descrizione, non hai nessun sintomo che richieda la consulenza di un dentista. Che dire del colore del mazzo: perché dovrebbe essere bianco? 🙂 Di solito il punto di partenza per la preoccupazione è l'assenza di un grumo o un grumo grigio sporco (nero), come patologia, come un possibile sintomo di alveolite (o l'effetto di un foro secco).

      Se il colore di un coagulo è così importante per te, di solito non è affatto bianco, ma giallo chiaro o sfumature rosse (ad esempio borgogna). Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  107. sperare:

    Benvenuto! Il molare inferiore è stato rimosso, una settimana è già passata e il dolore costante non scompare. Il pozzo purulento, i linfonodi sono infiammati, le membrane fanno male, come se le orecchie si stendessero. Non c'è temperatura, un livido è apparso sulla guancia nel punto di rimozione, ma non c'è gonfiore. Dimmi qualcosa

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Può essere alveolite o addirittura osteomielite del foro sullo sfondo della linfoadenite. Assicurati di contattare immediatamente il tuo dentista, poiché tenendo conto dei sintomi descritti da te, è importante eseguire una diagnosi accurata nel tempo (e, se necessario, trattare il buco, rimuovere eventuali frammenti di dente, resti di un coagulo decomposto, trattare il buco in modo antisettico e creare un coagulo di sangue completo in modo che successivamente problemi seri).

      risposta
  108. marina:

    Buona notte! Ho rimosso il molare inferiore, lo stesso problema. Risciavo, ma non spesso. Sento un dolore spiacevole e una sorta di fioritura gialla. Dimmi, per favore, cosa fare? E il dottore ha molta paura!

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! A giudicare dalla tua descrizione, può essere, come stato di norma, e l'alveolismo iniziale. I sintomi sono lenti, quindi è probabilmente difficile da dire. È meglio, per ogni evenienza, contattare il proprio dentista in modo che non ci sia eccitazione su questo problema. Se dici che tutto è in ordine, dovrai attendere la fine di questo periodo di transizione per altri 2-3 giorni. Inoltre, nella maggior parte dei casi, la condizione generale è significativamente migliorata e il pozzo è formato dallo stadio della guarigione primaria.

      risposta
  109. Julia:

    Benvenuto! Non so più cosa fare ... Per favore aiutami con un consiglio!

    16/04/17 (due settimane fa) nella "fredda" odontoiatria retribuita di Chelyabinsk, sono stato rimosso il top "cinque". In precedenza, gli otto erano stati rimossi: non c'erano problemi e quindi non pensavano nemmeno che potesse essere così. La rimozione era molto traumatica: la radice scricchiolava e si sbriciolava, il chirurgo rovinava il mio palato e le gengive quando il suo strumento si rompeva ... Poi mise una spugna con la medicina (non contenente iodio, perché ero allergico allo iodio), disse che il coagulo non era formato, e quindi, la spugna giace per tre giorni, dopo di che si dissolverà. Mandato a casa Dopo di ciò, per un tempo molto lungo, l'emorragia non si è fermata per me (non potevo allontanarmi dall'ospedale per un'ora e mezza - l'ho sputato, di conseguenza, sanguinava per un giorno). Probabilmente, il sanguinamento ha lavato via la spugna di cui sopra, perché la sera del 17/04/17 ho avuto un odore dal buco. I dolori dopo che l'anestesia si era "ritirata" erano molto forti, sparando sia sotto l'occhio che nell'orecchio, ma il dolore e la mobilità dei vicini "quattro" sani erano particolarmente allarmanti.

    19/04/17 rivolto a un chirurgo nel luogo di residenza (vivo a 200 km da Chelyabinsk, e quindi non potevo venire immediatamente dallo stesso chirurgo che aveva estratto un dente).Nel luogo di residenza, il chirurgo libero dei tempi "sovietici" ha ripulito il mio buco sotto anestesia di "lidocaina" (era doloroso, mi girava la testa), l'ho lavato con una siringa, ho messo una benda con streptocide per 20 minuti e ho detto che ora tutto guarirà ... Dopo questa manipolazione tutto è diventato ancora più "licenziato", il dolore si è intensificato nei "quattro" vicini.

    Lo stesso giorno, il 19/04/17, mi sono rivolto a un dentista pagato nel luogo di residenza. Hanno scattato una foto, rimosso il frammento rilevato del periostio. Ha spiegato che il buco è semplicemente enorme per i "cinque", che doveva essere suturato, che le radici dei denti vicini e l'osso della mascella potevano essere visti, determinato che il "4-ka" è davvero mobile. Ha anche messo una benda con iodoformio (nonostante le mie allergie, hanno semplicemente deciso di rischiare, dato che non aveva altri farmaci). Le sue raccomandazioni erano: risciacquare con furatsilinom, bere azitromicina e aspettare che guarisca. A quel tempo, tutto mi faceva male: il palato, le gengive, il seno, il sopracciglio - la metà intera del viso dal lato dell'estrazione del dente.

    Poi ho iniziato a sopportare due settimane prima di avere l'opportunità di andare "sulla terraferma" - a quel chirurgo che aveva un dente rimosso ... Non potevo vivere senza "soldi" tutte queste due settimane, perché solo lui ha aiutato, Ibuprofen non ha anestetizzato. Ho lavato il pozzetto con furatsilin da una siringa, spruzzando "Miramistin" dentro.In generale, i bordi del foro erano guariti, il gonfiore al sito del dente estratto era passato, ma il Quartetto e il leggero gonfiore e rossore sopra di esso erano inquietanti.

    Il 29/04/17 è arrivato alla reception nell'odontoiatria molto "cool"). Ho fatto questa "terribile procedura" quando hanno rotto le pareti del buco sotto anestesia. I vestiti del buco erano "stagnanti", stavano già bussando quando caddero nel vassoio. Il dottore disse che ora la mia sofferenza era arrivata alla fine, poiché aveva pulito tutto, rimosso il tessuto morto e deposto il turunda con Levomekol. In questo caso, l'emorragia era di nuovo forte. Ha detto che il turunda giacerà per due giorni, dopo di che dovrà essere cambiato. Io, già letto su questo problema, non ho mangiato nulla, non ho bevuto, non ho risciacquato ... Il giorno dopo (ero ancora a Chelyabinsk quel giorno) ho deciso di andare a far visita al chirurgo (nel caso). MA ha detto che non c'è più grumo, perché non c'è turunda con la medicina. E cadde, a quanto pare, di nuovo immediatamente con il sangue, dal momento che non lo sentivo affatto. Poi il chirurgo mi ha di nuovo posato una turunda con Levomekol, ha detto che ora sarebbe rimasta lì per quattro giorni, dal momento che non c'era più sangue. Dopo di ciò, secondo lui, devo visitare il dentista per un periodo indefinito di tempo.luogo di residenza (dato che non ho più avuto l'opportunità di organizzare un fine settimana e vivere a Chelyabinsk) per deporre una turunda con Levomekol ...

    MA !!! Turunda con Levomekol non durò mezza giornata! E questo nonostante il fatto che di nuovo non ho praticamente mangiato niente, ho cercato di non bere, per non toccarla. Ma lei è appena caduta dal buco. Allo stesso tempo, chiarirò che il buco è ancora enorme: profondo, fino alla mascella e largo, la gomma esterna già "legature".

    Di conseguenza, questo è il fine settimana presso i nostri dentisti locali (io vivo in una piccola città), e non so cosa fare con il mio "buco asciutto". Il chirurgo ha detto che è assolutamente impossibile lasciarlo vuoto, poiché l'osso aveva già iniziato a collassare. Ma cosa posso fare io con lei quando non c'è l'opportunità di andare dal dentista? Ho comprato Levomekol, ma non l'ho trovato in una farmacia speciale, ma solo per uso esterno, ho comprato Solcoseryl e Metrogil Dent, bende sterili ... Forse ho preso una possibilità, e ho messo uno di questi unguenti da solo ? Ma ho paura di fare l'auto-trattamento già. La gomma all'esterno della buca è diventata piuttosto sottile, piegandosi verso il vuoto fino all'osso della mascella,Il "quattro" successivo fa male quando premendo leggermente su di esso, la gomma sopra i quattro è infiammata e fa male, il palato fa male di nuovo (questo sembra essere dopo l'anestesia). Quando si cammina ad ogni passo, il dolore "attuale" è sotto gli occhi ... Chiedo consiglio, non so più dove correre ((

    Aggiornamento a partire da 07.05.17. E ciao di nuovo! Mentre sto aspettando una risposta - aggiungerò che al momento, cioè il 05/05/2017, tre settimane dopo la rimozione del dente, non ho ancora miglioramenti. Su raccomandazione del chirurgo, ho chiesto al dentista nella mia città di fare le medicazioni - per deporre una turunda con levomecol (ho comprato il solito levomekol per uso esterno, dato che non ho trovato nient'altro e non so se sia un altro). In questo caso, il dentista ritiene che il foro dovrebbe essere aperto, poiché sotto la turunda (se lasciato a lungo) tutto si decomporrà. Ma ho questa turunda da molto tempo e non regge: un massimo di mezza giornata, e poi cade fuori dalla mia enorme buca. Non ci sono progressi nella guarigione finora: le gengive e il palato sopra il buco e il dente adiacente sono ancora infiammati, fa male quando si preme sulle gengive. Il buco è profondo e non guarisce dall'interno. Quando si cammina ecc - "Streaming" sotto gli occhi nei seni ... Il dentista ha detto,che è di nuovo tirato fuori dall'esterno e sui lati, e dentro un canale profondo nella gomma ... In generale, ci sono quattro giorni di vacanze avanti, e sono stato lasciato anche senza medicazioni, solo per quanto posso "spingere" Levomekol a me stesso.

    Non vedo l'ora di dare un consiglio: cosa dovrei fare in questa situazione, dal momento che non posso andare "sulla terraferma" nelle prossime due settimane. Come fare la cosa giusta: chiudere il buco o no? Levomekol o qualcos'altro da posare? Bere un secondo antibiotico? È davvero necessario fare di nuovo il "curettage"? È vero che quando il buco è aperto, l'osso collasserà? Quanto tempo ci vuole per deporre una turunda (se devi farlo) con levomecol e con quale frequenza?

    Ancora molto preoccupato per l'ulteriore possibilità di installare gli impianti nel mio caso (considerando quanto male questo foro guarisce)?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Ci scusiamo per la risposta lenta e grazie per la descrizione dettagliata. Non ci sono informazioni sul fatto che il quarto dente sia stato ferito durante la rimozione del quinto. Ciò porta ad alcune difficoltà nell'emettere raccomandazioni. Anche l'imaging diagnostico non farebbe male.C'erano delle foto del buco per analizzare la serietà di ciò che sta accadendo? Se è così, puoi mandarli alla mail del sito, e io commenterò.

      La vicinanza al seno mascellare sullo sfondo di un intervento traumatico dà alcuni dei sintomi di cui parli. Quando il buco è così "violentato", è abbastanza possibile pensare a una tale variante come un danno al fondo del seno, anche se è insignificante.

      Per quanto riguarda la questione degli impianti: ho il sospetto che, tenendo conto dello stato della buca, potrebbe essere necessario il rialzo del seno. Penso che la sutura del pozzo sia stata richiesta immediatamente, se ci fosse una rimozione così difficile, e non "spingendo" la turunda con la medicina nel pozzo, ma reimpiantando l'osso artificiale, dal momento che è previsto un ulteriore impianto. Un grosso problema che hai creato sono molti medi e piccoli che causano frequenti danni alla buca.

      Per quanto riguarda i farmaci: da remoto, senza esame e comprensione di tutte le sfumature della situazione clinica, i farmaci non sono prescritti - è semplicemente pericoloso. Per quanto riguarda la formulazione di unguenti e gel - qui, di nuovo, tutto è individuale. Essere guidati solo dal fatto che Metrogil Dent o la pasta dentale Solcoseryl siano fastidiosamente indicati imprudentemente sulle indicazioni "dopo l'estrazione dei denti", anche se spesso portano ad un effetto positivo.

      Raccomando di trovare uno specialista intelligente, ad esempio un chirurgo implantare maxillo-facciale che ti esaminerà e allo stesso tempo ti spiegherà le opzioni per l'ulteriore installazione dell'impianto.

      risposta
  110. Anna:

    Buona notte Il dente inferiore fu rimosso, si formò un foro secco, l'infiammazione andò. Andai dal dentista, il dottore pulì il buco, inserì la medicina e disse che si sarebbe risolta da sola. È passato un giorno e mezzo e sono molto preoccupato per il dolore pulsante nelle gengive. Dimmi, per favore, è normale, o è urgente andare di nuovo dal dottore? Grazie

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! È bene che tu sia andato da un dottore in modo tempestivo - è importante che il coagulo sia presente nella fase di guarigione, poiché tutto procede più velocemente e più a suo agio con esso. Tuttavia, dopo che il pozzo è stato disturbato per il suo bene, questa calma non viene così rapidamente. Spero che il dottore ti abbia avvertito che durante il giorno successivo al raschiamento di solito è necessario assumere antidolorifici (il giorno successivo, a seconda della situazione). E a volte l'uso di antibiotici e antistaminici è importante (se indicato). L'implementazione di chiare raccomandazioni dà la possibilità di tornare al servizio in pochi giorni, ma in un giorno questo accade molto raramente: dopo tutto, c'è una ferita (ferita) in bocca, e tutte le persone hanno diverse soglie del dolore.

      Vi consiglio di andare dal medico di nuovo, se entro 3 giorni dopo il curettage non vi è alcuna tendenza a ridurre il dolore di natura esattamente acuta.

      risposta
  111. xenia:

    Ciao Tre giorni fa, il dente superiore, il sette, è stato rimosso. Il giorno dopo la rimozione cominciò a cadere grumo. Avevo paura perché non sapevo cosa fare. Riesco tutti i miei parenti, tutti ridono di me, che ho preso dal panico e consigliato di risciacquare, ma ho inzuppato una benda con acqua tiepida e l'ho messa nel buco. Clot alla fine trincerato. Al momento, il buco sembra essere in ordine e non dà fastidio, ma le gengive sul lato della guancia sono leggermente gonfie e diventate bianche. Ne vale la pena in questa situazione per causare il panico e correre dal medico?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Non fatevi prendere dal panico, perché, secondo la vostra descrizione, non vi è motivo di preoccupazione: il nodulo non viene distrutto, non "cade", non c'è dolore e temperatura e in questi casi è quasi sempre presente un piccolo gonfiore delle gengive nella zona del dente estratto. Per quanto riguarda lo "sbiancamento" delle gengive, è possibile che sia presente la solita tensione delle gengive, ma vale la pena guardare direttamente in bocca per comprendere la vera causa.

      Se sei così preoccupato per questa situazione, potresti andare da un medico per un controllo (almeno per maggiore calma). Ma non c'è urgente bisogno di questo in questa fase di guarigione del buco.

      risposta
  112. Helena:

    Buona giornata! Grazie al tuo sito per i suggerimenti. Ho i resti di un dente del giudizio rimosso dal basso. Il secondo giorno, inconsapevolmente, ho tirato fuori pezzi bianchi di cibo dal buco e, molto probabilmente, era un grumo. Ho letto sul tuo sito web che hai urgentemente bisogno di vedere un dottore, così che lì hanno graffiato il buco e formato un nuovo grumo. Andai all'odontoiatria a pagamento (lei era vicina) - fecero un'iniezione, lavarono il buco e ci misero dentro della medicina, in modo che, apparentemente, si formasse un grumo senza infiammazione. Si forma un grumo, sì. Sono stato molto attento, non ho risciacquato, non ho mangiato da questa parte, non ho scelto nulla ... Ma il coagulo "galleggiava" fuori dal buco mentre lavavo i denti dall'altra parte il 4 ° giorno dal giorno della rimozione e il 3 ° giorno dopo la formazione riordina.

    Oggi sono trascorsi 5 giorni dalla rimozione iniziale. Al mattino andai dal chirurgo che rimosse il dente, guardò, disse che molto probabilmente una parte del coagulo rimaneva sul fondo del buco, metteva una benda con "costosa medicina francese" - esitava a chiedere il nome.Hanno detto, se necessario, di fare il bagno con il tè, perché sono allergico alle erbe. Il buco era stretto, non infiammato, il dolore era un po 'doloroso e tollerabile, ora non c'è affatto (la medicina allevia il dolore nel buco, o è tutto così buono e non dovrebbe più far male?) Sono stato sorpreso che hanno detto che il buco si sarebbe guarito da solo (???) spingere la garza con la medicina.

    Dimmi quanti giorni non posso preoccuparmi di trovare una garza con la medicina nel buco? Quanti giorni dovrebbe sedere lì? 5-10 giorni? E se la garza viene spinta fuori, e il buco rimane profondo e vuoto, non prolungato? .. Grazie in anticipo.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Se sta migliorando ogni giorno, e non ci sono sintomi che interferiscono con la vita normale, allora non c'è nessun punto speciale per andare da un dottore in questo momento: basta seguire correttamente il suo consiglio. A proposito di "garza con la medicina" - molte cose dipendono dal tipo di farmaco usato (il tempo trascorso a contatto con la ferita è prescritto nelle istruzioni per i farmaci). Di solito, i corpi estranei vengono effettivamente espulsi indipendentemente dal foro mentre guarisce.E il buco non rimarrà vuoto e profondo, come il tessuto si forma dal fondo durante la guarigione.

      risposta
  113. Christina:

    Dopo la rimozione del dente inferiore (dopo il cane), sento un dolore fastidioso. L'edema era già addormentato, e all'interno del foro noto una fioritura bianca, è normale? Consiglia qualcosa!

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Secondo la tua descrizione, non c'è motivo di preoccupazione, poiché nella zona del pozzo c'è quasi sempre una fioritura biancastra o di un giallo chiaro. E poiché l'edema è addormentato, non c'è temperatura (non hai indicato), quindi il dolore doloroso può essere attribuito alle caratteristiche di guarigione + sostanze irritanti che periodicamente influenzano la ferita - a partire da meccanica (cibo solido) e termina con la temperatura (fredda, calda). Pertanto, ti consiglio di essere paziente e seguire le raccomandazioni del medico. Non c'è nulla di cui preoccuparsi ancora.

      risposta
  114. Julia:

    Ciao Martedì, il dente inferiore è stato rimosso, la rimozione è stata difficile, le radici sono state eliminate con un martello. Hanno messo un batuffolo di cotone, detto di sputare in 20 minuti e in nessun caso di non risciacquare la giornata. Sputai, venne la signora, tutto era nel sangue. Non risciacquare, non ha mangiato nulla.Ha iniziato molto male, e quindi 3 giorni. Poi cominciò a pulsare, mi sciacquai con una soluzione di soda e sale, ma il dolore non si placò. Mi sono guardato allo specchio - ho tutto nel buco giallastro. Ho provato a pulirlo con un batuffolo di cotone, e mi sembra che sia pus. Cosa fare Oggi è sabato

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Credo che tu abbia una targa standard sullo sfondo della guarigione del buco - molto probabilmente, non ha alcuna relazione con il pus. Tuttavia, la rimozione è stata effettuata con metodo piuttosto duro, che spesso porta a ferite estese che richiedono cure particolari, altrimenti spesso porta ad alveolite e altre complicanze. Indipendentemente colpendo in giro nel buco è irto di conseguenze negative. Non ti consiglio di toccare la ferita - ha senso contattare immediatamente il medico. Un'ispezione di controllo del pozzo non sarà superflua in 3-4 giorni dopo la rimozione, anche se nulla fa male.

      Se una situazione simile si verifica nel fine settimana, il consiglio è questo: in primo luogo, non risciacquare con la soda-salina, in quanto ciò può distruggere il coagulo di sangue protettivo. In secondo luogo, non disturbare la ferita con oggetti estranei e nemmeno con la lingua.Raccomando di andare alla clinica odontoiatrica più vicina, dove si svolgono nei fine settimana, e di ispezionare il buco. Se tutto va bene, allora semplicemente regolerai il trattamento a casa e seguirai calmo il consiglio di un medico. È anche possibile che sia necessario eseguire il curettage del foro.

      risposta
  115. Ivan:

    Sabato, ho rimosso il dente marcio dall'alto sulla parte destra. L'operazione è andata rapidamente. I raggi X hanno mostrato che non erano rimaste radici. Lunedì la gomma ha cominciato a gonfiarsi. Il buco è marrone, non c'è odore sgradevole. Il dolore non pulsa, dà nell'orecchio e nella pesantezza. Sbavando giallastro, cosa vuol dire?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! A giudicare dai sintomi e dal momento del loro verificarsi, molto probabilmente, questo è un alveolismo iniziale. Per confermare o confutare questa ipotesi, è importante visitare un dentista. Potrebbe essere necessario regolare il trattamento, eseguire il curettage del foro e (o) impostare un unguento anti-infiammatorio con effetto antibatterico. Non aver paura, come nel caso del curettage prima che venga eseguita l'anestesia. Tuttavia, è più probabile che tu possa fare senza interferire con il pozzo.

      risposta
  116. Igor:

    Ciao, Svyatoslav Gennadyevich! Si prega di avvisare cosa fare nella seguente situazione: negli ultimi giorni, l'ottavo dente inferiore (saggezza) ha cominciato a essere leggermente disturbato. Tutti dicono di cancellare in modo univoco. E il problema è che prima di partire per le vacanze mancano 9 giorni. È possibile rimuoverlo una settimana prima? È solo che le opinioni di tutti sono diverse: qualcuno dice che non è desiderabile prima di andare avanti, perché Non è noto come si comporterà il buco a causa dei cambiamenti climatici. Non mi piacerebbe molto nel caso di un aggravamento dell'intera vacanza di sedersi su Ketanov e altre medicine. Grazie in anticipo!

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Questa è una domanda difficile. Il fatto è che la rimozione di qualsiasi dente è un'operazione completa, dopo la quale c'è un periodo postoperatorio, che ha le sue caratteristiche per ogni singola persona. Con la difficile rimozione del dente del giudizio inferiore, è spesso necessario recuperare più di un giorno con il monitoraggio periodico da parte del dentista. Se il lavoro è svolto non è di alta qualità, traumatico, quindi il rischio di un grave periodo postoperatorio diventa ancora maggiore e nessuno è immune da esso.

      Allo stesso tempo, il fatto che il dente del giudizio abbia cominciato a darti fastidio parla delle indicazioni per la sua rimozione (se la conservazione del dente con l'aiuto del trattamento intracanale è impraticabile). Se non viene rimosso, c'è il rischio che l'insorgenza della malattia durante le vacanze possa aggravarsi entrando in un processo purulento attivo.

      In altre parole, c'è un rischio sia quando il dente viene tenuto per il periodo di vacanza, sia quando viene rimosso il giorno prima. Pesare, quale di questi rischi è sempre più importante, senza ulteriori informazioni non funzionerà. Sarà richiesto un esame approfondito del dente e un processo decisionale insieme al medico curante.

      risposta
  117. Alena:

    Benvenuto! Ti scrivo per valutare la situazione. Ho avuto lo stesso dente del giudizio sulla mascella inferiore tre volte ad intervalli ogni settimana. Per tre ore ogni volta, tre chirurghi della clinica si alternavano a turno. Di conseguenza, le radici sono state accolte con un applauso. Completato l'epopea una settimana fa. Il dottore lasciò andare per due giorni la turunda, poi estrasse e formò un buon coagulo.

    Ho un problema di coagulazione del sangue. Il grumo volò via con il primo sorso di tè appena tiepido. Sono venuto dal medico, è andato in un altro modo - ora cambia turunda ogni due giorni in modo che la membrana mucosa cresca, eseguendo la pulizia del foro durante la sostituzione.Ho bevuto il corso di augmentin e prendo gli antidolorifici ogni giorno, dal momento che i dolori dolorosi allo zigomo e all'orecchio sono difficili da sopportare. Non c'è infiammazione nel buco, solo quando ero senza un turunda, il cibo è entrato e il medico stava pulendo.

    Sì, ancora. Sono stato toccato dal nervo trigemino. Ci sono state sparatorie terribili, il neurologo ha annotato la lirica della droga e la neuromultivite, e tutto ha aiutato.

    La domanda è: è normale che io abbia ancora dolore alla mascella dopo queste delezioni? La terapia è adeguata adesso? Ho paura perché sono completamente fuori moda. Grazie mille per la risposta!

    risposta
    • Ciao, Alain. Il medico sta facendo tutto bene, cambiando iodoform turunda. Sfortunatamente, un risultato simile a una situazione dopo l'estrazione del dente a volte accade.

      Continua a seguire le raccomandazioni del medico, il dolore gradualmente diminuirà e la ferita guarirà. Ma se improvvisamente accade che il medico smetta di osservarti, e la tua temperatura corporea non si stabilizzi, vai immediatamente dal medico, poiché ciò potrebbe indicare lo sviluppo di un pericoloso processo infiammatorio con la formazione di pus.

      risposta
  118. marina:

    Buona giornata! 17 ottobre, rimosso 46 denti.La rimozione è stata difficile, eliminata con un martello, dato che nel settimo grado hanno messo uno spillo. Nessun coagulo di sangue formato. Per prevenire le infezioni, ha visto la medicina anti-infiammatoria - nimesulide. Ma dopo 3 giorni, cominciò a notare che una sostanza bianca-gialla appariva nel buco, inoltre, notò che la gomma era gravemente danneggiata. Accompagnato da un leggero dolore dolorante. Sono andato dal dentista, ha detto che va tutto bene con te, lascialo guarire. Ora dopo ogni pasto mi lavo con clorexidina, ma niente guarisce. Cosa fare

    risposta
    • Buon pomeriggio, Marina. Non ti preoccupare, la tua situazione è pienamente coerente con la norma. Dopo ogni pasto, è utile portare i bagni per la bocca - clorexidina, come si fa, o il suo analogo - miramistina. Questi sono buoni antisettici che impediranno al processo infiammatorio di svilupparsi dopo l'estrazione del dente.

      Per quanto riguarda la sostanza bianco-gialla, è un rivestimento di fibrina che funge da difesa naturale del pozzo. Ci vuole tempo e la giusta aderenza alla raccomandazione di un medico per la completa guarigione delle ferite, quindi sii paziente.

      risposta
  119. Catherine:

    Buon pomeriggio e grazie per i buoni consigli su questo sito. Dottore, dimmi, il pozzo guarirà dopo l'alveolite (8 ° giorno), senza formare un grumo? Il buco è dopo l'alveolite acuta, ma il buco non è stretto affatto ...

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Certo, guarisci. L'unico inconveniente dopo un alveolite qualitativamente trattato in assenza di un coagulo può essere un allungamento del periodo di guarigione e, in alcuni casi, una perdita di comfort per un po '(da 3-5 giorni a 2-3 settimane), il più delle volte solo durante la masticazione del cibo. Sullo sfondo del fatto che non si hanno sintomi minacciosi, non si dovrebbe aver paura delle ripetute manifestazioni di alveolite. La cosa principale - essere paziente e seguire chiaramente le raccomandazioni del medico.

      risposta
  120. Lena:

    Benvenuto! Una settimana fa, sono stato rimosso da due denti inferiori più estremi a sinistra. Dolore costante e doloroso (non forte, ma comunque) e un mal di denti dall'alto. Oggi ho notato una patina nera su un foro. In questo caso, dovrei contattare immediatamente uno specialista?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Questo potrebbe essere un lieve segno di alveolite. Vale la pena contattare il dentista come conferma o diniego della diagnosi - almeno, questo aiuterà a correggere ulteriori trattamenti domiciliari se necessario.

      Non preoccuparti, vai dal medico e chiarisci la situazione, perché ci sono dei motivi.

      risposta
  121. viola:

    Buona sera, cari dottori e pazienti. Ho una domanda: dopo la rimozione degli 8 inferiori, sono iniziati gli alveoliti sierosi. Il dolore si irradiava nell'orecchio e sotto la clavicola. Una volta ogni tre giorni per due settimane ho lavato il buco e ho gettato i turioni con iodoform. Il dolore si fermò, dissero di cambiare i turni una volta alla settimana. Oggi turunda è caduto (al dottore solo domani). Ho sciacquato con la soluzione di clorexidina usando una siringa. Appoggiato nel foro fino all'orlo con colla solcoserilica adesiva. Ora penso, hai fatto bene? Mi sono preoccupato. Hole, a proposito è enorme. Guarirà anche lei?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Dopo un periodo così lungo (capisco che sono passate quasi 3 settimane dall'estrazione del dente), il buco è già in fase di guarigione dal fondo e dalle pareti laterali. Dato il miglioramento della condizione, non c'è praticamente alcun pericolo che i problemi ricomincino. La tua riassicurazione con colla adesiva non peggiorerà la situazione: è necessaria (la pasta) per rendere la guarigione confortevole e per accelerarla il più possibile.

      Il fatto che il buco con le tue parole "enorme" - apparentemente il risultato di una rimozione complessa e traumatica. Non c'è una colpa diretta del medico in questo, un'altra domanda è che i punti potrebbero essere utilizzati per ridurre la ferita. Ma una volta che l'atto è stato fatto, posso solo dire che il buco sarà completamente formato come una "cresta" che ti soddisferà visivamente circa 4-5 mesi dopo l'estrazione del dente. Il processo di formazione di un nuovo tessuto non è così veloce, soprattutto quando il medico non compie sforzi durante l'estrazione del dente, in modo che la ferita risultasse "bella" e la perdita ossea durante la rimozione fosse minima (a volte ha anche senso compensare la perdita di tessuto osseo con osso artificiale).

      risposta
  122. Olga:

    Ciao, Svyatoslav Gennadyevich! Venerdì 22, un dente del giudizio è stato rimosso dall'alto. Un grumo nel buco, a quanto pare, lo era, ma lì non riusciva a vedere particolarmente (lontano dall'alto e la bocca non si apriva molto). Cercò di bere e mangiare con attenzione dall'altra parte. Oggi è il 4 ° giorno - ho guardato il buco, ero un po 'preoccupato, perché il buco era un po' più profondo, un piccolo buco nero era visibile.

    Leggo articoli su Internet: sembra che il buco dovrebbe essere bianco sulla superficie, con epitelio.A volte c'è un dolore sordo nella zona del buco. E cattivo gusto in bocca. È possibile che il 5 ° giorno il coagulo sia penetrato in profondità nel buco, o il coagulo si sia dissolto e abbia bisogno di vedere un dottore?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Il fatto è che il buco può guarire in modi diversi, e ci sono alcune condizioni che si adattano alla norma. Questo si riferisce, ad esempio, al colore e alle condizioni del coagulo di sangue. Un leggero dolore nell'area del foro e il sapore in bocca non sono inoltre segni di alveolite (il gusto è spesso causato da un farmaco messo nel buco dal dentista - per migliorare la guarigione dei tessuti e prevenire l'infiammazione). Quindi se il dolore non aumenta, allora non c'è motivo di preoccuparsi: basta seguire le raccomandazioni del medico ed essere in buona salute!

      risposta
  123. Catherine:

    Buona giornata! Il 27 dicembre, 6 denti inferiori sono stati rimossi, il dolore è iniziato il terzo giorno, il buco era aperto, è apparso un odore terribile. La faccenda è stata complicata dal fatto che il 30 dicembre sono volato a Bali. Ho contattato il mio medico, ha detto di lavare il pozzo con clorexidina o furatsilinom due o tre giorni. Lo faccio fino in fondo, ma il dolore scompare solo dopo aver assunto il ketonal.Inoltre, il medico ha detto di mettere l'ammaccatura del metrogil nel pozzo, ma nelle farmacie locali non lo è. Cosa consigliare in questa situazione?

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che prescrivere farmaci in questo caso senza conoscere la vera causa del problema sia irto di serie conseguenze. Solo dopo la diagnosi può un medico nominare i rimedi domestici. Altrimenti, puoi ottenere una complicazione (leggi, per esempio, con phlegmon). Ci sono molti farmaci che hanno l'obiettivo di eliminare alcuni sintomi (temperatura, dolore, gonfiore, ecc.), Ma se il medico curante non ha terminato qualcosa di importante nel suo lavoro (pezzi di radice sinistra di un dente o una cisti, per esempio), Si raccomanda di correggere il trattamento in modo tempestivo, poiché i farmaci sono spesso inefficaci in questo contesto e la situazione può solo essere esacerbata. Quindi trova un modo per vedere un dottore.

      risposta
  124. Larissa:

    Ciao Hanno rimosso il dente del giudizio, 10 giorni di malattia. Sono andato dal medico, hanno detto che l'alveolite, ha pulito il buco. Non sono prescritti antibiotici. Fa male il secondo giorno, c'è una temperatura. Cosa fare

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Dopo il curettage del buco, possono esserci dolore e temperatura. Gli antibiotici sono spesso prescritti sullo sfondo di infezioni purulente e sono nominati esclusivamente dal medico curante. Se si dubita dell'adeguatezza della terapia e della prescrizione del proprio medico, è possibile, nel caso, consultare un altro specialista in un'altra clinica (scattare una foto del buco e valutare se le radici oi frammenti dei denti sono lasciati in essa). In linea di principio, dopo complesse delezioni, i pozzetti non guariscono rapidamente, il comfort si manifesta solo dopo 5-14 giorni. Pertanto, a volte devi solo essere paziente.

      risposta
  125. Julia:

    Ci sono voluti 10 giorni dopo la rimozione del dente, otto. Come loro dissero, lei era parzialmente nella gomma ed era inclinata sul lato della guancia, crescendo in modo non uniforme di fila. Le radici erano dritte, il dottore tirò fuori rapidamente, mise una specie di spugna - disse che si sarebbe risolta da sola. Per 2-6 giorni la sera c'erano dolori dolorosi e tollerabili e la sensazione che stessero scoppiando come se mi avessi morsicato la mia guancia (cioè gonfiandosi all'interno). Per 6-7 giorni, sembra, è diventato migliore. Gli antibiotici sono stati prescritti per 7 giorni. Ho tagliato. I primi giorni facevano solo sale e bagni speciali con clorexidina.Aveva paura di rimuovere il grumo dal buco, guardando costantemente. La ferita, come un vulcano, è molto profonda. Nel corso del tempo, il coagulo di Borgogna scuro è diventato più basso, anche quelli scuri sembravano 3 punti (beh, dove erano le radici). Pensavo di aver lavato il grumo. Oggi ho esaminato pezzi bianchi o gialli lì. Ho iniziato a sciacquarmi un po 'con sforzo, pensavo, forse pane o cibo. Non salire lì ...

    Poiché la ferita è profonda, visivamente è piena di saliva, un margine della guancia è più basso rispetto al lato della lingua. Gomme biancastre, anche se nell'intera cavità tale. Nessun dolore acuto. Ora ho visto abbastanza della ferita, tirando indietro la guancia - un po 'gonfio di nuovo. Tutti si preoccupano se c'è un grumo e perché una ferita così profonda. Sembra che siano passati 10 giorni, questa spugna all'interno, probabilmente, si è risolta con un grumo. Mi ha chiesto di prendere una ferita, ma il dottore ha detto che non era necessario. Qui, nel dubbio, se andare dal dottore. Solo un dentista lontano, 30 km.

    risposta
    • Svyatoslav Gennadievich:

      Benvenuto! Penso che tenendo conto del limite di tempo (10 giorni) e delle dinamiche positive, non vi sia alcun bisogno critico di andare dal medico. Il buco è in grado di guarire normalmente e senza un coagulo, quindi anche se è stato pulito, questo non è un problema significativo.

      Per quanto riguarda la chiusura della ferita: le cuciture dopo l'estrazione del dente non sono sempre sovrapposte, a volte possono anche interferire con il normale corso di guarigione a causa della scarsa igiene nella zona delle cuciture. Le indicazioni sono determinate dal medico e dipendono dalla natura della ferita e dalla gravità dell'operazione.

      risposta
  126. anonimo:

    Per me, il 18, la radice fu rimossa, dopo 2 giorni il buco diventò nero, iniziò un odore terribile. Sono andato di nuovo alla reception, diagnosticato alveolite. Il dottore pulì il buco, mise della medicina. Ha detto che non si ammalerebbe più, ha ordinato di sciacquare con camomilla, salvia e soda. La scorsa notte è stato un dolore infernale. Ora non c'è dolore, ma l'odore terribile della buca è riapparso, tutto è nero lì. Sono in una posizione, molto spaventato dalle conseguenze 😢

    risposta
    • Ciao Dopo l'estrazione del dente, a volte si può sviluppare alveolite. Tutti i sintomi che hai elencato (dolore, scolorimento della buca e odore sgradevole) sono caratteristici di questa malattia. L'alveolite è un processo infiammatorio molto limitato e non può essere influenzato dalla gravidanza, come lo sono i farmaci per il trattamento locale del buco, poiché agiscono nel fuoco dell'infiammazione e non penetrano nel flusso sanguigno.Molti di loro sono solo antisettici locali. Comunque sia, l'alveolite richiede un trattamento immediato, quindi ha senso tornare dal dentista per un secondo controllo e trattamento del buco.

      risposta
  127. Natalia:

    Buon pomeriggio Il 9 febbraio mio figlio ha avuto un dente rimosso (4.6) alle 13.00. Il sangue si fermò solo alle 19.00. 12 febbraio, la temperatura è apparso, 37,2. Bevvero il nimesil (polvere), fecero i bagni di furatsilina. Non risciacquato. Era un fine settimana e dovevamo andare dal dottore per altri 35 km. Tre giorni dopo, siamo andati dal dottore. Ha guardato e ha detto che hanno risciacquato un grumo, "con cui mi congratulo con te". Ho pulito il pozzo, l'ho sciacquato con un antisettico e ho messo iodoform turunda. Dopo 5 giorni la turunda è caduta. Il buco è così profondo, sono passati 10 giorni e non ci sono nemmeno segni di guarigione. I bordi del foro non convergono. In fondo c'era una piccola macchia giallastra. Non c'è odore dalla bocca, ma la temperatura sale a 37. È normale o no? Sono passati 18 giorni dal giorno dell'estrazione del dente. Quanto durerà la guarigione? Il figlio sta vivendo. Cosa dovremmo fare dopo? Grazie in anticipo per la tua risposta.

    La rimozione è stata difficile con l'uso di un ascensore.

    risposta
    • Benvenuto! A giudicare dalla descrizione, l'alveolite si è sviluppata dopo la rimozione del dente. Noterò che il trattamento che hai descritto, eseguito dal medico, è abbastanza adeguato (curettage, lavaggio con antisettico, iodoform turunda). Se il dolore e l'odore dal buco non infastidiscono, significa che il processo infiammatorio nel foro è prescrittivo o è già passato. Ora il buco guarirà con la cosiddetta tensione secondaria, riempiendosi lentamente di tessuto osseo. A volte ci vogliono 1,5-2 mesi per far scomparire la nicchia. Non sarà possibile accelerare questo processo con procedure o preparativi domestici (di norma non è richiesto). È solo importante assicurarsi che i resti di cibo non indugino nel buco.

      Tuttavia, si scrive che la temperatura è rimasta a 37 gradi già per 18 giorni - normalmente questo non dovrebbe accadere. È possibile che la fonte di temperatura non sia più il foro del dente. In tale situazione, è utile monitorare periodicamente il progresso della guarigione del foro dal medico fino a quando i sintomi di disturbo non passano completamente.

      risposta
  128. xenia:

    Benvenuto! È stato rimosso un dente (7-ka), una settimana dopo la diagnosi: alveolite.Hanno pulito e messo una spugna, al ricevimento successivo hanno messo una garza nel buco con medicina. È passato un giorno, sento che c'è sempre dell'essudato purulento che trasuda da lì ... Mi risciamo con uno stomatofit, Miramistin. E alla reception solo dopo 2 giorni. Cosa fare Batti l'allarme?

    risposta
    • Benvenuto! Nella situazione descritta da te non è necessario suonare l'allarme. Per la cura completa, di norma, sono necessarie numerose medicazioni. Ma se il processo infiammatorio è sufficientemente attivo e il pus emana abbondantemente, le medicazioni dovrebbero essere fatte più spesso di una volta ogni 3 giorni. Consiglio di fissare un appuntamento con il medico prima dell'orario stabilito, non aspettare altri 2 giorni.

      risposta
  129. Alexey:

    Immagini fantastiche per la perdita di peso. Mentre guardi, non c'è alcun desiderio.

    risposta
  130. vigilia:

    Buon pomeriggio Ho letto tutte le risposte, grazie per l'aiuto alle persone. Per favore, rispondi anche alla mia domanda. A febbraio, la mia corona cadde da un dente e l'ortodontista disse che questo dente (7 in basso a sinistra) doveva essere rimosso. Il chirurgo ha confermato questo dopo una radiografia. Il 14 marzo il dente è stato rimosso, la rimozione è stata breve, circa 20 minuti, ma il dente si è sbriciolato, il dottore ha cambiato lo strumento tre volte e ha applicato la forza. Poi metti un tampone, dice di venire tra due giorni e lasciar andare a casa.

    Per due giorni ci fu un forte dolore, bevve per la notte su un sacchetto di nimesila. 16 marzo è andato alla reception con una lamentela di dolore non nel buco, ma nel dolore delle gengive dal lato, dal lato della guancia. C'era un forte rossore e qualcosa di bianco. Il dottore, dopo aver esaminato il buco, disse che non c'è grumo, è "secco". Lo pulisco, metto la medicina e basta. La gomma sul lato non ha toccato. Il 19 marzo, dopo un dolore selvaggio sul lato della gengiva (era impossibile toccarlo, ha persino interferito con la mia guancia), sono andato di nuovo alla reception. Dopo aver ascoltato le mie lamentele, il dottore ha detto che questo è un vantaggio e deve essere rimosso. Dopo l'anestesia, ho iniziato a eseguire una sorta di manipolazione, e poi dicendo che "non aver paura", ho iniziato a colpire la gomma o il lato. La sensazione era che stesse lavorando con un martello e uno scalpello. Per paura, non ho fatto una sola domanda.

    Quindi il dottore disse che ora non si sarebbe ammalato, il bordo tagliente fu rimosso. Nessun risciacquo, nessuna medicina, nessun bagno è stato prescritto. La sera, la temperatura è salita a 37, ha bevuto di nuovo nimesil. Non c'era alcuna protuberanza bianca sulla gomma, ma è stata danneggiata come abrasione. Il giorno dopo la temperatura era sparita, ma il dolore non si fermò per un giorno. Dopo i 2 giorni nominati, sono andato dal medico, ho parlato del dolore e degli anestetici presi per 9 giorni.Ho anche chiesto delle radici rimanenti, l'infiammazione del foro, il gonfiore delle gengive sul lato. Ha riferito di dolori all'orecchio e sotto la mascella. Il dottore ha assicurato che non c'era nulla di tutto ciò, era solo una rimozione complicata (anche se questo non è stato menzionato nei primi giorni). Poi ha cambiato la medicina nella buca e basta.

    Il 23 marzo, alla visita successiva, il medico ha messo una spugna nella fossa, ha detto che si sarebbe risolta da sola e ha detto addio. Rimasi con un dolore sordo alle gengive e un gonfiore instabile. Il buco, al contrario, ha un colore sano, non dà fastidio. Dimmi, per favore, perché la gomma sul lato (come se fosse dentro) fa male sotto il dente estratto? Questo posto è ancora gonfio. Faccio bagni con la camomilla, non c'erano altri consigli. Sono passati 11 giorni dal giorno dell'estrazione del dente, sono passati 6 giorni dalla rimozione dello spigolo vivo. Grazie per la risposta.

    risposta
    • Ciao Sembra che nel tuo caso, dopo la rimozione del dente, siano state osservate due complicazioni contemporaneamente: alveolite (infiammazione del buco del dente) e il bordo tagliente del foro, che si sovrapponevano, dando origine al dolore. Il tuo medico ha intrapreso l'azione necessaria per entrambe le complicazioni - metti il ​​medicinale nella buca e rimuovi il bordo tagliente dell'osso. Per 10 giorni, il buco è stato stretto, e questo è normale.L'edema sul lato vestibolare è molto probabilmente un'infiltrazione (solitamente un edema di questo tipo è spesso, leggermente doloroso, formato dal corpo in risposta a un trauma e ricorda un "bernoccolo"). Poiché ci sono state due operazioni (estrazione del dente e rimozione di un bordo tagliente), si può presumere che questo infiltrato sia di dimensioni significative. Il fatto che il buco stia già guarendo è un ottimo segno prognostico. Ora hai solo bisogno di tempo per infiltrare il riassorbimento. Di solito alcuni appuntamenti non sono richiesti. Osserva le dinamiche del processo - se il dolore e il gonfiore diminuiscono gradualmente - grande, ma se le dinamiche sono negative (il dolore si intensifica, il gonfiore persiste o si intensifica troppo), allora devi consultare di nuovo il tuo dottore. Grazie per avermelo chiesto

      risposta
  131. Olga:

    Buona sera 16 marzo è stato eliminato 8, in basso a destra. 23 pulì di nuovo il pozzo, poiché non c'era coagulo di sangue. 25 andarono da un altro dottore - disse che non c'era coagulo di sangue. 27 per andare a un appuntamento con il medico che ha rimosso il dente. È terribile che puliscano di nuovo il buco in modo da formare coaguli di sangue. È necessario formarlo?

    risposta
    • Ciao, se non c'è coagulo di sangue nel foro dopo che un dente è stato rimosso, allora guarisce con una cosiddetta tensione secondaria, cioè, riempendosi lentamente di tessuto connettivo (con un coagulo di sangue, il processo andrebbe molto più veloce). In questo caso, nella fase iniziale, si effettuano medicazioni: trattamento con antisettici, posa di preparati stimolanti, a volte pulizia del buco. Se il buco del dente non fa male, non c'è nessun odore putrido ed è già coperto con tessuti molli dall'interno, quindi non è necessario per ulteriori medicazioni. È importante solo assicurarsi che le particelle di cibo non si accumulino nel pozzo (il risciacquo è necessario subito dopo un pasto) e gradualmente il buco si riempirà.

      risposta
  132. Christina:

    Buon pomeriggio Dimmi, per favore, dopo la rimozione del dente, sono passati un mese e mezzo, tutto andava bene, sono andato a fare un controllo. Ma già da una settimana ho notato una bolla gonfiata nella buca. Molto preoccupato che questo potrebbe essere? Al dottore solo in 5 giorni.

    risposta
    • Ciao Christina! Di norma, dopo la rimozione di un dente, il foro guarisce entro 2-3 settimane. Al momento, dopo la rimozione, mentre scrivi, sono passati 1,5 mesi - questo indica che la ferita è guarita.Suppongo che nella zona del dente estratto, il tessuto cicatriziale nella forma simile a una bolla si sia formato semplicemente. Ad ogni modo, tenendo conto della tua descrizione, non vedo alcun motivo di preoccupazione urgente, quindi dopo 5 giorni, quando visiti nuovamente il tuo medico, presta attenzione alle tue preoccupazioni.

      risposta
  133. Gulnara:

    Buongiorno La situazione è questa: il 24 aprile 2018, il dente molare è stato rimosso (a destra prima del dente del giudizio). Sembrava che tutto andasse bene, ma il 31 maggio la sua mascella cominciò a dolere nella regione del dente estratto. Il 3 giugno, il pus cominciò ad andare quando premuto sulla guancia. A proposito, il gonfiore delle guance è iniziato, e non piccolo.

    Di conseguenza, il 4 giugno sono andato in clinica (dove è stata fatta la rimozione) - hanno scattato una foto, è tutto a posto. Ma c'è stata una forte infiammazione, hanno fatto un "curettage", cioè, se ho capito bene, hanno ripulito il buco. La sensazione era terribile. Trasformati, metti una garza con unguento per mezz'ora e raccomandati gli antibiotici e il risciacquo ogni tre ore ...

    Qui, volevo sapere da te - dopo la pulizia dovrebbe pus spiccare dal buco? O dovrebbe non apparire affatto dopo aver pulito il buco? Grazie mille per la risposta!

    risposta
    • Ciao, Gulnara. Dopo il raschiamento e il trattamento del pozzetto, il dolore può persistere e ci può essere una scarica dal pozzo. Normalmente, il buco dovrebbe guarire in poche settimane e di solito non c'è dolore intenso in un giorno. Tuttavia, a volte a causa del fatto che il coagulo di sangue che copre la ferita viene spostato o non si forma affatto, la ferita viene infettata. Di conseguenza, si verifica l'alveolite e la guarigione della superficie della ferita è molto ritardata. Di norma, ciò è dovuto a una violazione del regime postoperatorio, quando un risciacquo attivo della cavità orale porta alla lisciviazione di un coagulo di sangue e all'esposizione della superficie della ferita, seguita da infezione.

      Quindi non preoccuparti troppo dell'allocazione di ichor dal buco subito dopo il curettage (spesso viene scambiato per pus). Ma segui le dinamiche generali e il benessere, e se i sintomi spiacevoli persistono, riappari al medico.

      risposta
  134. Daniyar:

    Ciao Volevo sapere, ho avuto un dente molare recentemente rimosso, e dopo 2 giorni ho trovato pus al suo posto. Cosa fare E a causa di ciò che potrebbe essere formato? Ho fatto tutto quello che ha detto il dottore. Ha raccomandato la clorexidina. Grazie in anticipo per la risposta.

    risposta
    • Ciao, Daniyar. Molto probabilmente, il coagulo di sangue che copre la ferita è stato spostato o non si è formato affatto. Di conseguenza, il buco era infetto. In questi casi, spesso avviene l'alveolite (infiammazione del foro) e la guarigione della superficie della ferita viene ritardata. Anche se i pazienti vengono spesso scambiati per sangue di pus, si distinguono dal buco.

      Ad ogni modo, ti consiglio di iscriverti al tuo medico per un controllo. A volte è veramente necessario elaborare il pozzo per la sua rapida guarigione.

      risposta
  135. Stanislas:

    Ciao. Dovrei andare in ospedale, se dopo la rimozione del dente nel foro, è apparso qualcosa di bianco. C'è la sensazione che io possa rimuoverlo. Da un lato è bianco, dall'altro - nero o rosso, non riesco a capire. Ti sarei grato se rispondessi.

    risposta
    • Ciao, Stanislav. Rimuovere in modo indipendente dal buco non ha bisogno di nulla. Inoltre, la fioritura bianca è fibrina e la sua presenza è uno dei segni di normale guarigione del buco sotto il coagulo di sangue. In casi estremi, se qualcosa è seriamente disturbante, iscriviti per una visita da un medico, ma non raccoglierlo da solo e non rimuoverlo.

      risposta
  136. Inna:

    25/07/2018 sono stati rimossi due denti, dopo che c'è stato un terribile dolore per 3 giorni. Non potevo sopportarlo, sono andato dal medico di turno, mi è stata diagnosticata l'alveolite. Hanno pulito il buco, hanno messo la medicina, ma il dolore non si è fermato. Era sabato, e lunedì sono andato dal dentista. Hanno pulito e rimesso la medicina, e così via per tre giorni. L'antibiotico ha speso per bere, molti antidolorifici sono stati bevuti. Tutti e tre questi giorni a casa con una siringa lavata con clorexidina, sciacquata con Malavite e spruzzata con iodex. E solo il quarto giorno dopo tutte queste procedure, è diventato un po 'più facile. Ecco, aspetto adesso, quando guarisce.

    risposta
  137. Eugene:

    Ciao Due settimane fa, dopo un brutto mal di denti durante la notte, il dottore ha rimosso gli otto inferiori. Il dolore dopo la rimozione non diminuì affatto, passai una settimana a prendere gli antidolorifici e andai di nuovo dal dottore. Ha detto che il buco era asciutto (un coagulo di sangue non si è formato o è caduto). Alla fine, fecero il curettage e misero una medicina gialla (qualcosa come Marlechka), che doveva essere assorbita. Ma nulla è stato risolto e cadde in una settimana. Il dottore al telefono ha detto che va tutto bene, ma provo disagio (e dolore), soprattutto dopo aver mangiato. E c'era un buco nel punto di rimozione. Cosa fare

    risposta
    • Benvenuto! Hai descritto le manifestazioni tipiche dell'alveolite. Il problema, di regola, deriva dal fatto che il foro dopo la rimozione del dente non è riempito con un coagulo di sangue, o perché nei primi giorni dopo la rimozione, il cibo è entrato nel buco. Il buco si stringerà gradualmente sul muco e, non appena ciò accadrà, il dolore si ritirerà. Questo di solito si verifica entro 3 settimane. È importante non auto-medicare e non disturbare la ferita da soli. Emozionante "buco" presto invaso. Tuttavia, in caso di dinamica negativa (aumento del dolore, aumento della temperatura corporea, sviluppo di edema), è necessario arrivare rapidamente a un consulto con il medico.

      risposta
  138. Natalia:

    Ciao Due settimane fa, il dente superiore è stato rimosso (non so quale numero). Il dente era diviso, i frammenti tagliavano la guancia e la lingua. Rimosso dalle radici, si sedette con decisione, dovette scuotere. Tutta la settimana c'era dolore doloroso, visto l'antidolorifico. Non risciacquare, non mangiare da quel lato. Il dolore ha dato nell'orecchio e un mal di testa. Una settimana dopo, venne dal dottore: pulì il buco, tirò fuori alcuni noduli e disse che non c'erano frammenti di denti, né odore, né pus. Lavato, metti la medicina e la garza con la medicina.Gauze è uscito in mezz'ora, così è stato detto. I dolori sono diminuiti, possiamo dire che fa male quando salgo la lingua. La gomma è gonfia attorno al dente precedente e fa un po 'male, qualcosa di bianco si forma sul buco. Quando ho mangiato, il bianco è scomparso. Ho paura che sia pus. Vado dal dottore solo venerdì, mi faccio prendere dal panico.

    Ho dimenticato di dire che non c'è temperatura, la mia guancia non è gonfia. La testa e l'orecchio non fanno più male, ma quando si tocca il dolore della guancia. Va tutto bene?

    risposta
  139. Natalia:

    Ciao Dimmi, per favore. 22 giorni fa sono stato rimosso simultaneamente 4 denti in alto (2, 3 e 3, 2 si ottiene). Le ferite sono state suturate, il medico ha detto che ha messo il collagene. Faceva male male per 3 giorni, c'era gonfiore a destra. E così, dopo così tanto tempo, sono andato dal medico per provare una protesi provvisoria - e mi ha fatto male. Il dottore premette sulle gengive e dal persistente, apparentemente ferito, il pus cominciò a scorrere.

    Sono andato dal chirurgo, il dottore ha ripulito il buco, dicendo che c'erano piccoli pezzi di osso. Ho messo un tampone di garza con la medicina (quale non ho chiesto) e ho detto di apparire in 5 giorni ... Ma poi sono andato allo specchio a casa e ho provato a premere la gomma giusta. E non posso dire che mi fa male e mi dà fastidio, a differenza delle gengive a sinistra.E l'ho visto dal buco persistente, letteralmente da una piccola buca, anche il pus emanava.

    Dimmi, caro dottore, cosa dovrei fare per questo? Pulisci il foro giusto, anche se non si preoccupa?

    risposta
Lascia il tuo commento

su

Articolo 299 commenti

© Copyright 2014-2019 plomba911.ru

Non è consentito l'utilizzo di materiali dal sito senza il consenso dei proprietari

Politica sulla privacy | Accordo per gli utenti

feedback

Mappa del sito